Massimo Cacciari sull’etica dell’ inoculare tutta la popolazione su un farmaco detto impropriamente vaccino poiché non se ne conosce la composizione e né le reazioni avverse a breve, medio, e lungo termine.

Caro Cacciari .. tu dici -come Socrate- “bisogna obbedire alle LEGGI”, quindi -come Socrate- suggerisci di bere la cicuta, ovvero nel nostro caso il vaccino.

Ti informo, informo la collettività delle conclusioni del tribunale di Norimberga: “NON è lecito obbedire alle leggi ingiuste”.

Mi potrete obbiettare “ma come si fa a sapere se una legge è ingiusta?”

Tramite il concetto di “RESPONSABILITA’ PERSONALE”.

Infatti dal tribunale di Norimberga furono condannati coloro che -obbedendo ad un ordine- fucilarono la POPOLAZIONE CIVILE rastrellata casa per casa senza un processo che individuasse atti di belligeranza delle persone fucilate e né altre colpe.

Quindi, caro Cacciari, non basta studiare filosofia per dirsi filosofi. Poiché filosofo è colui che ama sofia, la saggezza. Ergo non è saggio elidere il principio di causa ed effetto e farsi proni al POTERE che non si dimostri di amare verità e giustizia. Da ciò tra l’altro nasce la riforma delle leggi negli Stati che adottano la democrazia anziché una DITTATURA.

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...