TRUST_info

Nella pagina attuale aggiorneremo articoli, ricerche, segnalazioni, sullo strumento giuridico adottato anche in ITALIA detto TRUST:


tema(0): il TRUST

in God We Trust

l’articolo:

https://6viola.wordpress.com/2014/04/02/in-god-we-trust-analisi-di-cosa-sia-un-trust

 


AGGIORNAMENTO 20 APRILE 2014, ore 16:01

tema(1): il TRUST

Primo Caso OPPT UCC in tribunale di giustizia in ITALIA

intervista di Political Polis all’ing. Lino Tufano

tema(2): il TRUST

il video da cui nasce One People’s Public TRUST (OPPT)

tema(3): il TRUST

One People’s Public Trust [Marco Bonifacio e Giuseppe Turrisi]

tema(4): il TRUST

il giornalista Paolo Gila:

Aggiornamento 1 Maggio 2014, ore 00:49

E’ stato chiusa la pagina web di OPPT Italia che era al link seguente:

http://www.opptitalia.org/index.php/cos-e-il-one-people-s-public-trust

Quindi per reperire info mettiamo la fonte seguente:

  • link-1 (su youtube):
  • link-2 (su facebook):

https://www.facebook.com/groups/oppt.italia/

  • link-3 (web) (disabilitato, ma funziona la versione inglese citata nel testo seguente):

http://understandingtheoppt.info/index.shtml

++

cit on (versione inglese):

++

Note: This site is no longer active. It was originally written in early 2013 when the OPPT had just published the original documents. As the title says, it was intended to help beginners understand what had been done, and the effects. I thought about taking this site down completely because it is all past history now, but I am leaving it up because a lot of people are still pretty much asleep and as they “wake up”, can benefit from the history.

 As explained on the “Updates” page, the OPPT did what they intended to do, and did it well. But much has changed. Again as explained on the “Updates” page all current information can be found at http://i-uv.com/ , and Heather’s new site http://heatheranntuccijarraf.info/. Please go to one of those two sites for the latest information.

As written above, this is a beginners guide to understanding the One People’s Public Trust. It is written for those who have heard of the OPPT, but have little or no information as to what it is or does; so this is offered as a relatively short summary of what the OPPT is, what it does, and, most important, how it affects you. It is presented in 8 sections, like chapters in a book, and is meant to be read in order, starting with the introduction. However, if you already have some knowledge about the OPPT, and just want to study a particular section, certainly feel free to do that. Most sections can be read in less than 5 minutes, and references are provided at the end of the sections that will lead you to further, more detailed and validating information.

As of this writing, March 2013, it is estimated that less than 1/10 of 1% of the people on the planet even know about OPPT, let alone understand it. The effort here is to provide information, in an organized, concise form, without being overwhelming. It is intended to help those new to the OPPT to understand it enough to see the benefits to all of us from the hours and hours of work that the trustees put in to make this happen.

Since this is not a blog site, there is no provision for comments, at least at this time. Feel free to contact me via e- mail, and I will respond as time allows.

++

cit off

++

versione italiana:

Nota: Questo sito non è più attivo. È stato originariamente scritto all’inizio del 2013 quando il OPPT aveva appena pubblicato i documenti originali. Come dice il titolo, era destinato per aiutare i principianti a capire che cosa era stato fatto e gli effetti. Ho pensato di dis-mettere questo sito completamente perché ora è tutta la storia passata, ma lo sto rimettendo a disposizione perché un sacco di persone che sono ancora praticamente addormentate e come si “svegliano”, possono beneficiarne della cronistoria  (di OPPT).
Come spiegato nella pagina “Aggiornamenti”, OPPT ha fatto quello che intendeva fare, e lo ha fatto bene. Ma molto è cambiato. Ancora una volta come spiegato nella pagina “Aggiornamenti” tutte le informazioni correnti reperibili presso http://i-uv.com/ e di Heather nuovo sito http://heatheranntuccijarraf.info/. Vai a uno di questi due siti per informazioni aggiornate.
Come scritto sopra, questa è una guida per principianti alla comprensione di fiducia di quella gente pubblica. È scritto per coloro che hanno sentito parlare dell’OPPT, ma hanno poca o nessuna informazione per quanto riguarda ciò che è o fa; così questo è offerto come un relativamente breve riassunto di ciò che il OPPT, cosa fa, e, più importante, come interessa te. È presentato in 8 sezioni, come capitoli di un libro ed è destinata ad essere letta in ordine, iniziando con l’introduzione. Tuttavia, se già una certa conoscenza circa il OPPT e voglia di studiare una sezione particolare, certamente non esitate a farlo. La maggior parte delle sezioni possono essere letto in meno di 5 minuti, e i riferimenti sono forniti alla fine delle sezioni che vi porterà a ulteriori, più dettagliate e convalidare informazioni.
Al momento, marzo 2013, si stima che meno di 1/10 del 1% delle persone sul pianeta conoscono OPPT, figuriamoci capirlo. Qui lo sforzo è quello di fornire informazioni, in forma organizzata, concisa, senza essere opprimente. È inteso per aiutare chi è nuovo per il OPPT capire quanto basta per vedere i benefici a tutti noi da ore e ore di lavoro che gli amministratori hanno messo a rendere questo accada.
Poiché questo non è un sito di blog, non esiste alcuna disposizione per commenti, almeno in questo momento. Non esitate a contattarmi via posta elettronica, e risponderò come tempo consente.
Ultimo aggiornamento al link seguente:

http://understandingtheoppt.info/updates.shtml

Final update 3/25/14

Originally posted at Removing the Shackles on 3/24/14 (http://removingtheshackles.blogspot.be/2014/03/alphabet-soup-si-oppt-rv-ppp-gcr.html)

“The content of the OPPT UCC filings (which can be read in the original pdf format at the top of this page) has been fully and in complete transparency discussed in a multitude of articles, interviews and on many many radio shows over the past year. I am not going to go over all of the details as the details are available to the public on many sites and recordings.

The “VALUE” of the people is Not money. The Value of the people IS Energy, and IS the basis of the slavery system that has been used as a “financial system” for eons. The Slavery system equated that true VALUE/ENERGY into their financial tool called “money”.

The “One People’s Public Trust” is NOT a “trust fund”. At no point was the “Value” of the people ever put into an OPPT trust “fund” or “account”. The “VALUE” of the people was deposited back TO the people by the OPPT filings and was never held BY the OPPT trustees.
The OPPT UCC filings eliminated all hierarchy, and closed down and foreclosed on the  “slavery system”. Anyone who is using these filings to work with organizations, corporations or perceived “governments” that were foreclosed BY the filings, is re-animating and resurrecting the former slavery financial system, by recognizing them as still being operational and as being valid. NO organization, group, corporation, or person has Any control over the disbursement, allocation, or amount of the perceived “value” of any Being – be it in monetary or energetic form- nor any ability to take a Being’s Value or assign a monetary amount to or from any individual person, Unless each person signs over their Value contractually and gives full consent to that organization.

The OPPT was never “bankrupt” and was never a “fund” that could be bankrupted.  The OPPT was reconciled once it had done it’s job and finished what it was set out to do, as are ALL “Trusts” once they have served their purpose.

I hope this clarifies this information once and for all.”

versione italiana:

Ultimo aggiornamento 25/03/14
Originariamente pubblicato su rimuovendo le catene su 24/03/14 (http://removingtheshackles.blogspot.be/2014/03/alphabet-soup-si-oppt-rv-ppp-gcr.html)
“Il contenuto dei testi di archivio OPPT UCC (che potete leggere in formato pdf originale nella parte superiore di questa pagina) è stato completamente e in piena trasparenza, discusso in una moltitudine di articoli, interviste e su molte molte radio trasmissioni lo scorso anno (2013). Non ho intenzione di andare oltre in tutti i dettagli, siccome i dettagli sono disponibili al pubblico su molti siti e registrazioni.
Il “valore” della gente non è il denaro. Il valore delle persone è l’energia ed è la base del sistema di schiavitù che è stato usato come un “sistema finanziario” per eoni. Il sistema di schiavitù equiparato che vero valore per l’energia nel loro strumento finanziario denominato “soldi”.
La “OPPT” non è un “fondo fiduciario”. In nessun punto è stato il “valore” del popolo mai messo in un OPPT “fondo” o “account”. Il “valore” delle persone è stato depositato al popolo secondo OPPT e mai è stato tenuto dagli amministratori OPPT.
Le direttive OPPT UCC eliminavano ogni gerarchia e hanno chiuso e precluso sul  “sistema di schiavitù”. Chi utilizza queste direttive (OPPT UCC) per lavorare con organizzazioni, aziende o percepiti “governi” che erano preclusi dalle direttive, sta ri-animando e riesumando il sistema finanziario ex schiavitù, riconoscendo loro come essendo ancora operativi e come valido. NESSUNA organizzazione, gruppo, società o persona ha alcun controllo sull’esborso, allocazione o il percepito “valore” di ogni essere – sia esso in forma monetaria o energico – né qualsiasi capacità di prendere un essere di valore o assegnare un valore monetario a o da qualsiasi persona, a meno che ogni persona dia le indicazioni sul loro valore contrattualmente e dà il pieno consenso di quell’organizzazione.
Il OPPT non è mai stato “in bancarotta” e non è mai stato un “fondo” che potrebbe essere in bancarottaOPPT si riconciliò una volta aveva fatto il suo lavoro e finito quello che è stato deciso di fare, come lo sono tutti i “Trust”, una volta che hanno servito il loro scopo.
Spero che questo chiarisce queste informazioni una volta per tutte.”
Commento:Questi commenti, se riferentisi al TRUST OPPT originale, sembrano allora prendere le distanze da uno strumento giuridico in senso proprio e collocarsi su un piano di analisi filosofica con fini politici ad uno stadio ancora lontano da una efficacia giuridica come avevamo espresso nelle critiche iniziali.

AGGIORNAMENTO 15 giugno 2014, ore 13:06

Stiamo notando, su 6 VIOLA, che ci giungono segnalazioni di chiusura di alcuni link, sia su facebook, sia su youtube, sia sul web relativi alla questione OPPT.

E’ la impostazione che si sta muovendo anche in Italia del cosiddetto “diritto all’oblio” di alcune info che andavano elaborandosi sul web e che “i poteri forti” non pensano che sia utile che continuino a essere oggetto di dibattito, a nostro avviso.

Ecco perché è importante:

1) avere un proprio blog su cui non solo conservare le info, ma metterle a disposizione di altri, bypssando le strutture ufficiali, facile preda dell’opera di riaggiustamento del fondale di cinecittà che mostri una situazione diversa dal reale, oggi in azione nella mass mediologia.

2) salvare testi, video, materiale fotografico, e ogni cosa ritenuta rilevante anche su archivi privati ed eventalmente replicata su supporti diversi: carta, cd, dvd, memorie di massa esterne al pc collegate spesso in usb, etc.

Spesso si sottovaluta il potere del web di creare un futuro diverso da quello organizzato dai “poteri forti”, ma noi di 6 VIOLA riteniamo che la azione deve essere democratica, non violenta, di intelligenza collettiva.

Specificatamente sul tema OPPT non andrà comunque perduto il concetto di approfondire i profili giuridici in merito ai diritti fondamentali dell’uomo e di tutte le specie viventi.

Manchiamo, a nostro avviso, della elaborazione politica che non sia una azione di singoli, ma un dibattito collettivo e che abbia un colloquio costante come i neuroni di un cervello colloquiano per formare il pensiero anche di una singola persona.

Stiamo per formare un “organismo collettivo” e -in verità- lo siamo già .. anche se ancora non abbiamo assunto lo stato coscienziale di sapere di esserlo!

O meglio alcune persone ne sono più cognite di essere dentro un organismo collettivo, altre meno (ma nessun contributo sarà irrilevante: perché siamo forti per la capacità di elaborare anche e soprattutto le diversità!).

Ad esempio se io cerco una soluzione di un problema sul web .. dovrei capire che non mi avvalgo solo di un manuale, ma della esperienza di molti e più sono preciso nelle domande nei motori di ricerca e più elimino fatica a cercare un caso generale e trovo soluzioni particolari.

Quindi Vi ringrazio della attenzione che state dedicando a esporre la vostra idea su i temi che stiamo qui trattando (e su altri ancora, naturalmente) perché non dobbiamo temere di non riuscire ad elaborarli, ma dobbiamo muoverci con la capacità di espandere i dettagli che ci interessano e trascurare ciò che riteniamo per il momento irrilevante, salvo volere ritornarci in seguito.

Buona navigazione a tutti.

Aggiornamento 8 luglio 2014, ore 9:20

La via del TSO (trattamento sanitario obbligatorio) per la gestione dell’ordine pubblico?

Ci segnalano da facebook un caso che riteniamo di volere portare alla pubblica attenzione e che continueremo a seguire nella pagina di questo blog “SOLO X AMORE“.

I fatti:
Li deduciamo dal fax simile predisposto a chi voglia sporgere denuncia avverso al provvedimento di TSO applicato al Signor “Sandro Bertuolo”, al link seguente: http://www.sovranitaindividuale.it/sovranita-personale/tutti/

Li riassumiamo brevemente:
Il 14 giugno 2014, il Signor “Sandro Bertuolo” (detto Bart), era presso il mercato di Adria.
In tale sede esponeva dei prodotti artigianali di produzione propria e di sua proprietà.
Alla richiesta degli agenti della Polizia Locale di mostrare le autorizzazioni al commercio, il Signor Sandro Bertuolo mostrava documenti ritenuti non conformi a quanto ritenuto legittimo. Ne nasceva una valutazione(*) che il signor Sandro Bertuolo necessitasse di essere privato della sua libertà, essendo stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio (TSO), presso l’Ospedale San Luca di Trecenta (RO) nel reparto di Psichiatria sito in Via Prof. U. Grisetti, 265 – CAP 45027.
(*)
valutazione -tuttora da accertare- (a seguito di denunce alle autorità competenti) nella sua conformità agli aspetti previsti dalla legge italiana per i trattamenti sanitari obbligatori.

more info grazie ai link seguenti:

https://www.facebook.com/lorella.presotto/posts/808063275894454

cit: 

Lorella Presotto ha condiviso il video di Igienista Mentale.
1 h ·

TSO attenti a cosa dite…il caso Sandro Bartuolo trattenuto per aver detto : Io sono sovrano…

Annunci

Una risposta a TRUST_info

  1. mario ha detto:

    ….sono “nuovo “….Vi ringrazio del servizio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...