1 giugno 2020 – Sono state trovate le _prove_ del complotto: la prestigiosa rivista The Lancet ha mentito.

seguono i testi completi:

Di cosa si interessa The Lancet? di medicina.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Lancet

In base alle prove che Blondet gira alla stampa in Italia ci sono le prove che lo studio sulla Hydroxychloroquine sono un FALSO.

Ecco il link pubblicato da The Lancet:

https://www.thelancet.com/pdfs/journals/lancet/PIIS0140-6736(20)31180-6.pdf

In base a questo studio il ministero del farmaco italiano ha escluso il farmaco citato dai consigli terapeutici:

estratto del comunicato .. 26 maggio 2020, al link sotto citato ed attualmente visibile sul sito Aifa=Agenzia Italiana del farmaco, come organo del governo (gov.it).

Cito:

l’AIFA sospende l’autorizzazione all’utilizzo di idrossiclorochina per il trattamento dell’infezione da SARS-CoV-2, al di fuori degli studi clinici, sia in ambito ospedaliero che in ambito domiciliare. Tale utilizzo viene conseguentemente escluso dalla rimborsabilità. Si ribadisce altresì che l’Agenzia non ha mai autorizzato l’utilizzo di idrossiclorochina a scopo preventivo.

https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/aifa-sospende-l-autorizzazione-all-utilizzo-di-idrossiclorochina-per-il-trattamento-del-covid-19-al-di-fuori-degli-studi-clinici

Chi ha pagato per questo FALSO?

Blondet non lo dice ma lo accenna .. “Cui Prodest?”

Lo scopo è impedire che il virus sia scomparso e si possa imporre la vaccinazione, contrariamente alla Costituzione Italiana spacciare la vaccinazione come obbligo e non come scelta terapeutica sotto consiglio medico.

Tutta la “COSTRUZIONE” del complotto internazionale nell’articolo di Blondet che cito:

CHI PAGA PER QUESTA IMMANE FRODE? E LO STERMINIO?

https://www.maurizioblondet.it/chi-paga-per-questa-immane-frode-e-lo-sterminio/

articolo originale su The Lancet:
https://www.thelancet.com/pdfs/journals/lancet/PIIS0140-6736(20)31180-6.pdf

articolo originale sul blog attuale:
link 

Ricordate che la responsabilità di ciò che succede è di ciascuno di noi, e ciò che sta per avvenire dipende dal fatto di dedicare un po’ del vostro tempo ad avere informazioni (verificate) e condividerle, grazie.

“per curare il Covid-19 tutto il mondo utilizzerà la clorochina“

Didier Raoult, uno dei massimi esperti francesi annuncia : “Ora sappiamo come guarire dal Coronavirus”
Il direttore dell’Istituto Mediterraneo per le infezioni di Marsiglia ha pubblicato i risultati del suo test clinico sul trattamento del Coronavirus con la clorochina e sostiene: “per curare il Covid-19 tutto il mondo utilizzerà la clorochina”
Doccia fredda per Big Pharma? Parrebbe di sì, considerando che la Clorochina e la Idrossiclorochina le trovate già in farmacia per pochi euro. Clorochina e Idrossiclorochina usate da anni per la cura della malaria ma che risulterebbero estremamente efficaci nel contrastare il COVID19.
Scoperta già fatta, a gennaio, in Cina da Jianjun Gao, Zhenxue Tian e Xu Yang, dell’Università di Qingdao ma, chissà perché, ignorata dai media occidentali. Non è stato possibile, invece, silenziare la notizia quando la capacità anti COVID19 della Clorochina e della Idrossiclorochina è stata confermata da esperimenti e test clinici effettuati nientedimeno da Didier Raoult (qui il suo chilometrico curriculum scientifico e accademico) il quale ha pensato bene, per rompere il quasi totale silenzio stampa che stava avvolgendo in Europa la scoperta, di piazzare su Internet un suo video diventato virale.
Non l’avesse mai fatto. Nonostante la sua ricerca e i risultati dei test clinici fossero già disponibili on line e pronti per essere integralmente pubblicati sulla prestigiosa rivista “International Journal of Antimicrobial Agents” la sua apparizione su Internet è stata presentata surrettiziamente da molti media come la prova della sua inaffidabilità. Intanto la Clorochina-Idrossiclorochina, nonostante il Governatore di New York ne abbia fatto comprare 800.000 dosi viene sbrigativamente etichettata come “un miraggio”. E c’è anche chi, pur di infangare Didier Raoult, gli rinfaccia di “negare persino, in un suo libro, l’evoluzione darwiniana”.
Una campagna mediatica per mettere da parte una cura che non farebbe guadagnare un soldo a Big Pharma?
Francesco Santoianni
fonte:
https://va.news-republic.com/a/6807411903514542598

La discussione su facebook:

https://www.facebook.com/groups/54316309950/permalink/10159846305404951/

Pasquale Tufano ha condiviso un link.

1 giugno 2020 – Sono state trovate le _prove_ del complotto: la prestigiosa rivista The Lancet ha mentito.

Di cosa si interessa The Lancet? di medicina.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Lancet

In base alle prove che Blondt gira alla stampa in Italia ci sono le prove che lo studio sulla Hydroxychloroquine sono un FALSO.

Ecco il link pubblicato da The Lancet:

https://www.thelancet.com/…/la…/PIIS0140-6736(20)31180-6.pdf

In base a questo studio il ministero del farmaco italiano ha escluso il farmaco citato dai consigli terapeutici:

estratto del comunicato .. 26 maggio 2020, al link sotto citato ed attualmente visibile sul sito Aifa=Agenzia Italiana del farmaco, come organo del governo (gov.it).

Cito:

l’AIFA sospende l’autorizzazione all’utilizzo di idrossiclorochina per il trattamento dell’infezione da SARS-CoV-2, al di fuori degli studi clinici, sia in ambito ospedaliero che in ambito domiciliare. Tale utilizzo viene conseguentemente escluso dalla rimborsabilità. Si ribadisce altresì che l’Agenzia non ha mai autorizzato l’utilizzo di idrossiclorochina a scopo preventivo.

https://www.aifa.gov.it/…/aifa-sospende-l-autorizzazione-al…

Chi ha pagato per questo FALSO?

Blondet non lo dice ma lo accenna .. “Cui Prodest?”

Lo scopo è impedire che il virus sia scomparso e si possa imporre la vaccinazione, contrariamente alla Costituzione Italiana spacciare la vaccinazione come obbligo e non come scelta terapeutica sotto consiglio medico.

Tutta la “COSTRUZIONE” del complotto internazionale nell’articolo di Blondet che cito:

CHI PAGA PER QUESTA IMMANE FRODE? E LO STERMINIO?

https://www.maurizioblondet.it/chi-paga-per-questa-immane-…/

Ricordate che la responsabilità di ciò che succede è di ciascuno di noi, e ciò che sta per avvenire dipende dal fatto di dedicare un po’ del vostro tempo ad avere informazioni (verificate) e condividerle, grazie.

The Lancet è una rivista scientifica inglese di ambito medico pubblicata settimanalmente dal Lancet Publishing Group, edita da Elsevier. È stata fondata nel 1823 da Thomas Wakley[1]. L’attuale direttore è Richard Horton[2].
IT.WIKIPEDIA.ORG
The Lancet è una rivista scientifica inglese di ambito medico pubblicata settimanalmente dal Lancet Publishing Group, edita da Elsevier. È stata fondata nel 1823 da Thomas Wakley[1]. L’attuale direttore è Richard Horton[2].
The Lancet è una rivista scientifica inglese di ambito medico pubblicata settimanalmente dal Lancet Publishing Group, edita da Elsevier. È stata fondata nel 1823 da Thomas Wakley[1]. L’attuale direttore è Richard Horton[2].

Commenti
  • Franco Bellè Blondet sbugiarda the Lancet? Cioè uno dei più grandi bufalari , fascista e produttore di amenità varie avrebbe sbugiardato la più prestigiosa rivista medica del mondo? Ma per favore è come la gente che andava dietro a Wanna Marchi
    Nascondi o segnala
  • Marco Simone Aspetta, fammi capire perché francamente non riesco. Stai criticando l’uso della clorochina contro il covid?
    Se è così, era una terapia di emergenza in un contesto di emergenza, è chiaro che col senno di poi è facile dire “eh no non andava fatto” peròAltro…
    Nascondi o segnala
  • Marco Di Natale Vabbè, ma perdete pure tempo a spiegare le cose all’arcinoto cazzaro Tufano???
    Nascondi o segnala
    Nascondi 13 risposte
    • Pasquale Tufano Hai ragione .. la verità va chiesta al ministero della VERITA’.
      Modifica o elimina questo commento
    • Marco Sanna Non esistono i ministeri della verità minchione, i ministri della verità sono gli scienziati che provano le loro tesi con studi scientifici che passano le peer reviews. Non come quelli dei vari wakefield, Montagnier o Montanari
      Nascondi o segnala
    • Pasquale Tufano e se provassi a leggere “logica della scoperta scientifica il carattere autocorrettivo della scienza”? (di Popper).

      Magari scopriresti che la scienza non usa il concetto di “pareri autorevoli” ma solo di ripetibilità a prescindere di chi esegue la misura, purché ripeta lo stesso protocollo di validazione.

      La verità scientifica, in quanto RIPETIBILE, dicesi OGGETTIVA e non soggettiva.

      Modifica o elimina questo commento
    • Marco Di Natale Pasquale Tufano e quando mai, uno dei cazzari che citate continuamente, ha portato verità scientifiche ripetibili?
      Nascondi o segnala
    • Pasquale Tufano Marco Di Natale evidentemente tu accedi solo al concetto di “fonte autorevole” senza prendere in considerazione che qualunque fonte potrebbe essere colonizzata a dire il falso.
      Modifica o elimina questo commento
    • Marco Di Natale Pasquale Tufano Ripeto: quando mai, ad esempio, Montanari, ha prodotto uno studio riproducibile
      Nascondi o segnala
    • Pasquale Tufano Marco Di Natale Montanari non compare nelle fonti da me citate.
      Modifica o elimina questo commento
    • Pasquale Tufano Quindi riconduci a una denigrazione ad personam, poiché conosci solo metodi di demolire le persone anziché gli argomenti che chiunque possa esporre.
      Modifica o elimina questo commento
    • Gabriele Sbrighi Pasquale Tufano ripeto la domanda, quando mai un cialtrone CoglioNoVax ha portato UN dato?
      Solitamente sono solo supercazzole senza scappellamento
      Nascondi o segnala
    • Marco Di Natale Pasquale Tufano ok, citami una delle tue fonti, e dimmi che studi riproducibili, ha effettuato
      Nascondi o segnala
    • Franco Bellè Pasquale Tufano no guarda che Blondet è veramente impresentabile: è un giornalista e pure scarso, di medicina non capisce una beneamata mazza, è razzista, fascista di ritorno e cattolico integralista.
      Nascondi o segnala
    • Alessandro Ricci Pasquale Tufano il problema è che di argomenti non ce n’è. Ti limiti a sostenere che l’articolo di Lancet sia falso, e questo è tutto.
      Nascondi o segnala
    • Domenico Lanfranchi Pasquale Tufano Davvero lei ha letto “La logica della scoperta scientifica”?
      È che mi dice del requisito della falsificabilità?
      Nella fattispecie: a quali condizioni le asserzioni di Blondet risulterebbero falsificate?
      Nascondi o segnala
    Scrivi una risposta…
     
  • Marco Pizzi ROTFL dueconto righe di supercazzola per dire, come al solito, il nulla
    Nascondi o segnala
  • Enrico Nanni NON CIELO DICONOOOOOHHHH

    Ce lo dice pasquale, dal divano di casa sua con la terza media

    Nascondi o segnala
  • Antonio Guerra Pasquale Tufano Finora, dati alla mano, sono state pubblicate 2 correzioni che, a dire dell’autore, non inficiano le conclusioni.

    Invece di pensare ai gomblotto, si attenda una risposta definitiva da parte di quei ricercatori, Popper docet

    Nascondi o segnala
  • Ipotesi di complotto
    YOUTUBE.COM
    Ipotesi di complotto

    Ipotesi di complotto

    Nascondi 11 risposte
    • Marco Di Natale Pasquale Tufano cmq non mi hai risposto. Strano….
      Nascondi o segnala
    • Pasquale Tufano Marco Di Natale comunque non hai ascoltato il video, altrimenti avresti capito. Io ho iniziato appena l’ho pubblicato e sto rispondendo dopo di te ..
      Modifica o elimina questo commento
    • Marco Di Natale Pasquale Tufano perché tendenzialmente a me stanno sul cazzo quelli che parlano coi video. Ho chiesto una cosa molto semplice. Dimmi quali sono le tue fonti, e le cose che hanno dimostrato in modo scientifico, cioè Replicabili. Non ti ho chiesto video. Dai su, la domanda è molto semplice
      Nascondi o segnala
    • Marco Di Natale Pasquale Tufano Forse non ci capiamo. Non ti ho chiesto ne video ne link. Ti ho fatto una domanda precisa, che vuole una risposta precisa
      Nascondi o segnala
    • Pasquale Tufano Le fonti le hai avute le dovresti contestare con articoli su riviste scientifiche che dicano l’inverso, oppure portare prove sperimentali che ciò che ho citato io è falso. Ma le persone con la clorochina sono guarite in Italia non perché lo dico io o le mie fonti ma perché è prassi ospedaliera con anticoagulanti introdotta da chi ha iniziato a fare le autopsie e non ha raccolto la raccomandazione del ministero di non farle. La causa del decesso in presenza di covid-19 infatti non era polmonite interstiziale, ma trombosi per eccesso di coagulazione.

      “per curare il Covid-19 tutto il mondo utilizzerà la clorochina“

      Didier Raoult, uno dei massimi esperti francesi annuncia : “Ora sappiamo come guarire dal Coronavirus”

      Il direttore dell’Istituto Mediterraneo per le infezioni di Marsiglia ha pubblicato i risultati del suo test clinico sul trattamento del Coronavirus con la clorochina e sostiene: “per curare il Covid-19 tutto il mondo utilizzerà la clorochina”

      Doccia fredda per Big Pharma? Parrebbe di sì, considerando che la Clorochina e la Idrossiclorochina le trovate già in farmacia per pochi euro. Clorochina e Idrossiclorochina usate da anni per la cura della malaria ma che risulterebbero estremamente efficaci nel contrastare il COVID19.

      Scoperta già fatta, a gennaio, in Cina da Jianjun Gao, Zhenxue Tian e Xu Yang, dell’Università di Qingdao ma, chissà perché, ignorata dai media occidentali. Non è stato possibile, invece, silenziare la notizia quando la capacità anti COVID19 della Clorochina e della Idrossiclorochina è stata confermata da esperimenti e test clinici effettuati nientedimeno da Didier Raoult (qui il suo chilometrico curriculum scientifico e accademico) il quale ha pensato bene, per rompere il quasi totale silenzio stampa che stava avvolgendo in Europa la scoperta, di piazzare su Internet un suo video diventato virale.

      Non l’avesse mai fatto. Nonostante la sua ricerca e i risultati dei test clinici fossero già disponibili on line e pronti per essere integralmente pubblicati sulla prestigiosa rivista “International Journal of Antimicrobial Agents” la sua apparizione su Internet è stata presentata surrettiziamente da molti media come la prova della sua inaffidabilità. Intanto la Clorochina-Idrossiclorochina, nonostante il Governatore di New York ne abbia fatto comprare 800.000 dosi viene sbrigativamente etichettata come “un miraggio”. E c’è anche chi, pur di infangare Didier Raoult, gli rinfaccia di “negare persino, in un suo libro, l’evoluzione darwiniana”.

      Una campagna mediatica per mettere da parte una cura che non farebbe guadagnare un soldo a Big Pharma?

      Francesco Santoianni

      fonte:

      https://va.news-republic.com/a/6807411903514542598

      Modifica o elimina questo commento
      Didier Raoult, uno dei massimi esperti francesi annuncia : "Ora sappiamo come guarire dal Coronavirus"
      VA.NEWS-REPUBLIC.COM
      Didier Raoult, uno dei massimi esperti francesi annuncia : “Ora…

      Didier Raoult, uno dei massimi esperti francesi annuncia : “Ora sappiamo come guarire dal Coronavirus”

    • Pasquale Tufano Inglese:
      Mehra MR, Desai SS, Ruschitzka F, Patel AN. Hydroxychloroquine or chloroquine with or without a macrolide for treatment of COVID-19: a multinational registry analysis. Lancet 2020; published online May 22.https://doi.org/10.1016/S0140-6736(20)31180-6—In this Article, in the first paragraph of the Results section, the numbers of participants from Asia and Australia should have been 8101 (8·4%) and 63 (0·1%), respectively. One hospital self-designated as belonging to the Australasia continental designation should have been assigned to the Asian continental designation. The appendix has also been corrected. An incorrect appendix table S3 was included, originally derived from a propensity score matched and weighted table developed during a preliminary analysis. The unadjusted raw summary data are now included. There have been no changes to the findings of the paper. These corrections have been made to the online version as of May 29, 2020, and will be made to the printed version.

      traduzione:
      Mehra MR, Desai SS, Ruschitzka F, Patel AN. Idrossiclorochina o clorochina con o senza macrolidi per il trattamento di COVID-19: un’analisi del registro multinazionale. Lancet 2020; pubblicato online il 22 maggio.https://doi.org/10.1016/S0140-6736(20)31180-6— In questo articolo, nel primo paragrafo della sezione Risultati, il numero di partecipanti provenienti da Asia e Australia avrebbe dovuto essere 8101 (8 · 4%) e 63 (0 · 1%), rispettivamente. Un ospedale auto-designato come appartenente alla denominazione continentale Australasia avrebbe dovuto essere assegnato alla designazione continentale asiatica. Anche l’appendice è stata corretta. È stata inclusa una tabella appendice S3 errata, originariamente derivata da un punteggio di propensione abbinato e tabella ponderata sviluppata durante un’analisi preliminare. I dati di riepilogo grezzi non rettificati sono ora inclusi. Non sono state apportate modifiche ai risultati del documento. Queste correzioni sono state apportate alla versione online dal 29 maggio 2020 e saranno apportate alla versione stampata.

      Commento:
      Tuttavia non erano solo questi gli errori segnalati in merito a ciò che era stato detto sulla clorochina.
      Modifica o elimina questo commento
      LINKINGHUB.ELSEVIER.COM
      Redirecting

      Redirecting

    • Pasquale Tufano devo sezionare la risposta altrimenti non me la pubblica:

      In particolare era stato segnalato (cito Blondet):
      in riferimento:
      https://www.thelancet.com/pdfs/journals/lancet/PIIS0140-6736(20)31180-6.pdf
      cito:
      (1)
      Lo studio vanta di aver esaminato le cartelle cliniche di oltre 96 mila pazienti in centinaia di ospedali di tutto il mondo (anche se il 70%, in realtà, da ospedali americani). Il dipartimento sanità australiano, constatato che il numero dei morti citato nello studio era superiore a quelli delle sue risultanze, ha chiesto chiarimenti ai cinque ospedali australiani citati da Lancet . Le direzioni dei cinque ospedali sono cadute dalle nuvole: mai contattati da Surgisphere, la misteriosa startup citata come raccoglitrice dei dati (cartelle cliniche di 90 mila pazienti!), anzi, mai sentita nominare.

      (2)
      Richiesta di fare i nomi degli ospedali da cui (a suo dire) aveva avuto i dati, .la Surgisphere s’è rifiutata.

      https://statmodeling.stat.columbia.edu/…/doubts-about…/

      https://statmodeling.stat.columbia.edu/2020/05/24/doubts-about-that-article-claiming-that-hydroxychloroquine-chloroquine-is-killing-people/

      (3)
      Esperti di statistica medica e ed epidemiologica si sono stupiti del fatto che lo studio indicava una mortalità del 16-24% fra i pazienti cui era stata somministrata la clorochina, rispetto al 9% dei controlli. “E’ una dimensione enorme!” Come mai non ce ne siamo accorti? “Non sono molti i farmaci così efficaci nell’ammazzare persone”, ironizza uno.
      https://statmodeling.stat.columbia.edu/…/doubts-about…/
      https://statmodeling.stat.columbia.edu/2020/05/24/doubts-about-that-article-claiming-that-hydroxychloroquine-chloroquine-is-killing-people/

      (4)
      Anche il fatto che lo studio abbia solo 4 autori sembra strano: per 96 mila pazienti in tutto il mondo, in calce all’articolo ci dovrebbero essere una mezza pagina di ringraziamenti a collaboratori sparsi sul globo.

      (5)
      Ora dopo ora, si scopre di peggio. La Surgisphere, la startup che avrebbe fatto il grossissimo lavoro di raccolta e digitalizzazione dei dati di 96 mila cartelle cliniche, risulta essere stata messa in liquidazione coatta nel settembre 2015.

      “La società Surgisphere sarebbe stata creata il 1 marzo 2007 dal dott. Sapan Desai, che è uno dei coautori dello studio di The Lancet. Questa azienda sarebbe specializzata in big data e l’uso dell’intelligenza artificiale nell’analisi dei dati. Un’altra società a nome di Sapan Desai, Surgisphere Corporation è stata fondata il 28 giugno 2012 e poi sciolta nel gennaio 2016…Società con lo stesso nome sono state create e cancellate più volte in vari stati per mancata produzione di contabilità”.

      Quanto al presidente della Surgisphere, Sapan Desai, non risultano al suo attivo quasi nessuna pubblicazione scientifica (salvo qualche scopiazzatura), e invece un giudizio molto negativo di un paziente: “Più uomo d’affari che medico…Very bad experience”.

      (6)
      Insomma un imbroglione. E che dire del primo firmatario dello studio pubblicato da Lancet? Mandeep R. Mehra, è uno specialista sì, ma di cardiologia vascolare; come professore alla prestigiosa Harvard Medical School, è quello che ha dato col suo nome un po’ di lustro allo “studio” della inesistente Surgishpere.

      (7)
      Ma intervistato da France Soir, il dottor Mehra conferma la pericolosità estrema della idrossiclorochina (HCQ) per i malati di Covid19, e assicura di aver iniziato “ la raccolta attiva di dati sull’HCQ nel trattamento di COVID-19 dal 20 dicembre 2019”. Ossia in una data in cui il virus era stato a malapena identificato. Insomma un imbroglione anche lui.

      https://twitter.com/JamesTodaroMD/status/1267114163542818822

      Modifica o elimina questo commento
    • Pasquale Tufano
      (8)
      Lo studio è risultato pieno di falsificazioni.

      Il Guardian ha raccontato il fatto,
      fonte:
      https://www.theguardian.com/…/questions-raised-over…

      https://www.theguardian.com/science/2020/may/28/questions-raised-over-hydroxychloroquine-study-which-caused-who-to-halt-trials-for-covid-19

      mettendo a segno uno scoop che il resto dei media non sembra desideroso di emulare. Tuttavia, dubbi sulla credibilità dello studio sono stati espressi persino dal New York Times,
      fonte:
      https://www.nytimes.com/…/coronavirus…

      https://www.nytimes.com/2020/05/29/health/coronavirus-hydroxychloroquine.html

      sicché lo scandalo rischia di diventare da un momento all’altro, nonostante gli sforzi del mainstream di ignorarlo, internazionale. Un LancetGate .
      fonte:
      https://thegaltimes.com/lancetgate-surgisphere-the…/11832/

      Modifica o elimina questo commento
      Questions raised over hydroxychloroquine study which caused WHO to halt trials for Covid-19
      THEGUARDIAN.COM
      Questions raised over hydroxychloroquine study…

      Questions raised over hydroxychloroquine study which caused WHO to halt trials for Covid-19

    • Pasquale Tufano
      (9)
      Ora, è concreto il sospetto che gli autori siano stati pagati da qualcuno per organizzare questo falso. Ed anche la pubblicazione su Lancet deve essere stata compensata. E profumatamente, se la rivista ha messo in gioco in questa frode il suo antico prestigio.

      Ma le domande non si possono fermare qui. Con il pretesto di questo articolo e del suo falso allarme, il nostro ministro della sanità, Disperanza da Potenza,
      fonte di chi è il ministro (fuori di metafora):
      http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_3.jsp…

      http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_3.jsp?lingua=italiano&label=ministro

      ha immediatamente vietato l’uso ospedaliero della idrossiclorochina per il trattamento del Covid; è stato pagato? Quasi c’è da augurarselo per lui, perché se l’ha fatto gratis, conferma di essere un idiota ignorante, uno zombi obbediente roboticamente all’OMS dalla gestione scandalosa. E con ciò si è reso complice dell’immane truffa dolosa che si sta rivelano la questione Covid19, del terrorismo mediatico costruito appositamente a livello sovrannazionale, del progetto di blocco e arresti domiciliari di intere popolazioni, allo scopo di indurle ad invocare la vaccinazione obbligatoria per poter essere liberata e tornare a lavorare – ammesso che trovi ancora il posto di lavoro, nell’economia che questa frode ha devastato.

      (10)
      Ora, “Il Covid-19 “dal punto di vista clinico non esiste più”, come ha affermato il primario del San Raffaele di Milano Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva.
      fonte:
      https://www.corriere.it/…/zangrillo-il-virus-non-esiste…

      https://www.corriere.it/salute/20_maggio_31/zangrillo-il-virus-non-esiste-piu-sdegno-esperti-messaggi-fuorvianti-830d969e-a36e-11ea-8193-03ffea7ed6db.shtml

      e continua Zangrillo:
      “I tamponi eseguiti negli ultimi 10 giorni hanno una carica virale dal punto di vista quantitativo assolutamente infinitesimale rispetto a quelli eseguiti su pazienti di un mese, due mesi fa. Lo […] Non si può continuare a portare l’attenzione, anche in modo ridicolo, dando la parola non ai clinici, non ai virologi veri, ma a quelli che si auto-proclamano professori: il virus dal punto di vista clinico non esiste più”.

      Sarebbe da esaminare l’ipotesi che proprio l’autosomministrazione della clorochina a scopo preventivo da parte di milioni di medici e infermieri e personale ospedaliero nel mondo, che si sapevano esposti al contagio, abbia contribuito potentemente a neutralizzare il virus – passato in quegli organismi senza potersi moltiplicare – facendo sparire i malati (con aperta disperazione dei responsabili) prima della messa a punto del vaccino da imporre al genere umano.

      L’articolo di Lancet potrebbe essere il rozzo, goffo e tardivo tentativo di scongiurare questo esito da parte dell’associazione a delinquere internazionale organizzatrice della pandemia.

      Ma a questo punto, diventa cruciale l’altra osservazione del dottor Zangrillo: “’Terrorizzare il Paese è qualcosa di cui qualcuno si deve prendere la responsabilità’.

      Mi fermo qui, perché -nell’articolo di Blondet- le conclusioni non sono ascrivibili specificatamente alla sola rivista The Lancet.

      Tuttavia non si tratta di un mero errore di lavorazione o di redazione, ma una pubblicazione del tutto infondata e su cui i governi hanno fatto scelte a danno delle popolazioni. Perché la questione è semplice: la clorochina danneggia la terapia? Necessiterebbe spiegare quando e in che circostanze. E le conclusioni dell’articolo erano erronee e su scienziati che non si esprimevano nel loro ambito di competenza.

      Modifica o elimina questo commento
      Ministro Roberto Speranza
      SALUTE.GOV.IT
      Ministro Roberto Speranza

      Ministro Roberto Speranza

    Scrivi una risposta…
     
  • Sandro Zanirato insomma alla fine la solita fuffa fritta e ripassata in padella. Nulla di nuovo dal fronte occidentale.
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...