La antimateria, a mio avviso, non è stata completamente compresa. Tuttora esistono 2 modelli: quello di Dirac e quello di Majorana. (dimostrazione comprensibile della struttura della materia ed antimateria IGNOTE alla scienza ufficiale).

Ing. A.M. Pasquale Tufano:
fonte facebook:
https://www.facebook.com/groups/robiemaria/posts/4896611237124086

La antimateria, a mio avviso, non è stata completamente compresa. Tuttora esistono 2 modelli: quello di Dirac e quello di Majorana. Se si prende la versione di wikipedia si trova che un elettrone sarebbe perfettamente identico ad un antielettrone e cambierebbe solo il segno, ma NON lo spin.
ecco il link per verifica:
https://it.wikipedia.org/wiki/Positrone

La mia teoria è che lo spin della antimateria sia opposto a quello della materia (ciò non è accolto dalla fisica ufficiale).
Che la mia teoria non sia confermata dalla fisica ufficiale è dimostrato dalla citazione di wikipedia qui sopra.

Tuttavia, sebbene io abbia la dimostrazione matematica di quanto dico, vi proporrò -qui di seguito- solo una dimostrazione discorsiva basata sulla LOGICA. In quanto la logica non ha necessariamente bisogno della matematica, in quanto la matematica è una matema-teké, una tecnica di rappresentazione tra quelle usuali.

Su un piano di un tavolo per capire se una trottola gira in senso orario oppure in senso anti-orario basterà verificare dall’alto il senso di rotazione concorde o discorde con il moto delle lancette di un orologio.

Ma le particelle come elettrone ed antielettrone non si muovono su piano ma nello spazio. Cosa si può -allora- prendere a riferimento nel cosmo che non ha un alto ed un basso? Si può prendere l’asse del nostro universo e lo spin di rotazione attorno all’asse del nostro universo.

Poiché la fisica ufficiale ancora non accoglie la teoria che il nostro universo sia una sfera con un suo spin, evidentemente, non sa che pesci prendere e quindi cosa mettere a riferimento e dunque non riesce a interpretare la differenza tra lo spin della materia e quello della antimateria.

Ma per aiutare la fisica ufficiale e il gentile pubblico che sta provando a seguire il mio ragionamento si provi a vedere cosa dice la spin-tronica:
https://it.wikipedia.org/wiki/Spintronica

cito:
Lo spin dell’elettrone infatti, essendo quantizzato ed avendo due sole configurazioni possibili (diciamo “su” o “giu”) si presta immediatamente all’implementazione del codice binario.

Quindi anche il solo elettrone se attraversa un campo magnetico non subisce la stessa deviazione. Poiché alcuni elettroni si trovano con il loro polo nord in alto, ed altri in basso. Per provare a capire si pensi che il nostro pianeta ha un polo nord ed un polo sud magnetici. Tale campo orienta una bussola che si allinea al polo nord magnetico.
Se pensiamo alla Terra come una pallina il comportamento sarebbe diverso se facciamo passare il pianeta con il polo nord in alto o in basso, tra una calamita a ferro di cavallo che ne altera il moto di un fascio di palline che sono con lo spin disordinato.
Quindi ciò ci da già una indicazione che lo spin è associato alle leggi fondamentali di come si forma il campo magnetico. Nel nostro pianeta il moto delle masse di elettroni dentro il nucleo della Terra produce una corrente elettrica e il senso di rotazione produrrà la indicazione del nord e del sud.

Da ciò si capisce che nel caso della materia se si scontrano due elettroni semplicemente esplicano una forza repulsiva e creano un flusso di corrente elettrica disordinata (come spin).

Viceversa se osserviamo il comportamento di due trottole concordi (come rotazione) su un piano o di due trottole discordi su un piano, potremo verificare che l’urto non produrrà gli stessi effetti: in un caso produce repulsione. Nel caso opposto aumenta la velocità di rotazione.

Dunque è la rotazione, lo spin (a riferimento concorde o discorde con il nostro universo, U1) che fa si che la reazione all’urto produca cause di comportamento diverse!
In particolare nel caso dell’urto di materia ed antimateria la velocità di rotazione di ciascuna particella aumenta fino alla velocità della luce e ciò trasforma la materia totalmente in energia secondo la formula:
energy=mc^2
da cui le due particelle si trasformano rispettivamente
l’elettrone in fotone
antielettrone in antifotone (antifotone si riconosce per la diversa polarizzazione ed è anche detto per questo duale o entangled)
cvd.

download articolo in pdf: link

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...