Vi furono brogli nella competizione elettorale del 2020 in USA? .. se vi sono stati brogli .. hanno cambiato l’esito elettorale? (inchiesta di Dinesh Joseph D’Souza)

fonte:
https://en.wikipedia.org/wiki/2000_Mules

2000 Mules is a 2022 American political film by Dinesh D’Souza. It falsely[2][3][4] claims Democrat-aligned individuals, or “mules,” were paid by unnamed nonprofit organizations to illegally collect and deposit ballots into drop boxes in Arizona, Georgia, Michigan, Pennsylvania and Wisconsin during the 2020 presidential election.

The film is based on “faulty assumptions, anonymous accounts and improper analysis of cellphone location data” provided by True the Vote.[4] D’Souza asserted as many as 400,000 ballots may have been involved, “more than enough to tip the balance in the 2020 presidential election”, though True the Vote did not allege any of the ballots were illegal.[2]

The film presented a single anonymous witness who said she saw people picking up what she “assumed” to be payments for ballot collection in Arizona; no evidence of payments was presented in any of the other four states.[4] The film presents no evidence that ballots were collected from a nonprofit to be deposited in drop boxes.[5]

Traduzione:

2000 Mules è un film politico americano del 2022 di Dinesh D’Souza. Il film sostiene falsamente[2][3][4] che individui schierati con i Democratici, o “muli”, sono stati pagati da organizzazioni no-profit senza nome per raccogliere e depositare illegalmente le schede elettorali nelle urne in Arizona, Georgia, Michigan, Pennsylvania e Wisconsin durante le elezioni presidenziali del 2020.

Il film si basa su “ipotesi errate, resoconti anonimi e analisi improprie dei dati di localizzazione dei cellulari” forniti da True the Vote.[4] D’Souza ha affermato che potrebbero essere state coinvolte ben 400.000 schede elettorali, “più che sufficienti a far pendere l’ago della bilancia verso le elezioni presidenziali del 2020”, anche se True the Vote non ha sostenuto che nessuna delle schede fosse illegale.[2]

Il film ha presentato un unico testimone anonimo che ha detto di aver visto persone raccogliere quelli che “presumeva” fossero pagamenti per la raccolta delle schede elettorali in Arizona; non è stata presentata alcuna prova di pagamenti in nessuno degli altri quattro Stati.[4] Il film non presenta alcuna prova che le schede elettorali siano state raccolte da un ente non profit per essere depositate in cassette di raccolta.[5]

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Commento:

E’ sintomatologico di come i mass media, compreso wikipedia, diano per scontato che le elezioni del 2020 in USA siano state regolari, o meglio che se vi sono stati brogli .. sono stati tali da essere minoritari e non influenti sull’esisto elettorale.

Tuttavia, secondo l’ex presidente Trump, Egli, Trump, ha saputo anzitempo del tentativo di svolgere elezioni non regolari ed ha dato direttiva che le schede elettorali fossero stampate su una particolare carta per cui fosse possibile riconoscere le schede false, così affermano molte fonti.

L’ex presidente Trump, ha fatto una seconda cosa che potrebbe essere risultata decisiva. Nel caso le indagini eseguite avessero portato l’Esercito degli USA a concludere che vi fosse stata una frode elettorale -realizzata secondo alcuni anche con la alterazione della trasmissione del voto elettronico oltre che del voto postale- .. allora .. il presidente Trump avrebbe ceduto il potere esecutivo all’Esercito che avrebbe iniziato una azione giudiziaria per arrestare e istituire tribunali militari di chi avesse tradito la Nazione USA.

La cosa apparentemente strana è che, dopo 2 anni, sebbene alcune fonti riferiscono degli arresti e dei processi, VICEVERSA la amministrazione Biden è ancora ufficialmente insediata.

Ciò, PERO’, potrebbe essere il segno che i militari si stanno prendendo tutto il tempo per destrutturare il deep state, in quanto l’IPOTETICO COMPLOTTO, non sarebbe poggiato su poche persone ma su numerose persone in molti organismi deputati alla difesa degli Stati Uniti d’America.

Molte persone hanno sperato, in Italia, che vi fosse una svolta a favore dell’ex presidente Trump in tempi brevi, e attualmente sono rassegnate a che difficilmente la questione sia affrontata dai mass media principali, che semplicemente provano a girare pagina, sebbene molto del materiale, rivelato ANCHE da Assange, è decisivo per sapere le dinamiche occulte in USA.

Noi, di 6viola, siamo però per la legalità e per la investitura sia in ITALIA e sia in ogni Nazione, pubblicamente riconosciuta dagli organi deputati a sorvegliare i meccanismi di legalità e giustizia.

Quindi *sapremo attendere* e nel frattempo cercheremo di portare -nelle NEWS- i documenti che sono già pubblici.

Grazie dell’attenzione.

L’autore del documentario:

Dinesh D’Souza

https://en.wikipedia.org/wiki/Dinesh_D’Souza

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...