Alcuni Paesi non permettono alle persone appena vaccinate di donare il sangue (Reuters) – doctor Viviane Brunet sui bambini ibridi dagli occhi completamente neri, frutto delle inoculazioni (www.orwell.city)

fonte:
https://www.reuters.com/business/healthcare-pharmaceuticals/covid-hangover-more-around-world-get-vaccinated-fewer-give-blood-2021-08-20/

cito:

Un certo numero di Paesi non permette alle persone appena vaccinate di donare il sangue, oltre a vietare quelle in fase di guarigione dal coronavirus. Con altre persone che semplicemente restano a casa mentre aumentano le nuove infezioni, i medici affermano che le riserve di donatori si sono ridotte a livelli allarmanti, mettendo a rischio le operazioni urgenti.

Come la Corea del Sud, la Russia proibisce le donazioni di sangue da parte di chi è completamente vaccinato, ma per un mese intero, non solo per sette giorni. Inoltre, non accetta sangue da chi si trova nel bel mezzo del ciclo di vaccinazione COVID-19.

Il quotidiano economico Kommersant ha riferito la scorsa settimana che l’attività dei donatori in Russia è crollata, colpita dalla campagna di vaccinazione, e gli operatori dei servizi trasfusionali di sei diverse regioni hanno segnalato il problema al giornale.

Negli Stati Uniti, le scorte di sangue donato – già messe a dura prova dalla pandemia – si sono ulteriormente ridotte in primavera, quando gli ospedali hanno aumentato gli interventi chirurgici che erano stati sospesi, secondo la dottoressa Claudia Cohn, responsabile medico dell’AABB, precedentemente nota come American Association of Blood Banks.

Secondo le linee guida statunitensi, le persone che ricevono vaccini autorizzati non devono aspettare prima di donare il sangue, ma le persone a cui è stato somministrato un tipo di vaccino diverso, magari in un altro Paese, devono aspettare 14 giorni.

In Europa occidentale le preoccupazioni per le donazioni a rischio di vaccinazione sono state esacerbate dal tradizionale periodo di vacanze estive.

L’agenzia francese per le forniture di sangue, l’Etablissement Francais du Sang (EFS), ha dichiarato che le scorte sono troppo scarse per essere confortanti. L’agenzia ha dichiarato che ci sono 85.000 sacche di globuli rossi in riserva, al di sotto di un livello confortevole di 100.000 o più.

“Nessun malato perderà una trasfusione, ma siamo preoccupati per il mese di settembre”, ha dichiarato a Reuters un portavoce dell’EFS, quando il volume delle operazioni chirurgiche è destinato ad aumentare.

In Italia, il Centro Nazionale Sangue ha dichiarato che c’è stata una preoccupante carenza in alcune regioni, tra cui il Lazio, che ha come centro la capitale Roma, e che ha indotto alcuni ospedali a rimandare le operazioni programmate per conservare le scorte per le emergenze. Il Centro ha attribuito la responsabilità della carenza principalmente alla presenza di molte persone in vacanza e alla mancanza di personale in alcuni centri di raccolta.

PAURA DI DONARE
In tutta Europa, i livelli di donazione sono stati anche afflitti dall’incertezza sulla possibilità di donare il sangue se non si è stati vaccinati, hanno detto i funzionari di vari Paesi. Il Ministero della Salute spagnolo, per esempio, ha lanciato un appello alle donazioni questa settimana, dicendo che è sicuro donare durante la pandemia.

In Grecia, “la gente ha paura di andare a donare il sangue negli ospedali a causa del coronavirus”, ha detto Konstantinos Stamoulis, direttore scientifico dell’Hellenic National Blood Center di Atene. “Ci sono giorni in cui c’è una riduzione fino al 50% delle donazioni di sangue rispetto al 2019”, ha detto.

In Asia, molti Paesi stanno affrontando la più grave epidemia di coronavirus finora registrata a causa dell’aumento della variante Delta.

In Vietnam, l’Istituto nazionale di ematologia e trasfusione del sangue ha dichiarato di poter soddisfare solo il 50-70% della domanda.

“Non siamo stati in grado di dispiegare centri di donazione mobili”, ha dichiarato Le Hoang Oanh, responsabile del centro trasfusionale dell’ospedale Cho Ray di Ho Chi Minh City, epicentro del coronavirus in Vietnam.

“Invece, dobbiamo chiedere ai donatori di recarsi nei nostri centri permanenti, il che rappresenta una sfida date le restrizioni di movimento in città”.

IL COMMENTO ALLA NOTIZIA | Veniva considerato un discorso complottista, più in generale il mondo medico asservito al sistema (insieme al mainstream), cerca ancora oggi di coprire in ogni modo la drammatica verità dei danni che il vaccino ha causato al sangue di miliardi di persone.

I fatti

Emerge l’ennesima verità, quella che ora non si può più nascondere. Ovvero, il sangue dei non vaccinati è il più richiesto al mondo, il più prezioso in quanto integro dai danni causati dalla proteina spike contenuta nei vaccini Covid 19, e più in generale, il sangue dei non vaccinati, non presenta i numerosi danni che la tecnologia mRNA ha trasportato nel sangue dei vaccinati. Ecco così spiegata la drammatica crisi di sangue, la grandissima carenza di sangue per trasfusioni registratasi in tutto il mondo durante e dopo la campagna vaccinale Covid 19. Il vaccino Covid 19 è il male assoluto, certamente un crimine contro l’umanità.

Davide Zedda

fonte del commento di Davide Zedda:
https://t.me/davide_zedda/18698

La dottoressa Viviane Brunet sui bambini ibridi dagli occhi completamente neri, frutto delle inoculazioni.

La dottoressa Viviane Brunet ha fatto riferimento ai bambini che nascono con caratteristiche molto particolari: gli occhi neri sono la loro caratteristica più particolare, oltre al fatto che possono tenere il capo eretto a due giorni dalla nascita e camminare dopo i due mesi di età. Questo è un prodotto della sostanza mutagena che viene iniettata nelle persone.

Orwell City riporta di seguito le parole del Dr. Brunette.

VIDEO e ARTICOLO: https://www.orwell.city/2022/01/mutagen.html

dal sito sopra citato:


foto link

Intervistatore: Questa settimana ti ho visto anche in qualche video con dei bambini con occhi tondi, molto grandi, completamente neri. Erano bambini?

Dott.ssa Viviane Brunet: Sì.

Intervistatore: E cosa succede a loro? Sono alterati fisicamente?

Dott.ssa Viviane Brunet: Sì. Sì, è allora che abbiamo una coppia che era stata inoculata prima dell’unione dell’ovulo e dello sperma. Quando sono stati inoculati. È mutageno. Produce mutazioni nel genoma umano. Quando quelle persone — quella coppia già vaccinata — hanno concepito, è allora che nascono, è quando nascono bambini transumani con caratteristiche diverse da un normale essere umano. Il loro bulbo oculare è tutto scuro. Non hanno la congiuntiva, che è la parte bianca dell’occhio. Alzano e tengono il capo eretto due ore dopo la nascita. Camminano quando hanno due mesi. È un’evoluzione totalmente diversa da un normale essere umano. Inoltre c’è un video che abbiamo visto ovunque. È diventato virale e solo chi non fa nessuna ricerca non se ne rende conto.

Intervistatore: Ed è un dato di fatto che questi bambini sono più numerosi del normale, tanto per cominciare. E poi, sono il prodotto dell’inoculazione dei sieri.

Dott.ssa Viviane Brunet: È certamente il risultato di una mutazione genetica causata dai cosiddetti vaccini. Certamente.

Si riscontra il 6000% in più di aborti. Quei bambini che raggiungono il termine della gestazione e sopravvivono, non sappiamo come vivranno.

Sappiamo che hanno caratteristiche diverse. Ma non sappiamo come vivranno. Se saranno più forti, più intelligenti, connessi all’Internet delle cose, come ha detto Piñera — il presidente del Cile, e Boris Johnson — voglio dire… non lo sappiamo.

Avranno la capacità di riprodursi? Non lo sappiamo. Vivranno due o dieci oppure vent’anni? Non è dato sapere. Sono organismi transgenici, come l’uva che mangiamo tutti, che non ha semi. Quindi, molto probabilmente, quando questi piccoli raggiungeranno l’età riproduttiva, saranno sterili. Infatti, con una semplice inoculazione, molti uomini stanno perdendo la loro fertilità e le donne stanno perdendo i loro cicli normali. Gli studi si riferiscono al 60-70% con forte sanguinamento, con crampi e coaguli che rendono le donne inabili; oltre all’enorme quantità di tumori dell’endometrio e della mammella che si osservano nelle donne vaccinate.

fonte su telegram:
https://t.me/davide_contro_golia/57539

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...