VIDEO SUPER CENSURATO. QUI SI SPIEGA TUTTO (intervista al dottor Domenico Biscardi et altri) – 10 giugno 2021

Video rimosso da YouTube. Rivelazioni scioccanti sul siero magico. Scaricare e condividere!

https://rumble.com/vjnki7-video-super-censurato.-qui-si-spiega-tutto.html

  • dottor Domenico Biscardi (medico anatomopatologo, biomedico, laurea in farmacia, ricercatore genetista)
  • dottor Sucharit Bhakdi (Microbiologo)

temi:

  1. alterazione della capacità riproduttiva (sterilità)
  2. alterazione della coagulazione del sangue (trombosi vel emorragia, ictus, etc)
  3. avvelenamento per sostanze metalliche come grafene e quantum dots
  4. mRNA non efficace perché estratto dal frigo per un tempo maggiore di 6 minuti, prima della puntura, essendo le temperature estive. Da cui la sperimentazione non ha gli obiettivi dichiarati.
  5. capacità dell’organismo di metabolizzare il cosiddetto “vaccino” e quindi smaltirlo, da cui chi ha la gestione del progetto di cosiddetta vaccinazione propone di ripetere la puntura alla terza dose e ancora la quarta ed n+1. (vedi dal minuto 23 e seguenti del video)
  6. Lo studio sui macachi dimostra che chi è era vaccinato (dei macachi) è morto entro 2 anni. (dal minuto 25 del video).
  7. la efficacia della immunizzazione (DAL MINUTO 27 DEL VIDEO):
    dice dottor Domenico Biscardi: “ultima cosa IMPORTANTISSIMA ..

Esaminiamo il documento orginale citato in coda al video:

https://www.thelancet.com/journals/lanmic/article/PIIS2666-5247(21)00069-0/fulltext

(a)

Approximately 96 COVID-19 vaccines are at various
stages of clinical development.(1)
At present, we have the
interim results of four studies published in scientific
journals (on the Pfizer–BioNTech BNT162b2 mRNA
vaccine,(2)
the Moderna–US National Institutes of
Health [NIH] mRNA-1273 vaccine,(3)
the AstraZeneca–
Oxford ChAdOx1 nCov-19 vaccine,(4)
and the Gamaleya
GamCovidVac [Sputnik V] vaccine)(5)
and three studies
through the US Food and Drug Administration
(FDA) briefing documents (on the Pfizer–BioNTech,(6)
Moderna–NIH,(7)
and Johnson & Johnson [J&J] Ad26.
COV2.S vaccines).(8)
Furthermore, excerpts of these results
have been widely communicated and debated through
press releases and media, sometimes in misleading
ways.(9)
Although attention has focused on vaccine
efficacy and comparing the reduction of the number
of symptomatic cases, fully understanding the efficacy
and effectiveness of vaccines is less straightforward
than it might seem. Depending on how the effect size
is expressed, a quite different picture might emerge
(figure; appendix).

traduzione:

(a)

Circa 96 vaccini COVID-19 sono in varie
fasi di sviluppo clinico.(1)
Attualmente, abbiamo i
risultati provvisori di quattro studi pubblicati in riviste scientifiche
riviste scientifiche (sul Pfizer-BioNTech BNT162b2 mRNA
vaccino,(2)
il Moderna-US National Institutes of
Health [NIH] mRNA-1273,(3)
il vaccino AstraZeneca-
Oxford ChAdOx1 nCov-19,(4)
e il vaccino Gamaleya
GamCovidVac [Sputnik V])(5)
e tre studi
attraverso la Food and Drug Administration degli Stati Uniti
(FDA) (sui documenti informativi di Pfizer-BioNTech,(6)
Moderna-NIH,(7)
e Johnson & Johnson [J&J] Ad26.
COV2.S).(8)
Inoltre, estratti di questi risultati
sono stati ampiamente comunicati e discussi attraverso
comunicati stampa e i media, a volte in modo fuorviante
modi fuorvianti.(9)
Anche se l’attenzione si è concentrata sul vaccino
sull’efficacia del vaccino e sul confronto della riduzione del numero
di casi sintomatici, comprendere appieno l’efficacia
e l’efficacia dei vaccini è meno semplice
di quanto possa sembrare. A seconda di come la dimensione dell’effetto
è espressa, potrebbe emergere un quadro abbastanza diverso
(figura; appendice).

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

(b)

Vaccine efficacy is generally reported as a relative risk
reduction (RRR). It uses the relative risk (RR)—ie, the
ratio of attack rates with and without a vaccine—which
is expressed as 1–RR. Ranking by reported efficacy gives
relative risk reductions of 95% for the Pfizer–BioNTech,
94% for the Moderna–NIH, 91% for the Gamaleya,
67% for the J&J, and 67% for the AstraZeneca–Oxford
vaccines. However, RRR should be seen against the
background risk of being infected and becoming ill
with COVID-19, which varies between populations and
over time. Although the RRR considers only participants
who could benefit from the vaccine, the absolute risk
reduction (ARR), which is the difference between attack
rates with and without a vaccine, considers the whole
population. ARRs tend to be ignored because they give
a much less impressive effect size than RRRs: 1·3% for
the AstraZeneca–Oxford, 1·2% for the Moderna–NIH,
1·2% for the J&J, 0·93% for the Gamaleya, and 0·84% for
the Pfizer–BioNTech vaccines.
ARR is also used to derive an estimate of vaccine
effectiveness, which is the number needed to vaccinate
(NNV) to prevent one more case of COVID-19

traduzione:

(b)

L’efficacia del vaccino è generalmente riportata come riduzione del rischio relativo
(RRR). Si usa il rischio relativo (RR) – cioè il
rapporto tra i tassi di attacco con e senza un vaccino, che
è espresso come 1-RR. La classificazione in base all’efficacia riportata dà
riduzioni del rischio relativo del 95% per il Pfizer-BioNTech,
94% per il Moderna-NIH, 91% per il Gamaleya,
67% per il J&J, e 67% per l’AstraZeneca-Oxford
vaccini. Tuttavia, RRR dovrebbe essere visto contro il
rischio di fondo di essere infettati e ammalarsi
con COVID-19, che varia tra le popolazioni e
nel tempo. Anche se l’RRR considera solo i partecipanti
che potrebbero beneficiare del vaccino, il rischio assoluto
riduzione del rischio assoluto (ARR), che è la differenza tra i tassi di attacco
con e senza un vaccino, considera l’intera
popolazione. Gli ARR tendono ad essere ignorati perché danno
una dimensione dell’effetto molto meno impressionante degli ARR: 1-3% per
l’AstraZeneca-Oxford, 1-2% per il Moderna-NIH,
1-2% per la J&J, 0-93% per la Gamaleya, e 0-84% per
i vaccini Pfizer-BioNTech.
L’ARR è anche usato per ricavare una stima dell’efficacia del vaccino
efficacia, che è il numero necessario per vaccinare
(NNV) per prevenire un caso in più di COVID-19

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Commento:

Quindi ARR darà una percentuale diversa rispetto ad RRR perché è diversa la popolazione totale presa a riferimento.

In particolare

ARR prende tutti gli italiani (sia che siano vaccinati che non lo siano)
RRR prende solo tutti partecipanti alla vaccinazione.

Da ciò discende la diversità delle medie.

Siamo in ipotesi di veridicità dei dati forniti.

AGGIORNAMENTO 24 FEBBRAIO 2022, ORE 17.00

Conferenza del dottor Biscardi:
“Mutazione del pannello trombofilico associata alle morti post vaccinali”

https://rumble.com/vouewl-mthfr.html

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...