SONDAGGIO: L’opinione pubblica europea sulla guerra in Ucraina (77% italiani contro la guerra)

Il resto della discussione qui di seguito:
fonte:
https://www.facebook.com/augusto.anselmo.5/posts/10228104177332782

Pasquale Tufano

si chiama tecnica del “commissariamento”. E’ la strategia ordinaria in UE che non ha una rappresentanza che può proporre leggi. Le leggi le propone la “Commissione”.
Pasquale Tufano

In Italia è stata attuata proponendo la presidenza del Consiglio a persona NON eletta dal POPOLO e quindi violando l’articolo 1 della Costituzione che dice che “la sovranità è al POPOLO”. Quindi tramite la decretazione mutata in decretazione di urgenza (dpcm) laddove lo strumento dpcm originariamente potevano essere solo circolari esplicative alla protezione civile, poiché ogni atto del governo è anche in tempo di guerra un decreto legge che deve essere convertito in legge con il voto del parlamento.
Pasquale Tufano

Il governo, con i dpcm, ed in violazione delle norme di modifica delle leggi costituzionali ha cominciato a presentare una serie di dpcm che abolivano i diritti garantiti dalla Costituzione Italiana.
Ad esempio la “libertà di circolazione su tutto il territorio nazionale alle persone sane” (art. 16)
Articolo 16
Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche [cfr. art. 120 c. 2, XIII c. 2].
Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge [cfr. art. 35 c.4]
Pasquale Tufano

PER spiegare bene la violazione al diritto di circolazione: si accampava che il divieto e reclusione in base a sub porzioni del territorio nazionale era per la tutela dal “contagio”. Per la misura del contagio -però- si è fatto riferimento a uno strumento rapido detto “tampone” per cui il suo stesso inventore aveva dichiarato che “non poteva essere usato a scopo diagnostico, ma al più statistico, in quanto non in grado di identificare un virus specifico”.
Da ciò è nata la categoria degli “asintomatici”.
Cioé persone sane in quanto senza alcun sintomo di malattia, ma criminalizzati come minus habens, e cioé con minori diritti perché supposti malati, senza prove decisive per poterli mettere in isolamento in strutture idonee.
A completare l’abominio: sia coloro che risultavano positivi al test inattendibile, e sia i negativi, venivano tutti isolati su base territoriale, laddove isolare persone supposte malate e sane nello stesso ambiente crea le condizioni di contagiosità. Infatti già Alessandro Manzoni nei promessi sposi citava che nei lazzaretti vi andavano solo i malati, eventualmente assistiti da medici, e non le persone sane.
Pasquale Tufano

Si sono create con queste disposizioni le condizioni dello stato relazionale alle persone sane, il diritto al lavoro alle persone sane, il collasso della Nazione Italia, non avendo operato “nell’esclusivo interesse della Nazione” e delegando a comitati tecnico scientifici la valutazione delle iniziative sanitarie, spesso in contrasto con quanto deliberava il governo!
Pasquale Tufano

In base a cosa negare il diritto al lavoro alle persone sane (asintomatiche) e condizionarlo a sottoporsi a farmaci sperimentali e instaurando -de facto- un trattamento sanitario obbligatorio a tutta la POPOLAZIONE, se i test alle persone sane erano inattendibili?
Si è creato -quindi- un film che ha rotto il legame di fiducia tra non solo il governo, ma a tutti gli organismi di rappresentazione politica, compreso ed in primis il PARLAMENTO, che sotto il governo Draghi non ha avuto difficoltà ad ottenere la FIDUCIA sull’invio di armi ad un paese in GUERRA (Ukraina) in violazione dell’art. 11 della Costituzione Italiana e del 77% del pronunciamento popolare nei sondaggi eseguiti in questi giorni.
Con la eccezione del voto contrario di pochi parlamentari in dissenso dai partiti di origine, infatti, sia la maggioranza e sia l’opposizione hanno dato la FIDUCIA al governo Draghi sull’invio di armi.
Pasquale Tufano

Queste “dinamiche” hanno avuto la stessa genesi in tutto il pianeta. Quindi gli intellettuali ipotizzano che la forza del monopolio della ricchezza mondiale concentrata nelle mani dell’1% sia in grado di “orientare” anche i governi per scopi che dovrà indagare Norimberga2.
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...