10.000 Persone al Giorno Vengono Uccise dai Vaccini Anti-Cavolo, Il Numero di Vittime nel Mondo è già ora Superiore a Quella dell’Olocausto

fonte:
https://toba60.com/10-000-persone-al-giorno-vengono-uccise-dai-vaccini-anti-cavolo-il-numero-di-vittime-nel-mondo-e-gia-ora-superiore-a-quella-dellolocausto/

cito:

Questi numeri provengono da un’analisi rigorosa dei dati sulla mortalità (morti in eccesso) dopo l’introduzione dei vaccini Covid all’inizio del 2021. Poiché per i governi è molto difficile nascondere i decessi in eccesso, questi ultimi stanno emergendo come la pistola fumante per i decessi complessivi dovuti ai vaccini.

Steve Kirsch stima che attualmente ogni 1.000 dosi somministrate una persona muore a causa dei vaccini. Negli Stati Uniti sono state somministrate finora circa 600 milioni di dosi (sì, più di una per ogni persona nel Paese), il che equivale a circa 600.000 morti negli USA (e non solo).

In tutto il mondo, con oltre 12 miliardi di dosi somministrate, abbiamo probabilmente registrato circa 12 milioni di morti.

Secondo stime più prudenti, il numero è di 5 milioni piuttosto che di 12 milioni, ma in ogni caso si tratta di milioni di morti a livello globale.

Perché i decessi continueranno a salire anche se i vaccini vengono interrotti in questo momento

È importante sapere che le morti post-vaccino sono distribuite nel tempo. Mentre alcune persone muoiono nelle prime 48 ore, molti decessi avvengono molti mesi o addirittura un anno o due dopo le iniezioni di vaccino.

Perché questo accade?

I nostri test di laboratorio sui coaguli da vaccino possono fornire risposte significative. Grazie agli sforzi della dottoressa Jane Ruby e dell’imbalsamatore Richard Hirschman, che sono riusciti a farmi avere campioni di coaguli post-vaccino da analizzare in laboratorio, siamo riusciti a stabilire diversi fatti sconvolgenti su questi coaguli:
Brighteon.TV

(continua)
https://toba60.com/10-000-persone-al-giorno-vengono-uccise-dai-vaccini-anti-cavolo-il-numero-di-vittime-nel-mondo-e-gia-ora-superiore-a-quella-dellolocausto/

Baxter:

Novità sui nuovi vaccini in USA:

CDC Pushes for Hybrid “CovidPox” Vaccine

fonte:
https://realrawnews.com/2022/08/cdc-pushes-for-hybrid-covidpox-vaccine/

Traduzione:

Il CDC spinge per il vaccino ibrido “CovidPox”

Il vetriolo dei media mainstream nei confronti del presidente Donald J. Trump ha ultimamente soppiantato il suo secondo argomento preferito, il tentativo di spaventare a morte le persone che ancora credono che il Covid-19 sia una minaccia per la nazione. Ma l’assenza di copertura mediatica non ha impedito alla vile direttrice del CDC, Rochelle Walensky, di portare avanti un nuovo programma che potrebbe ammalare o uccidere ancora più milioni di americani creduloni: ha sostenuto la creazione di un vaccino “CovidPox”, un farmaco ibrido che, a suo dire, inoculerà i cittadini contro entrambi i ceppi emergenti di Covid e Monkeypox.

Gli informatori del CDC hanno riferito a Real Raw News che Walensky, apparentemente su richiesta del Segretario dell’HHS Xavier Becerra, negli ultimi giorni ha avuto colloqui con Pfizer e con il produttore farmaceutico danese Bavarian Nordic A/S. Ha chiesto loro se potessero fare una ricerca congiunta sulla fattibilità di un vaccino amalgamato perché “gli americani non sono intelligenti. Preferiscono meno vaccini piuttosto che più vaccini”.

Al momento in cui scriviamo, Bavarian Nordic è l’unica azienda con un vaccino contro il vaiolo delle scimmie approvato dalla FDA, che è una versione modificata del vaccino contro il vaiolo sviluppato nel 1796. Tra il 1963 e il 1968, milioni di bambini americani furono vaccinati contro il vaiolo e nel 1980 la sinistra OMS dichiarò che la malattia era stata eradicata dal mondo. I registri di quell’epoca erano a dir poco rudimentali e molti scienziati credibili hanno sostenuto che il vaccino antivaioloso abbia ucciso decine di migliaia di bambini solo negli Stati Uniti. Ritenendo la malattia un residuo del passato, nel 1981 l’OMS incoraggiò i produttori a dichiarare una moratoria su ulteriori ricerche.

Questo fino a poco tempo fa. Bavarian Nordic sta riprogettando l’iniezione contro il vaiolo delle scimmie per imitare le azioni farmacologiche delle iniezioni di coaguli di Pfizer e Moderna. In altre parole, una volta completata e approvata, l’iniezione inonderà il corpo umano di proteine di spike mRNA.

Quando Walensky è venuta a conoscenza dell’iniziativa di Bavarian Nordic, ha avanzato con entusiasmo una proposta.

“Rochelle era decisamente eccitata”, ha dichiarato una fonte del CDC. “Ha pensato che gli americani sarebbero stati più ricettivi nei confronti di un vaccino ibrido, invece di sottoporsi a vaccinazioni e richiami individuali per il vaiolo delle scimmie e il Covid. È arrabbiata perché solo il 30% degli adulti si sottopone a regolari richiami di Covid. Sostiene che il vaiolo delle scimmie ha superato l’essere una malattia dei gay e che ora minaccia tutti. Pensa che gli americani si metteranno in fila in massa per fare un’iniezione che protegga da entrambe le malattie”.

La risposta di Pfizer

Fonti a conoscenza delle conversazioni di Walensky con il vicepresidente e direttore scientifico di Pfizer, Seng H. Chang, hanno riferito a RRN che Pfizer ha rifiutato categoricamente l’idea di collaborare con un’altra azienda farmaceutica, adducendo preoccupazioni etiche e monetarie. Chang ha detto a Walensky che Pfizer era sul punto di completare il proprio vaccino contro il vaiolo delle scimmie e che avrebbe iniziato gli studi clinici entro 90 giorni. Con il tempo e i fondi necessari, ha detto Chang, Pfizer potrebbe produrre un vaccino ibrido a base di mRNA al proprio interno, senza le controversie competitive che si verificano spesso quando due o più aziende sono costrette a collaborare. Ha citato i “successi di Covid” di Pfizer come prova che Pfizer è pronta a combattere “l’epidemia di vaiolo delle scimmie”.

La risposta di Bavarian Nordic

L’amministratore delegato di Bavarian Nordic, Paul Chaplin, che ha proclamato i vaccini a mRNA “il futuro della medicina moderna”, si è detto entusiasta della proposta di Walensky. Ha detto che sarebbe stato onorato di lavorare a fianco di un grande produttore più importante per porre fine alla “minaccia del Covid-19 e del vaiolo delle scimmie alla civiltà”. Nel corso di diverse telefonate, Chaplin ha assicurato a Walensky che la sua azienda, più piccola e fiscalmente ridotta, avrebbe dedicato la totalità delle sue risorse alla realizzazione del vaccino ibrido, aggiungendo che il vaccino ricombinante a base di mRNA della Bavarian Nordic contro il vaiolo delle scimmie avrebbe dovuto iniziare gli studi clinici di fase I a settembre.

L’incognita Moderna

Se Pfizer si rifiuta, il CDC può ancora rivolgersi a Moderna, un conglomerato farmaceutico francese che ha una storia di partnership con concorrenti sia nazionali che stranieri. Le fonti del CDC di Real Raw News non hanno potuto né confermare né smentire se Walensky abbia già parlato con l’amministratore delegato di Moderna Stephen Bancel.

Il quadro generale

Le iniezioni di coaguli di mRNA di Pfizer e Moderna hanno ucciso più persone di quante ne abbiano protette da una malattia inesistente. I vaccini e i booster hanno ammalato, mutilato o ucciso centinaia di migliaia di cittadini, e gli anziani hanno subito il tributo più pesante. I cosiddetti vaccini hanno causato innumerevoli attacchi cardiaci spontanei, improvvisi collassi respiratori e paralisi permanenti. L’effetto a lungo termine di iniezioni e richiami multipli è ancora ipotetico, ma non promette nulla di buono per coloro che non vedono l’ora di ricevere la dose successiva. Fino alla settimana scorsa, il sito web del CDC affermava che le proteine spike rimanevano nell’organismo per un breve periodo, forse settimane. Ora ha rimosso questa affermazione. Se un’iniezione di mRNA sta cancellando le vite di milioni di persone, immaginate cosa potrebbe fare una doppia dose immediata.

“Sia il Covid-19 che il vaiolo delle scimmie sono malattie fraudolente, e i vaccini sono fatti su misura per far ammalare o morire le persone e far arricchire Big Pharma. Pensate che i rappresentanti di Big Pharma, i loro amici e le loro famiglie si facciano vaccinare? No di certo. Persino Rochelle Walensky non è stata sottoposta al vaccino Covid. Ha ricevuto solo una soluzione salina”, ha detto la nostra fonte.

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...