Io Apro: “comunicato del 20 aprile 2021” (video dalla pagina facebook di Antonio Maria Rinaldi)

trascrizione intervento del sindacato che appoggia il movimento “Io Apro”:
Il nostro obiettivo è ritornare alle riaperture in sicurezza e nel rispetto della norme sanitarie perché nella seconda ondata abbiamo assistito a delle disuguaglianze in quelle che erano le attività produttive. Infatti alcune attività sono ripartite ed altre no in assenza di evidenze scientifiche, come ad esempio consentire la apertura allora di pranzo e non all’ora di cena. Le categorie non sono solo i punti di ristorazione ma anche tutte le altre categorie come i bar, i tabacchi etc.

Il rappresentante di Io Apro (Yuri Naccarella):
Oggi siamo qui .. e in particolare ringraziamo Antonio Maria Rinaldi .. che ci ha dato la disponibilità di ascoltarci. Siamo qui per esporre la nostra “rabbia”. Perché in realtà è rabbia. L’essere cittadini di serie B, l’essere stati di serie B, noi non ce la facciamo più. Siamo qui per chiedere una sola cosa “le riaperture”. In realtà non per chiedere ma per dire “Noi RIAPRIAMO”. L’ITALIA dal 26 Aprile 2021 RIAPRE! e VOGLIAMO CHE QUESTO SIA UN MESSAGGIO PER TUTTI GLI ALTRI STATI che sentiamo e ci appoggiano giornalmente. Noi ci siamo stancati di essere cittadini di serie B, e dal 26, anzi da oggi, anzi da ieri siamo cittadini di serie A.

more info (iniziative a livello UE):

https://www.firenzetoday.it/cronaca/ristoratori-io-apro-momi-manifestazione-bruxelles.html


Da Bruxelless (Belgio) il confronto con la situazione in UE:

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...