art.1 L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul LAVORO

Commento (Pasquale Tufano):
Ho ascoltato tutto il video di Rosario Marcianò.
Lo ringrazio di avere espresso le sue tesi, ma necessita capire cosa sia la “intelligenza collettiva”.

La “intelligenza collettiva” non ha un andamento che ha conseguenza a causa di una singola persona, ma poiché le persone si scambiano informazioni.

Cosa cambierebbe di sapere alcune informazioni che non ci vengono date tramite i mass media?

Cambia per esempio che il governo si sta lamentando che circa il 40% della popolazione NON E’ VERO che se ne sta a casa, ma continua a muoversi e lavorare, come è suo diritto di fare, poiché la nostra Costituzione Italiana dice:
art.1 
L’Italia è una Repubblica democratica, 

VVVVVVV
fondata sul lavoro.
^^^^^^^

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Quindi alle persone *SANE* NON PUO’ ESSERE IMPEDITO DI LAVORARE!

Naturalmente .. la nostra condotta deve rispettare le norme di igiene e non essere potenzialmente di danno alla collettività.

Ma non è una deduzione logica che saremmo obbligati a starcene in casa, poiché laddove non mettiamo a rischio la salute pubblica possiamo LAVORARE .. è un *DIRITTO COSTITUZIONALE*!

E -grazie al rivendicare il diritto alla libera espressione (che non sia apologia di reato) ed il diritto a LAVORARE- .. impediremo che l’ITALIA abbia un collasso economico .. conseguente alla immobilizzazione proposta come se fossimo sotto un bombardamento AEREO ..

Forse il BOMBARDAMENTO AEREO c’è .. perché anche io ho notizia di “strani sorvoli” sulle zone con maggiore numero di morti.

Ma non sappiamo se quegli aerei fanno foto, oppure se spargono sostanze e che scopi abbiano le sostanze irrorate.

Quindi il mio è un invito a tutte le forze democratiche e che rispettano al Costituzione Italiana, di svolgere una attività di controllo sulla Difesa del POPOLO ITALIANO e la sacra difesa della PATRIA, ricordando che è compto anche della
1) magistratura
2) delle forze di POLIZIA
3) delle forze militari
4) dei servizi di intelligence
di attivarsi contro le minacce alla sicurezza NAZIONALE di forze interne o esterne che minacciassero l’ITALIA e l’ordine costituito.

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...