Baxter: “This won’t be time for a civilian uprising,” a source in Gen. David H. Berger’s office told RRN. (Questo non dovrà essere il tempo per una insurrezione civile -ha detto il Gen. Berger- secondo una nostra fonte) TUTTAVIA potrebbe essere attivato EAS, called the Emergency Broadcast System (EAS chiamato Emergency Broadcast System) in caso di BROGLI elettorali in USA.

La tempesta sta arrivando?


foto link

fonte originale RRN (Baxter): “EAS chiamato Emergency Broadcast System”
https://realrawnews.com/2022/09/eas-on-standby-for-midterms/

fonte originale RRN (Baxter): “La tempesta  sta per arrivare”
https://realrawnews.com/2022/09/trump-the-storm-is-coming/

Traduzione:

Se i Democratici dello Stato profondo imbroglieranno per vincere le elezioni di metà novembre, il Presidente Donald J. Trump implorerà l’esercito degli Stati Uniti di attivare il Sistema di Allarme di Emergenza (EAS), hanno dichiarato fonti di White Hat a Real Raw News.

L’EAS, precedentemente chiamato Emergency Broadcast System, è stato istituito nel 1963 per allertare gli americani in tempo di guerra e negli anni successivi è stato ampliato per essere utilizzato durante le emergenze in tempo di pace a livello statale e locale. Fino a poco tempo fa, la forza di polizia più spregevole della nazione, l’Agenzia federale per la gestione delle emergenze, aveva il controllo dell’EAS, fino a quando la divisione White Hat dell’esercito americano non se ne è impadronita durante uno sfacciato assalto alla roccaforte di Mount Weather della FEMA, lo scorso marzo. Quando viene attivato, l’EAS, in breve, annulla le trasmissioni locali e via cavo e trasmette un segnale acustico e un messaggio di testo ai telefoni cellulari. È in qualche modo simile, ma più potente, del sistema di allerta Amber e del sistema di notifica delle condizioni meteorologiche avverse del National Weather Service.

Negli ultimi mesi, il presidente Trump e i berretti bianchi si sono trovati in disaccordo su quando attivare esattamente l’EAS. Per esempio: Quando l’FBI ha fatto irruzione e occupato Mar-a-Lago, Trump ha pregato il generale del Corpo dei Marines David H. Berger di attivare l’EAS, dicendo che la nazione era sotto assedio. Ma il generale Berger, dopo aver consultato il suo team, ha sostenuto che un incidente isolato, sebbene illegale e incostituzionale, non dovrebbe costituire una crisi nazionale. Se l’FBI avesse fatto irruzione nelle altre proprietà di Trump o lo avesse detenuto illegalmente, avrebbe preso in considerazione la possibilità di ricorrere all’EAS. Alla fine Trump ha concordato con la valutazione del generale Berger, affermando che l’attivazione prematura dell’EAS potrebbe ritorcersi contro e fare il gioco dello Stato profondo.

Tuttavia, Trump ha detto che i militari devono usare l’EAS se lo Stato profondo ruba le elezioni di metà mandato, perché i risultati influenzeranno le elezioni presidenziali del 2024.

Il generale Berger non ha avuto nulla da ridire.

Se lo Stato Profondo vince le elezioni senatoriali, statali e regionali, si verificherà una catena di eventi: una volta annunciati i vincitori, il Comando Cyber dell’Esercito degli Stati Uniti e il Comando Cyberspazio delle Forze Armate degli Stati Uniti condurranno un’indagine indipendente. Valuteranno non solo il Senato e la Camera dei Rappresentanti, ma analizzeranno anche le corse dei governatori e dei sindaci. Anche i risultati dei giudici di contea potrebbero essere sottoposti a un intenso scrutinio. La forza di comando cibernetica congiunta verificherà anche se gli immigrati clandestini nelle città santuario hanno votato.

Poi, se verrà dimostrato un furto elettorale, i berretti bianchi accenderanno l’EAS. Sui telefoni cellulari e sulle televisioni di tutta la nazione apparirà l’immagine della bandiera statunitense sventolata al contrario. I patrioti dovrebbero riconoscere questo come un segno di sofferenza nazionale. Fonti hanno riferito a Real Raw News che questo non deve essere interpretato come un’immediata chiamata alle armi, poiché i militari non vogliono che i cittadini si trovino nel fuoco incrociato quando assaliranno gli edifici statali e federali e trascineranno i funzionari traditori nelle strade, in catene.

“Non sarà il momento di una rivolta civile”, ha dichiarato a RRN una fonte dell’ufficio del generale David H. Berger. “Vogliamo che tutti i patrioti appendano le loro bandiere al cielo, che diffondano la parola, che non si facciano uccidere. Abbiamo persone che si sono allenate per questo giorno per molto, molto tempo. Se le cose dovessero andare male e avessimo bisogno di assistenza da parte dei patrioti, invieremo un messaggio di follow-up che lo indichi esplicitamente. Altrimenti, non vogliamo vedere il Far West nelle strade americane”.

Inoltre, i Cappelli Bianchi auspicano che i patrioti smettano di postare selfie di se stessi e delle loro armi da fuoco sui social media.

“Le persone che lo fanno invitano l’ATF a bussare alla loro porta. È problematico. Sì, tutti noi abbiamo i diritti del Primo e del Secondo Emendamento, ma non è il momento di invitare i problemi. Se alla fine avremo bisogno di aiuto, e sottolineo la parola “se”, non lo avremo se le persone avranno confiscato le loro armi da fuoco”, ha detto la nostra fonte.

“Non sarà il momento di una rivolta civile”, ha dichiarato a RRN una fonte dell’ufficio del generale David H. Berger. “Vogliamo che tutti i patrioti appendano le loro bandiere al cielo, che diffondano la parola, che non si facciano uccidere. Abbiamo persone che si sono allenate per questo giorno per molto, molto tempo. Se le cose dovessero andare male e avessimo bisogno di assistenza da parte dei patrioti, invieremo un messaggio di follow-up che lo indichi esplicitamente. Altrimenti, non vogliamo vedere il Far West nelle strade americane”.

Inoltre, i Cappelli Bianchi auspicano che i patrioti smettano di postare selfie di se stessi e delle loro armi da fuoco sui social media.

“Le persone che lo fanno invitano l’ATF a bussare alla loro porta. È problematico. Sì, tutti noi abbiamo i diritti del Primo e del Secondo Emendamento, ma non è il momento di invitare i problemi. Se alla fine avremo bisogno di aiuto, e sottolineo la parola “se”, non lo avremo se le persone avranno confiscato le loro armi da fuoco”, ha detto la nostra fonte.

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...