Cure negate – Dietro il sipario – Talk Show: il giornalista TOSCANO apre una inchiesta sulla esistenza delle cure su covid19 – quindi i farmaci con autorizzazione di emergenza non potevano essere autorizzati in modalità di emergenza quando presenti le cure!

fonte visione tv: https://visionetv.it/

Massimo Mazzucco:

https://contro.tv/tags/massimo-mazzucco

Covid le cure proibite – Documentario di Massimo Mazzucco

Commento (Ing Tufano):

Entro anche io nella polemica sulla esistenza del virus e della malattia:

virus = SARS COV 2
malattia = covid19

  1. E’ vero che la Cina NON ha MAI documentato la forma originale diffusasi in Cina
  2. E’ altresì vero che le varianti del virus sono state isolate in molti paesi tra cui l’Italia e lo Spallanzani di Roma ne ha dato un campione alla delegazione Russa venuta in Italia all’inizio della epidemia, per esempio.
  3. E’ vero che i test PCR sono “NON diagnostici”, a causa della variabilità dei “cicli di amplificazione” che coinvolgono una insiemistica variabile di virus, da cui la positività non è più addebitabile ad uno specifico virus. Da ciò sono consigliati -i test PCR- solo a scopo statistico e NON diagnostico.
  4. E’ vero, però, che esiste la possibilità di isolare i virus e però necessitano metodi non facilmente disponibili, se non ai centri altamente dotati di personale e apparecchiature sofisticate. Il metodo per la diagnostica non solo del virus, ma anche delle sezioni di genoma di cui è costituito .. è detto “metodo di SEQUENZIAMENTO”, ed in particolare fu il premio Nobel per la medicina Montagnier a individuare
    1. che una parte del genoma di SARS CoV 2 era composto da HIV.
    2. che la struttura era artificiale, quindi di tipo “chimera”.
    3. che sarebbe consigliabile fare il test che diagnostichi HIV prima della pseudo vaccinazione e dopo la pseudo vaccinazione. E se si risulta positivi dopo la inoculazione denunciare il governo “per danni indotti dalla finta vaccinazione”, avendo le prove del danno.
    4. Dopo la dichiarazione precedente il dottor Montagnier, che era in perfetta salute, morì -per cause da indagare- nel febbraio 2022, come pure molti altri medici casualmente “non allineati” alla narrativa ufficiale, peraltro in parte coperta da segreto militare, per autorità del governo italiano.

Infine è sconsigliabile per i ricercatori che trovano una particolare anomalia, negli pseudo vaccini, supporre che ciò che andrebbe detto “farmaco sperimentale” abbia una sola sostanza in grado di danneggiare -potenzialmente- il corpo umano. Assume questo atteggiamento per esempio il dottor Riccardo DELGADO, che studia in dettaglio il grafene contenuto nello pseudo vaccino, ma -a mia conoscenza- si limita a dire il grafene come unica causa di ogni anomalia.

Invito, quindi tutti coloro che offrono le loro indagini a spiegare le proprie tesi in modo civile, poiché la scienza non bisogna di aggressività per spiegarsi, ma di prove che -anche esse prove- possono essere esaminate per verificare se sono fondate e su cosa.

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...