Paese Baltici senza gas.

fonte telegram:
https://t.me/lamiarussia/9617

AGGIORNAMENTO: 3 aprile 2022, ore 13.00
https://t.me/rossobruni/18842

Dopo Slovacchia, Bulgaria e Moldova, che già nei giorni scorsi avevano annunciato di aver concordato il pagamento del gas russo in rubli, oggi si è aggiunta anche anche la Lettonia.
La compagnia lettone JSC “Latvijas Gāze” ha stipulato un contratto di fornitura di gas naturale valido fino al 2030 a lungo termine con PJSC “Gazprom”, che prevedeva accordi per il gas naturale in euro. Ma a seguito delle modifiche alla legislazione della Federazione Russa, a partire dal 1° aprile 2022 gli accordi per le forniture di gas naturale effettuati dopo tale data avverranno in conformità con gli accordi di commercio estero di PJSC “Gazprom” per la fornitura di gas naturale all’estero, ossia solo in rubli russi.
“Valutando la rispondenza di detta modifica della procedura di transazione al regime sanzionatorio precedentemente stabilito, la prima impressione è che tale procedura di transazione – in rubli russi – non violi formalmente il regime sanzionatorio e sia possibile. Allo stato attuale, Latvijas Gāze continua ad analizzare in modo approfondito la modifica della modalità di transazione proposta sia dal punto di vista legale che dal punto di vista degli interessi commerciali del gruppo”. (Fonte: GlobeNewswire (https://www.globenewswire.com/news-release/2022/04/03/2415210/0/en/JSC-Latvijas-G%C4%81ze-announcement-on-the-supply-of-natural-gas.html))

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...