Ecco come inizierà la APOCALISSE: “Secondo The Times il Regno Unito sarebbe in trattative con gli alleati per inviare navi da guerra nel Mar Nero per scortare le navi mercantili che trasportano grano ucraino”


foto link

Secondo The Times il Regno Unito sarebbe in trattative con gli alleati per inviare navi da guerra nel Mar Nero per scortare le navi mercantili che trasportano grano ucraino
La “coalizione dei volenterosi” cercherebbe di rompere il blocco russo in poche settimane fornendo un “corridoio di protezione” da Odessa attraverso il Bosforo. Tale corridoio sarebbe stato discusso ieri in un incontro tra il ministro degli Esteri lituano Landsbergis e il ministro degli Esteri britannico Liz Truss.
La coalizione potrebbe includere alcuni paesi della NATO e altri stati dipendenti dal grano. Si ipotizza che l’Egitto, colpito duramente da una carenza di grano, possa voler essere coinvolto, afferma il giornale. https://t.me/radiomirby/29916

fonte telegram:
https://t.me/lamiarussia/10805

fonte originale:
https://www.thetimes.co.uk/article/royal-navy-could-escortgrain-ships-through-odesa-blockade-6cdp626xq

fonte alternativa:
https://caliber.az/en/post/82042/

traduzione:

The Times: La Royal Navy britannica potrebbe scortare navi di grano attraverso il blocco di Odessa
MONDO – 24 maggio 2022 – 12:01

La Gran Bretagna sta discutendo con gli alleati la possibilità di inviare navi da guerra nel Mar Nero per proteggere le navi da carico che trasportano grano ucraino.

Una “coalizione di volenterosi” avrebbe l’obiettivo di rompere il blocco russo in poche settimane, fornendo un “corridoio protettivo” da Odessa attraverso il Bosforo, come riporta il Times.

Si teme che il tempo stia per scadere per evitare una crisi alimentare mondiale, e gli Stati Uniti hanno anche detto che stanno inviando missili a lungo raggio per abbattere le navi russe.

Gabrielius Landsbergis, ministro degli Esteri lituano, che ha discusso del corridoio con Liz Truss, segretario agli Esteri, ha detto che la coalizione potrebbe includere alcuni Paesi della Nato e altri Paesi che dipendono dal grano.

Si pensa che l’Egitto, duramente colpito dalla carenza di grano, potrebbe essere disposto a partecipare.

L’operazione comprenderà la bonifica dei porti e la fornitura all’Ucraina di armi a lungo raggio per proteggere le acque costiere. Il 23 maggio, il Segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin ha dichiarato che la Danimarca ha accettato di fornire missili antinave all’Ucraina.

La coalizione dovrà posizionare navi e aerei nel Mar Nero, che garantirebbero un passaggio sicuro per le navi con grano verso il Bosforo. Secondo uno degli interlocutori del Times negli ambienti diplomatici, il governo britannico è d’accordo a fornire le navi necessarie.

Secondo Landsbergis, la presenza di navi da guerra nel Mar Nero non significa un’escalation: il loro scopo sarà esclusivamente umanitario. Ma un altro funzionario occidentale ha riconosciuto che la Russia dovrebbe essere d’accordo sull’operazione: “Tentare di farlo senza il consenso della Russia aumenterebbe il rischio di un incidente”.

Il rifiuto della Russia di sbloccare i porti ucraini sarebbe una “dichiarazione di guerra” alla sicurezza alimentare globale, ha dichiarato il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite David Beasley.

L’operazione richiederà anche il consenso degli Stati Uniti e della Turchia, che controlla il Bosforo e i Dardanelli.

Calibro.Az

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Vi sono molti altri articoli veramente notevoli su tale tema. Li elenco qui di seguito ..

N1:

La Turchia sta negoziando un corridoio di esportazione per il grano dall’Ucraina

La Turchia sta negoziando un corridoio di esportazione per il grano dall’Ucraina

N2:

Putin ha aperto Mariupol alle navi granarie – che però non si muovono

N3:

Nel 2015 una esercitazione “prevedeva” la fame nel …. 2022

ultimo aggiornamento:

29 maggio 2022, ore 14.28

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...