Vaiolo delle scimmie: quali sono le cure consigliate? Tecovirimat (secondo il dottor Peter Mc Cullough)

Secondo il video di dentro la notizia seguente:

al minuto 1 e 41 secondi è consigliato il farmaco tecovirimat.

Secondo wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Tecovirimat

cito:

Il tecovirimat è un farmaco antivirale impiegato nel trattamento delle infezioni da orthopoxvirus.[1]

Approvato nel luglio del 2018 dalla Food and Drug Administration, rappresenta il primo farmaco specifico per l’utilizzo contro tale genere di virus:[2] esso è indicato per le infezioni da virus del vaiolo (eradicato in natura nel 1980 ma ritenuto una possibile arma biologica),[2] vaiolo delle scimmie e vaiolo bovino.[3]

Secondo mypersonal trainer:
cito:

Trattamento e Vaccino

Come si Cura il Vaiolo delle Scimmie

Al momento, non sono disponibili trattamenti specifici per il vaiolo delle scimmie; una terapia di supporto può rendersi necessaria per alleviare il malessere che accompagna la sintomatologia febbrile.

Vaccino contro il Vaiolo delle Scimmie

Diversi studi osservazionali hanno dimostrato che la vaccinazione contro il vaiolo, utilizzata durante il programma di eradicazione, è efficace per circa l’85% nella prevenzione del vaiolo delle scimmie. Pertanto, la precedente vaccinazione contro il vaiolo può correlare ad un decorso della malattia più lieve.

Di recente, è stato approvato un nuovo vaccino di terza generazione per la prevenzione del vaiolo e del vaiolo delle scimmie. Sono in fase di sviluppo anche specifici agenti antivirali.

Commento (Ing. Tufano)

Nell’ambito della libertà di cura, a mio parere, è cosa sospetta che mypersonal trainer non conosca il TECOVIRIMAT e invece consigli un vaccino di ultima generazione. Quindi appoggio la prescrizione “storica” del dottor Mc Cullough, basata sulla attenzione a non infettarsi per via aerea sempre che la diffusione non sia artificiale. Tuttavia prevenire è meglio che curare, e -quindi- in presenza di scie chimiche è opportuno indossare la mascherina di tipo altamente protettivo, ed infine -solo a sintomi conclamati- chiedere conferma al proprio medico sulle “2 dosi al giorno di TECOVIRIMAT”. Si noti bene che nella persone vaccinate contro covid19 si hanno possibili reazioni avverse del tipo lesioni della pelle. Quindi vanno eseguiti test -su tali lesioni- per verificare se si tratta di “vaiolo delle scimmie”, oppure di reazioni avverse alla vaccinazione covid19.

Il dottor Peter Mc Cullough intervistato da “Dentro La Notizia”
biografia:
http://www.petermcculloughmd.com/

Secondo Dentro la Notizia è il dottor Mc Cullough che consiglia Tecovirimat preso 2 volte al giorno (al minuto 1 e 41 secondi del video), ma solo dopo avere preso visione della sintomatologia ed escluso che si tratti di diversa malattia grazie a test specifici.

Salvataggio del video di “Dentro la Notizia” sulla piattaforma rumble:

https://rumble.com/v167zg3-dottor-peter-mc-cullough-cure-contro-il-vaccino-delle-scimmie.html

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...