Rilasciato dopo 3 anni lo scienziato cinese che ha modificato il genoma dei bambini

fonte su telegram:
https://t.me/LVOGruppo/26289
cito:
Lo scienziato cinese che ha affermato di aver creato i primi bambini al mondo modificati geneticamente è stato rilasciato silenziosamente dalla prigione all’inizio di questo mese dopo aver scontato una condanna a tre anni, hanno confermato i media statali. Il suo rilascio ha innescato un nuovo ciclo di discussioni sull’etica dell’editing genetico degli embrioni umani e sul danno inaspettato che potrebbe verificarsi.

fonte originale:
https://www.theepochtimes.com/mkt_app/scientist-behind-first-gene-edited-babies-released-from-jail-sparking-new-debate-on-ethical-boundaries_4423540.html

fonte derivata:
https://freerepublic.com/focus/f-chat/3974541/posts

4 Ethics-Breaking Biological Experiments Touted By Chinese Scientists as ‘World Firsts’
Epoch Times ^ | 07/08/2021 | JENNIFER BATEMAN AND JENNIFER ZENG

Posted on 9/7/2021, 03:31:55 by SeekAndFind

Throughout the world, scientific research and experiments involving ethical issues must first pass the scrutiny of ethics committees. In recent years, the Chinese Communist Party (CCP) has conducted many experiments in the field of biomedical and genetic engineering that break human ethical boundaries.

China began implementing the Ethical Review of Biomedical Research Involving Humans on Dec. 1, 2016. However, 122 Chinese scientists who co-signed an open letter in 2018 to oppose gene-edited babies criticized China’s biomedical ethics review as a “sham.”

In the United States, as ethical and moral regulations on animal research have become stricter, budgets and funding have tended to decrease in recent years, making China the most attractive place for such experiments. For example, in 2014, the U.S. government imposed a funding pause of gain of function research involving influenza, severe acute respiratory syndrome (SARS) coronaviruses, and Middle East respiratory syndrome (MERS) coronaviruses. In 2019, the U.S. Environmental Protection Agency (EPA) announced that it would stop conducting or funding studies on mammals by 2035.

In 2011, the CCP made it a national development goal to create primate disease models through cloning and other biotechnologies. According to the 2020 China Biomedical Industry Development Report published by Chinese Venture, “the overall biopharmaceutical market in China increased from $28.7 billion to $49.6 billion from 2016 to 2019, at a CAGR (Compound annual growth rate) of 20 percent. It is expected to reach $130.2 billion in 2025.”

traduzione:

In tutto il mondo, la ricerca scientifica e gli esperimenti che coinvolgono questioni etiche devono prima passare il vaglio dei comitati etici. Negli ultimi anni, il Partito Comunista Cinese (PCC) ha condotto molti esperimenti nel campo dell’ingegneria biomedica e genetica che infrangono i confini etici umani.

La Cina ha iniziato ad attuare la revisione etica della ricerca biomedica che coinvolge gli esseri umani il 1 ° dicembre 2016. Tuttavia, 122 scienziati cinesi che hanno cofirmato una lettera aperta nel 2018 per opporsi ai bambini geneticamente modificati hanno criticato la revisione etica biomedica della Cina come una “farsa”.

Negli Stati Uniti, poiché i regolamenti etici e morali sulla ricerca sugli animali sono diventati più severi, i budget e i finanziamenti hanno teso a diminuire negli ultimi anni, rendendo la Cina il luogo più attraente per tali esperimenti. Ad esempio, nel 2014, il governo degli Stati Uniti ha imposto una pausa di finanziamento di guadagno della ricerca sulla funzione che coinvolge l’influenza, i coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS) e i coronavirus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS). Nel 2019, la U.S. Environmental Protection Agency (EPA) ha annunciato che avrebbe smesso di condurre o finanziare studi sui mammiferi entro il 2035.

Nel 2011, il PCC ha fatto un obiettivo di sviluppo nazionale per creare modelli di malattie dei primati attraverso la clonazione e altre biotecnologie. Secondo il 2020 China Biomedical Industry Development Report pubblicato da Chinese Venture, “il mercato biofarmaceutico complessivo in Cina è aumentato da 28,7 miliardi di dollari a 49,6 miliardi di dollari dal 2016 al 2019, con un CAGR (Compound annual growth rate) del 20%. Si prevede di raggiungere 130,2 miliardi di dollari nel 2025”.

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...