Pfizer: A PHASE 1/2/3, PLACEBO-CONTROLLED, RANDOMIZED, OBSERVER-BLIND, DOSE-FINDING STUDY TO EVALUATE THE SAFETY, TOLERABILITY, IMMUNOGENICITY, AND EFFICACY OF SARS-COV-2 RNA VACCINE CANDIDATES AGAINST COVID-19 IN HEALTHY INDIVIDUALS

Ci è giunta copia, da parte di una nostra fonte, del documento citato nel titolo attuale: lo studio è stato pubblicato nel novembre 2020.

  1. Anzitutto è stata nostra cura verificare che il documento fosse “originale” nel senso che non vi fossero alterazioni nel testo.
  2. Che la fonte fosse quella citata nel documento di cui abbiamo messo qui sopra la foto, e cioé Pfizer.
  3. Che il contenuto del documento ora in esame indicasse fatti degni di nota.

Quindi -con impostazione scientifica- andiamo a tradurre il testo della copia del documento completo come ci è stato indicato dalla nostra fonte.
Per chi volesse vedere il documento in forma “originale” per come ci è stato sottoposto, lo abbiamo salvato al link seguente ed è liberamente scaricabile per consultazione e verifica autonoma di chi abbia voglia di studiarlo, essendo che riguarda la salute pubblica della popolazione a cui vengono somministrati “farmaci sperimentali” che le persone liberamente accettano di assumere, firmando un documento in cui spiegano che non sono stati obbligati, eccettuato il caso del personale sanitario a cui -secondo il governo italiano- vi è obbligo di sottoporsi per esercitare la professione medica nella supposizione che il farmaco renda protetto chi lo assume e quindi a tutela della collettività. Contro il ricatto di esonero dalla professione medica molti del personale sanitario stanno opponendosi in sede legale spiegando le risultanze del tribunale di Norimberga che sanzionano la assunzione forzosa di farmaci sperimentali:
http://www.partitoviola.it/docs/C4591001_Clinical_Protocol_Nov2020_Pfizer_BioNTech.pdf

A PHASE 1/2/3, PLACEBO-CONTROLLED, RANDOMIZED, OBSERVER-BLIND, DOSE-FINDING STUDY TO EVALUATE THE SAFETY, TOLERABILITY, IMMUNOGENICITY, AND EFFICACY OF SARS-COV-2 RNA VACCINE CANDIDATES AGAINST COVID-19 IN HEALTHY INDIVIDUALS

traduzione:

UNO STUDIO DI FASE 1/2/3, CONTROLLATO CON PLACEBO, RANDOMIZZATO, IN CIECO CON OSSERVATORE, PER VALUTARE LA SICUREZZA, LA TOLLERABILITÀ, L’IMMUNOGENICITÀ E L’EFFICACIA DEI CANDIDATI VACCINI RNA SARS-COV-2 CONTRO IL COVID-19 IN INDIVIDUI SANI

1. PROTOCOL SUMMARY
1.1. Synopsis
Short Title: A Phase 1/2/3 Study to Evaluate the Safety, Tolerability, Immunogenicity, and
Efficacy of RNA Vaccine Candidates Against COVID-19 in Healthy Individuals
Rationale
A pneumonia of unknown cause detected in Wuhan, China, was first reported in
December 2019. On 08 January 2020, the pathogen causing this outbreak was identified as a
novel coronavirus 2019. The outbreak was declared a Public Health Emergency of
International Concern on 30 January 2020. On 12 February 2020, the virus was officially
named as severe acute respiratory syndrome coronavirus 2 (SARS-CoV-2), and the WHO
officially named the disease caused by SARS-CoV-2 as coronavirus disease 2019
(COVID-19). On 11 March 2020, the WHO upgraded the status of the COVID-19 outbreak
from epidemic to pandemic, which is now spreading globally at high speed.
There are currently no licensed vaccines to prevent infection with SARS-CoV-2 or
COVID-19. Given the rapid transmission of COVID-19 and incidence of disease in the
United States and elsewhere, the rapid development of an effective vaccine is of utmost
importance.
BioNTech has developed RNA-based vaccine candidates using a platform approach that
enables the rapid development of vaccines against emerging viral diseases, including
SARS-CoV-2. Each vaccine candidate is based on a platform of nucleoside-modified
messenger RNA (modRNA, BNT162b). Each vaccine candidate expresses 1 of 2 antigens:
the SARS-CoV-2 full-length, P2 mutant, prefusion spike glycoprotein (P2 S) (version 9) or a
trimerized SARS-CoV-2 spike glycoprotein receptor-binding domain (RBD) (version 5).
The 2 SARS-CoV-2 vaccine candidates that will be tested in this study are therefore:
BNT162b1 (variant RBP020.3): a modRNA encoding the RBD;
BNT162b2 (variant RBP020.2): a modRNA encoding P2 S.
All candidates are formulated in the same lipid nanoparticle (LNP) composition. This study
is intended to investigate the safety, immunogenicity, and efficacy of these prophylactic
BNT162 vaccines against COVID-19.

traduzione:

1. RIASSUNTO DEL PROTOCOLLO
1.1. Sinossi
Titolo breve: Uno studio di fase 1/2/3 per valutare la sicurezza, la tollerabilità, l’immunogenicità e
efficacia dei candidati vaccini a RNA contro COVID-19 in individui sani
Motivazione
Una polmonite di causa sconosciuta rilevata a Wuhan, in Cina, è stata segnalata per la prima volta nel
dicembre 2019. Il 08 gennaio 2020, l’agente patogeno che ha causato questo focolaio è stato identificato come un
nuovo coronavirus 2019. L’epidemia è stata dichiarata un’emergenza di salute pubblica di
International Concern il 30 gennaio 2020. Il 12 febbraio 2020, il virus è stato ufficialmente
denominato coronavirus 2 della sindrome respiratoria acuta grave (SARS-CoV-2) e l’OMS
ha nominato ufficialmente la malattia causata dalla SARS-CoV-2 come malattia da coronavirus 2019
(COVID-19). L’11 marzo 2020, l’OMS ha aggiornato lo stato del focolaio COVID-19
da epidemico a pandemico, che ora si sta diffondendo a livello globale ad alta velocità.
Attualmente non esistono vaccini autorizzati per prevenire l’infezione da SARS-CoV-2 o
COVID-19. Data la rapida trasmissione del COVID-19 e l’incidenza della malattia negli
Stati Uniti e altrove, il rapido sviluppo di un vaccino efficace è della massima
importanza.
BioNTech ha sviluppato candidati vaccini a base di RNA utilizzando un approccio di piattaforma che
consente il rapido sviluppo di vaccini contro le malattie virali emergenti, tra cui
SARS-CoV-2. Ogni candidato vaccino è basato su una piattaforma di RNA messaggero nucleosidico-modificato
RNA messaggero (modRNA, BNT162b). Ogni candidato vaccino esprime 1 di 2 antigeni:
il SARS-CoV-2 completo, il mutante P2, la glicoproteina spike di prefusione (P2 S) (versione 9) o un
trimerizzato SARS-CoV-2 spike glycoprotein receptor-binding domain (RBD) (versione 5).
I 2 candidati vaccinali SARS-CoV-2 che saranno testati in questo studio sono quindi:
BNT162b1 (variante RBP020.3): un modRNA che codifica il RBD;
BNT162b2 (variante RBP020.2): un modRNA che codifica per P2 S.
Tutti i candidati sono formulati nella stessa composizione di nanoparticelle lipidiche (LNP). Questo studio
ha lo scopo di indagare la sicurezza, l’immunogenicità e l’efficacia di questi vaccini profilattici
BNT162 contro COVID-19.

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Saltiamo le tabelle che entrano nel dettaglio del protocollo che però possono essere consultate al link sopra indicato.

Passiamo a pagina 14:

Overall Design
This is a Phase 1/2/3, multicenter, multinational, randomized, placebo-controlled,
observer-blind, dose-finding, vaccine candidate–selection, and efficacy study in healthy
individuals.
The study consists of 2 parts: Phase 1: to identify preferred vaccine candidate(s) and dose
level(s); Phase 2/3: an expanded cohort and efficacy part. These parts, and the progression
between them, are detailed in the schema (Section 1.2).
The study will evaluate the safety, tolerability, and immunogenicity of 2 different
SARS-CoV-2 RNA vaccine candidates against COVID-19 and the efficacy of 1 candidate:
• As a 2-dose (separated by 21 days) schedule;
• At various different dose levels in Phase 1;
• In 3 age groups (Phase 1: 18 to 55 years of age, 65 to 85 years of age; Phase 2/3: ≥12
years of age [stratified as 12-15, 16-55, or >55 years of age]).
Dependent upon safety and/or immunogenicity data generated during the course of this
study, or the BioNTech study conducted in Germany (BNT162-01), it is possible that groups
in Phase 1 may be started at the next highest dose, groups may not be started, groups may be
terminated early, and/or groups may be added with dose levels below the lowest stated dose
or intermediate between the lowest and highest stated doses.
The vaccine candidate selected for Phase 2/3 evaluation is BNT162b2 at a dose of 30 µg.

pagina 14

traduzione:

Disegno complessivo
Questo è uno studio di fase 1/2/3, multicentrico, multinazionale, randomizzato, controllato con placebo,
in cieco, con osservatore, per la determinazione della dose, per la selezione dei candidati al vaccino e per lo studio dell’efficacia in
individui sani.
Lo studio consiste di 2 parti: Fase 1: per identificare il candidato vaccino preferito e la dose
livello(i); Fase 2/3: una coorte allargata e una parte di efficacia. Queste parti, e la progressione
tra di loro, sono dettagliate nello schema (Sezione 1.2).
Lo studio valuterà la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicità di 2 diversi
SARS-CoV-2 RNA contro COVID-19 e l’efficacia di 1 candidato:
– Come schema a 2 dosi (separate da 21 giorni);
– A vari livelli di dose diversi nella Fase 1;
– In 3 gruppi di età (Fase 1: da 18 a 55 anni di età, da 65 a 85 anni di età; Fase 2/3: ≥12
anni di età [stratificato come 12-15, 16-55, o >55 anni di età]).
A seconda dei dati di sicurezza e/o immunogenicità generati nel corso di questo
studio, o lo studio BioNTech condotto in Germania (BNT162-01), è possibile che i gruppi
nella Fase 1 possano essere avviati alla dose più alta successiva, i gruppi possano non essere avviati, i gruppi possano essere
terminati in anticipo, e/o che vengano aggiunti gruppi con livelli di dose inferiori alla dose più bassa dichiarata
o intermedio tra la dose più bassa e quella più alta dichiarata.
Il candidato vaccino selezionato per la valutazione di Fase 2/3 è BNT162b2 alla dose di 30 µg.

pagina 14

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Saltiamo la documentazione fino a pagina 25 ed andiamo a pagina 26:

2. INTRODUCTION
The BNT162 RNA-based COVID-19 vaccines are currently being investigated for
prevention of COVID-19 in healthy individuals.
2.1. Study Rationale
The purpose of the study is to rapidly describe the safety, tolerability, and immunogenicity of
2 BNT162 RNA-based COVID-19 vaccine candidates against COVID-19, and the efficacy
of 1 candidate, in healthy individuals. There are currently no licensed vaccines to prevent
infection with SARS-CoV-2 or COVID-19. Given the global crisis of COVID-19 and fast
expansion of the disease in the United States and elsewhere, the rapid development of an
effective vaccine is of utmost importance.
2.2. Background
In December 2019, a pneumonia outbreak of unknown cause occurred in Wuhan, China.
In January 2020, it became clear that a novel coronavirus (2019-nCoV) was the underlying
cause. Later in January, the genetic sequence of the 2019-nCoV became available to the
World Health Organization (WHO) and public (MN908947.3), and the virus was categorized
in the Betacoronavirus subfamily. By sequence analysis, the phylogenetic tree revealed a
closer relationship to severe acute respiratory syndrome (SARS) virus isolates than to another
coronavirus infecting humans, the Middle East respiratory syndrome (MERS) virus.
SARS-CoV-2 infections and the resulting disease, COVID-19, have spread globally,
affecting a growing number of countries.
On 11 March 2020, the WHO characterized the COVID-19 outbreak as a pandemic.1

The WHO Situation Update Report dated 30 March 2020 noted 693,224 confirmed cases
with 33,106 deaths globally, including 142,081 confirmed cases with 2457 deaths in the
Americas.
2
The United States currently has the most reported cases globally. At the time of
this communication, the number of confirmed cases continues to rise globally. There are
currently no vaccines or effective antiviral drugs to treat SARS-CoV-2 infections or the
disease it causes, COVID-19.3
A prophylactic, RNA-based SARS-CoV-2 vaccine provides one of the most flexible and
fastest approaches available to immunize against the emerging virus.4,5
The development of an RNA-based vaccine encoding a viral antigen, which is then expressed
by the vaccine recipient as a protein capable of eliciting protective immune responses,
provides significant advantages over more traditional vaccine approaches. Unlike live
attenuated vaccines, RNA vaccines do not carry the risks associated with infection and may
be given to people who cannot be administered live virus (eg, pregnant women and
immunocompromised persons). RNA-based vaccines are manufactured via a cell-free in
vitro transcription process, which allows an easy and rapid production and the prospect of
producing high numbers of vaccination doses within a shorter time period than achieved with
traditional vaccine approaches. This capability is pivotal to enable the most effective
response in outbreak scenarios.

Page 26

traduzione:

2. INTRODUZIONE
I vaccini COVID-19 basati sull’RNA BNT162 sono attualmente allo studio per
la prevenzione della COVID-19 negli individui sani.
2.1. Razionale dello studio
Lo scopo dello studio è di descrivere rapidamente la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicità di
2 candidati vaccinali contro la COVID-19 basati sull’RNA BNT162 e l’efficacia
di 1 candidato, in individui sani. Attualmente non esistono vaccini autorizzati per prevenire
l’infezione da SARS-CoV-2 o COVID-19. Data la crisi globale del COVID-19 e la rapida
espansione della malattia negli Stati Uniti e altrove, il rapido sviluppo di un
vaccino efficace è della massima importanza.
2.2. Background
Nel dicembre 2019, un focolaio di polmonite di causa sconosciuta si è verificato a Wuhan, in Cina.
Nel gennaio 2020, è diventato chiaro che un nuovo coronavirus (2019-nCoV) era la
causa. Più tardi a gennaio, la sequenza genetica del 2019-nCoV è diventata disponibile per l
Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e al pubblico (MN908947.3), e il virus è stato classificato
nella sottofamiglia dei Betacoronavirus. Con l’analisi della sequenza, l’albero filogenetico ha rivelato una
relazione più stretta con gli isolati del virus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS) che con un altro
coronavirus che infetta l’uomo, il virus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS).
Le infezioni da SARS-CoV-2 e la conseguente malattia, COVID-19, si sono diffuse a livello globale,
colpendo un numero crescente di paesi.
L’11 marzo 2020, l’OMS ha caratterizzato l’epidemia di COVID-19 come una pandemia.
1

Il rapporto di aggiornamento della situazione dell’OMS del 30 marzo 2020 ha rilevato 693.224 casi confermati
con 33.106 decessi a livello globale, compresi 142.081 casi confermati con 2457 decessi nelle
Americhe.
2
Gli Stati Uniti hanno attualmente il maggior numero di casi segnalati a livello globale. Al momento di
questa comunicazione, il numero di casi confermati continua ad aumentare a livello globale. Non ci sono
attualmente nessun vaccino o farmaco antivirale efficace per trattare le infezioni da SARS-CoV-2 o la
malattia che provoca, COVID-19.3
Un vaccino profilattico a base di RNA contro la SARS-CoV-2 fornisce uno degli approcci più flessibili e veloci disponibili per l’immunizzazione.
più flessibile e veloce per immunizzare contro il virus emergente.4,5
Lo sviluppo di un vaccino basato sull’RNA che codifica un antigene virale, che viene poi espresso
dal destinatario del vaccino come proteina in grado di suscitare risposte immunitarie protettive,
fornisce vantaggi significativi rispetto agli approcci vaccinali più tradizionali. A differenza dei vaccini vivi
vaccini vivi attenuati, i vaccini RNA non comportano i rischi associati all’infezione e possono
essere somministrati a persone a cui non può essere somministrato il virus vivo (ad esempio, donne incinte e
persone immunocompromesse). I vaccini a base di RNA sono prodotti tramite un processo di trascrizione in
vitro, che permette una produzione facile e rapida e la prospettiva di
produrre un alto numero di dosi di vaccinazione in un periodo di tempo più breve rispetto a quello ottenuto con
approcci vaccinali tradizionali. Questa capacità è fondamentale per consentire la più efficace
risposta più efficace negli scenari di epidemia.

Page 26

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

segue pagina 27:

Two SARS-CoV-2–RNA lipid nanoparticle (RNA-LNP) vaccines based on a platform of
nucleoside-modified messenger RNA (modRNA, BNT162b) will be evaluated in this study.
Each vaccine candidate expresses 1 of 2 antigens: the SARS-CoV-2 full-length, P2 mutant,
prefusion spike glycoprotein (P2 S) (version 9) or a trimerized SARS-CoV-2 spike
glycoprotein-receptor binding domain (RBD) (version 5). The 2 SARS-CoV-2 vaccine
candidates that will be tested in this study are therefore:
• BNT162b1 (variant RBP020.3): nucleoside-modified messenger RNA (modRNA)
with blunted innate immune sensor–activating capacity and augmented expression
encoding the RBD.
• BNT162b2 (variant RBP020.2): nucleoside-modified messenger RNA (modRNA) as
above, but encoding P2 S.
The vaccine candidate selected for Phase 2/3 evaluation is BNT162b2.
2.2.1. Clinical Overview
Prior to this study, given clinical data from other similarly formulated uRNA liposomal
vaccines from BioNTech in oncology trials6
and recent published results from clinical trials
using modRNA influenza vaccines by Moderna,
7
the BNT162 vaccines were expected to
have a favorable safety profile with mild, localized, and transient effects. BNT162 vaccines
based on modRNA have now been administered to humans for the first time in this study and
the BNT162-01 study conducted in Germany by BioNTech, at doses between 1 µg and
100 µg. The currently available safety and immunogenicity data are presented in the BNT162
IB.
2.3. Benefit/Risk Assessment
There is an ongoing global pandemic of COVID-19 with no preventative or therapeutic
options available. While there were no data available from clinical trials on the use of
BNT162 vaccines in humans at the outset of this study, available nonclinical data with these
vaccines, and data from nonclinical studies and clinical trials with the same or related RNA
components, or antigens, supported a favorable risk/benefit profile. Anticipated AEs after
vaccination were expected to be manageable using routine symptom-driven standard of care
as determined by the investigators and, as a result, the profile of these vaccine candidates
supported initiation of this Phase 1/2/3 clinical study.
Updates as part of protocol amendment 6:
• In order for the overall Phase 3 study population to be as representative and
diverse as possible, the inclusion of participants with known chronic stable HIV,
HCV, or HBV infection is permitted. Individuals with chronic viral diseases are at
increased risk for COVID-19 complications and severe disease. In addition, with
the currently available therapies for their treatment, many individuals with chronic
stable HIV, HCV, and HBV infections are unlikely to be at higher safety risk as a

page 27

traduzione:

Due vaccini SARS-CoV-2-RNA in nanoparticelle lipidiche (RNA-LNP) basati su una piattaforma di
RNA messaggero nucleosidico modificato (modRNA, BNT162b) saranno valutati in questo studio.
Ogni candidato vaccino esprime 1 di 2 antigeni: il SARS-CoV-2 full-length, il mutante P2,
glicoproteina di punta di prefusione (P2 S) (versione 9) o una glicoproteina di punta trimerizzata SARS-CoV-2
glycoprotein-receptor binding domain (RBD) trimerizzato (versione 5). I 2 vaccini contro la SARS-CoV-2
candidati che saranno testati in questo studio sono quindi:
– BNT162b1 (variante RBP020.3): RNA messaggero nucleosidico modificato (modRNA)
con attenuazione della capacità di attivazione dei sensori del sistema immunitario innato e aumento dell’espressione
che codifica l’RBD.
– BNT162b2 (variante RBP020.2): RNA messaggero nucleosidico modificato (modRNA) come
sopra, ma codificante P2 S.
Il candidato vaccino selezionato per la valutazione di fase 2/3 è BNT162b2.
2.2.1. Panoramica clinica
Prima di questo studio, dati i dati clinici di altri liposomiali uRNA formulati in modo simile
di BioNTech in studi oncologici6
e i recenti risultati pubblicati da studi clinici
utilizzando vaccini antinfluenzali modRNA di Moderna,
7
ci si aspettava che i vaccini BNT162
avere un profilo di sicurezza favorevole con effetti lievi, localizzati e transitori. I vaccini BNT162
basati su modRNA sono stati ora somministrati agli esseri umani per la prima volta in questo studio e
lo studio BNT162-01 condotto in Germania da BioNTech, a dosi comprese tra 1 µg e
100 µg. I dati di sicurezza e immunogenicità attualmente disponibili sono presentati nel BNT162
IB.
2.3. Valutazione dei benefici e dei rischi
È in corso una pandemia globale di COVID-19 senza opzioni preventive o terapeutiche
opzioni terapeutiche disponibili. Mentre non c’erano dati disponibili da studi clinici sull’uso di
BNT162 negli esseri umani all’inizio di questo studio, i dati non clinici disponibili con questi
vaccini e i dati provenienti da studi non clinici e clinici con lo stesso RNA o componenti correlati, o antigeni
componenti, o antigeni, hanno supportato un profilo rischio/beneficio favorevole. Gli effetti collaterali previsti dopo
vaccinazione sono stati previsti essere gestibili usando i sintomi di routine guidati dallo standard di cura
come determinato dagli investigatori e, di conseguenza, il profilo di questi candidati vaccini
ha sostenuto l’inizio di questo studio clinico di Fase 1/2/3.
Aggiornamenti come parte dell’emendamento 6 del protocollo:
– Affinché la popolazione complessiva dello studio di Fase 3 sia il più rappresentativa e
diversificata possibile, l’inclusione di partecipanti con infezione cronica stabile da HIV,
HCV o HBV. Gli individui con malattie virali croniche sono a
aumentato rischio di complicazioni e malattie gravi con COVID-19. Inoltre, con
le terapie attualmente disponibili per il loro trattamento, molti individui con
stabili infezioni da HIV, HCV e HBV non sono verosimilmente a più alto rischio per la sicurezza come

page 27

segue pagina 28:

participant in this vaccine study than individuals with other chronic stable medical
conditions.
• All participants with chronic stable HIV disease will be included in the
reactogenicity subset (see Section 8.2.2).
Updates as part of protocol amendment 7:
• The minimum age for inclusion in Phase 3 is lowered to 12 years, therefore
allowing the inclusion of participants 12 to 15 years of age.
• For individuals 12 to 15 years of age, the immune responses in this age group may
be higher and reactogenicity is expected to be similar to younger adults 18 to 25
years of age. Inclusion of individuals 12 to 15 years of age was based upon a
satisfactory blinded safety profile in participants 18 to 25 years of age.
• All participants 12 to 15 years of age will be included in the reactogenicity subset
(see Section 8.2.2).
More detailed information about the known and expected benefits and risks and reasonably
expected AEs of BNT162 RNA-based COVID-19 vaccines may be found in the IB, which is
the SRSD for this study.

traduzione:

partecipante a questo studio sul vaccino rispetto agli individui con altre condizioni mediche croniche stabili
condizioni mediche croniche stabili.
– Tutti i partecipanti con malattia cronica stabile da HIV saranno inclusi nel
sottogruppo reattogenicità (vedi sezione 8.2.2).
Aggiornamenti come parte dell’emendamento 7 del protocollo:
– L’età minima per l’inclusione nella Fase 3 è abbassata a 12 anni, quindi
permettendo l’inclusione di partecipanti tra i 12 e i 15 anni di età.
– Per gli individui da 12 a 15 anni di età, le risposte immunitarie in questo gruppo di età possono
essere più elevate e ci si aspetta che la reattogenicità sia simile agli adulti più giovani dai 18 ai 25 anni
anni di età. L’inclusione di individui di età compresa tra i 12 e i 15 anni si è basata su un
profilo di sicurezza soddisfacente in cieco nei partecipanti dai 18 ai 25 anni di età.
– Tutti i partecipanti di età compresa tra i 12 e i 15 anni saranno inclusi nel sottogruppo reattogenicità
(vedi sezione 8.2.2).
Informazioni più dettagliate sui benefici e sui rischi noti e attesi e sugli AE ragionevolmente
AE previsti dei vaccini COVID-19 a base di RNA BNT162 possono essere trovati nella IB, che è
l’SRSD per questo studio.

Andiamo a pagina 31:

2.3.2. Benefit Assessment
Benefits to individual participants may include:
• Receipt of a potentially efficacious COVID-19 vaccine during a global pandemic
• Access to COVID-19 diagnostic testing
• Contributing to research to help others in a time of global pandemic
2.3.3. Overall Benefit/Risk Conclusion
Taking into account the measures taken to minimize risk to participants participating in this
study, the potential risks identified in association with BNT162 RNA-based COVID-19
vaccine are justified by the anticipated benefits that may be afforded to healthy participants.

traduzione:

2.3.2. Valutazione dei benefici
I benefici per i singoli partecipanti possono includere:
– Ricezione di un vaccino COVID-19 potenzialmente efficace durante una pandemia globale
– Accesso ai test diagnostici di COVID-19
– Contribuire alla ricerca per aiutare gli altri in un periodo di pandemia globale
2.3.3. Conclusione complessiva benefici/rischi
Tenendo conto delle misure adottate per ridurre al minimo i rischi per i partecipanti a questo
studio, i potenziali rischi identificati in associazione con il vaccino COVID-19 basato sull’RNA BNT162
sono giustificati dai benefici previsti che possono essere offerti ai partecipanti sani.

segue pagina 36:

4. STUDY DESIGN
4.1. Overall Design
This is a multicenter, multinational, Phase 1/2/3, randomized, placebo-controlled,
observer-blind, dose-finding, vaccine candidate–selection, and efficacy study in healthy
individuals.
The study consists of 2 parts. Phase 1: to identify preferred vaccine candidate(s) and dose
level(s); Phase 2/3: an expanded cohort and efficacy part. These parts, and the progression
between them, are detailed in the schema (Section 1.2).
The study will evaluate the safety, tolerability, and immunogenicity of 2 different
SARS-CoV-2 RNA vaccine candidates against COVID-19 and the efficacy of 1 candidate:
• As a 2-dose (separated by 21 days) schedule;
• At various different dose levels in Phase 1;
• In 3 age groups (Phase 1: 18 to 55 years of age, 65 to 85 years of age; Phase 2/3: ≥12
years of age [stratified as 12-15, 16-55, or >55 years of age]).
Dependent upon safety and/or immunogenicity data generated during the course of this
study, or the BioNTech study conducted in Germany (BNT162-01), it is possible that groups
in Phase 1 may be started at the next highest dose, groups may not be started, groups may be
terminated early, and/or groups may be added with dose levels below the lowest stated dose
or intermediate between the lowest and highest stated doses.
The study is observer-blinded, as the physical appearance of the investigational vaccine
candidates and the placebo may differ. The participant, investigator, study coordinator, and
other site staff will be blinded. At the study site, only the dispenser(s)/administrator(s) are
unblinded.
To facilitate rapid review of data in real time, sponsor staff will be unblinded to vaccine
allocation for the participants in Phase 1.
4.1.1. Phase 1
Each group (vaccine candidate/dose level/age group) will comprise 15 participants;
12 participants will be randomized to receive active vaccine and 3 to receive placebo.
For each vaccine candidate/dose level/age group, the following apply:
• Additional safety assessments (see Section 8.2)

page 36

traduzione:

4. DISEGNO DELLO STUDIO
4.1. Disegno complessivo
Questo è uno studio multicentrico, multinazionale, di Fase 1/2/3, randomizzato, controllato con placebo,
osservatore-cieco, dose-individuazione, selezione del candidato vaccino e studio di efficacia in persone sane
individui sani.
Lo studio consiste di 2 parti. Fase 1: per identificare il candidato vaccino preferito e la dose
livello(i); Fase 2/3: una coorte allargata e una parte di efficacia. Queste parti, e la progressione
tra di loro, sono dettagliate nello schema (Sezione 1.2).
Lo studio valuterà la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicità di 2 diversi
SARS-CoV-2 RNA contro COVID-19 e l’efficacia di 1 candidato:
– Come schema a 2 dosi (separate da 21 giorni);
– A vari livelli di dose diversi nella Fase 1;
– In 3 gruppi di età (Fase 1: da 18 a 55 anni di età, da 65 a 85 anni di età; Fase 2/3: ≥12
anni di età [stratificato come 12-15, 16-55, o >55 anni di età]).
A seconda dei dati di sicurezza e/o immunogenicità generati nel corso di questo
studio, o lo studio BioNTech condotto in Germania (BNT162-01), è possibile che i gruppi
nella Fase 1 possano essere avviati alla dose più alta successiva, i gruppi possano non essere avviati, i gruppi possano essere
terminati in anticipo, e/o che vengano aggiunti gruppi con livelli di dose inferiori alla dose più bassa dichiarata
o intermedio tra la dose più bassa e quella più alta dichiarata.
Lo studio è in cieco, in quanto l’aspetto fisico del vaccino sperimentale
candidati e del placebo può differire. Il partecipante, lo sperimentatore, il coordinatore dello studio e
altro personale del sito sarà in cieco. Presso il sito dello studio, solo i distributori/amministratori sono
non ciechi.
Per facilitare la rapida revisione dei dati in tempo reale, il personale dello sponsor non sarà cieco all’assegnazione del vaccino
assegnazione del vaccino per i partecipanti alla Fase 1.
4.1.1. Fase 1
Ogni gruppo (candidato al vaccino/livello di dose/gruppo di età) comprenderà 15 partecipanti;
12 partecipanti saranno randomizzati a ricevere il vaccino attivo e 3 a ricevere il placebo.
Per ogni candidato al vaccino/livello di dose/gruppo di età, si applica quanto segue:
– Valutazioni aggiuntive della sicurezza (vedi sezione 8.2)

page 36

segue pagina 37:

Controlled enrollment (required only for the first candidate and/or dose level studied):
• No more than 5 participants (4 active, 1 placebo) can be vaccinated on the first
day
• The first 5 participants must be observed by blinded site staff for at least 4 hours
after vaccination for any acute reactions
• Vaccination of the remaining participants will commence no sooner than 24 hours
after the fifth participant received his or her vaccination
• Application of stopping rules
• IRC review of safety data to determine escalation to the next dose level in the 18- to
55-year age cohort:
• Escalation between dose levels will be based on IRC review of at least 7-day
post–Dose 1 safety data in this study and/or the BioNTech study conducted in
Germany (BNT162-01)
• Note that, since both candidates are based upon the same RNA platform, dose
escalation for the second candidate studied may be based upon the safety profile
of the first candidate studied being deemed acceptable at the same, or a higher,
dose level by the IRC
Groups of participants 65 to 85 years of age will not be started until safety data for the RNA
platform have been deemed acceptable at the same, or a higher, dose level in the 18- to
55-year age cohort by the IRC.
In this phase, 13 groups will be studied, corresponding to a total of 195 participants.
The IRC will select 1 vaccine candidate that, in Phase 1, has an established dose level per age
group based on induction of a post–Dose 2 immune response, including neutralizing
antibodies, which is expected to be associated with protection against COVID-19, for
progression into Phase 2/3.
4.1.2. Phase 2/3
On the basis of safety and/or immunogenicity data generated during the course of this study,
and/or the BioNTech study conducted in Germany (BNT162-01), 1 vaccine candidate was
selected to proceed into Phase 2/3. Participants in this phase will be ≥12 years of age,
stratified as follows: 12 to 15 years, 16 to 55 years, or >55 years. The 12- to 15-year stratum
will comprise up to approximately 2000 participants enrolled at selected investigational sites.
It is intended that a minimum of 40% of participants will be in the >55-year stratum.
Commencement of each age stratum will be based upon satisfactory post–Dose 2 safety and
immunogenicity data from the 18- to 55-year and 65- to 85-year age groups in Phase 1,

traduzione:

Iscrizione controllata (richiesta solo per il primo candidato e/o livello di dose studiato):
– Non più di 5 partecipanti (4 attivi, 1 placebo) possono essere vaccinati il primo
giorno
– I primi 5 partecipanti devono essere osservati dal personale del sito in cieco per almeno 4 ore
dopo la vaccinazione per eventuali reazioni acute
– La vaccinazione dei restanti partecipanti inizierà non prima di 24 ore
dopo che il quinto partecipante ha ricevuto la sua vaccinazione
– Applicazione delle regole di arresto
– Revisione dei dati di sicurezza da parte dell’IRC per determinare l’escalation al livello di dose successivo nella coorte di età compresa tra i 18 e i
55 anni:
– L’escalation tra i livelli di dose si baserà sulla revisione IRC di almeno 7 giorni
dopo la dose 1 in questo studio e/o nello studio BioNTech condotto in
Germania (BNT162-01)
– Si noti che, poiché entrambi i candidati sono basati sulla stessa piattaforma RNA, la dose
escalation per il secondo candidato studiato può essere basata sul profilo di sicurezza
del primo candidato studiato sia ritenuto accettabile allo stesso, o ad un livello di dose più alto,
livello di dose da parte dell’IRC
I gruppi di partecipanti di età compresa tra i 65 e gli 85 anni non saranno avviati finché i dati sulla sicurezza della piattaforma di RNA
siano stati ritenuti accettabili allo stesso livello di dose o a un livello di dose superiore nella coorte di età compresa tra i 18 e i
55 anni da parte dell’IRC.
In questa fase, saranno studiati 13 gruppi, corrispondenti a un totale di 195 partecipanti.
L’IRC selezionerà 1 candidato vaccino che, nella Fase 1, ha un livello di dose stabilito per gruppo di età
gruppo basato sull’induzione di una risposta immunitaria post-dose 2, compresi gli anticorpi neutralizzanti
anticorpi, che dovrebbe essere associata alla protezione contro COVID-19, per
progressione nella Fase 2/3.
4.1.2. Fase 2/3
Sulla base dei dati di sicurezza e/o immunogenicità generati nel corso di questo studio,
e/o dello studio BioNTech condotto in Germania (BNT162-01), 1 candidato vaccino è stato
selezionato per procedere nella Fase 2/3. I partecipanti a questa fase saranno di età ≥12 anni,
stratificati come segue: Da 12 a 15 anni, da 16 a 55 anni, o >55 anni. Lo strato da 12 a 15 anni
comprenderà fino a circa 2000 partecipanti arruolati in siti sperimentali selezionati.
Si prevede che un minimo del 40% dei partecipanti sarà nello strato >55 anni.
L’inizio di ogni strato di età sarà basato su dati soddisfacenti di sicurezza e immunogenicità post-dose 2
e immunogenicità post-dose 2 dei gruppi di età da 18 a 55 anni e da 65 a 85 anni nella Fase 1,

page 37

segue pagina 69

8.3.5.3. Occupational Exposure
An occupational exposure occurs when a person receives unplanned direct contact with the study intervention, which may or may not lead to the occurrence of an AE. Such persons may include healthcare providers, family members, and other roles that are involved in the trial participant’s care.
The investigator must report occupational exposure to Pfizer Safety within 24 hours of the investigator’s awareness, regardless of whether there is an associated SAE. The information must be reported using the Vaccine SAE Report Form. Since the information does not pertain to a participant enrolled in the study, the information is not recorded on a CRF; however, a copy of the completed Vaccine SAE Report Form is maintained in the investigator site file.

pag 69

traduzione:

8.3.5.3. Esposizione professionale
Un’esposizione professionale si verifica quando una persona riceve un contatto diretto non pianificato con l’intervento dello studio, che può portare o meno al verificarsi di un AE (Evento avverso). Tali persone possono comprendere operatori sanitari, familiari e altri ruoli che sono coinvolti nella cura del partecipante allo studio.
Lo sperimentatore deve segnalare l’esposizione professionale a Pfizer Safety entro 24 ore dalla presa di coscienza dello sperimentatore, indipendentemente dal fatto che vi sia un SAE (serius AE) associato. Le informazioni devono essere riportate utilizzando il modulo di segnalazione SAE del vaccino. Poiché le informazioni non riguardano un partecipante iscritto allo studio, non vengono registrate su una CRF; tuttavia, una copia del modulo di segnalazione SAE del vaccino compilato viene conservata nel file del sito dello sperimentatore.

(continua)

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...