Una questione di sopravvivenza dell’ITALIA? (studio del M.E.S./E.S.M.)

Da it.cultura.filosofia:
Il 25/11/19 11:16, Solania ha scritto:

> Quindi sarebbe colpa tutto del nichilismo e non di una Sinistra incapace di qualunque progettualità ma solo di distruggere ?

> Fate giusto una bella coppia con i grullini.

> Siete della stessa pasta.

Io dico che non è questione di etichette, e cioé etichettare come destra o sinistra.

Oggi, paradossalmente ci vorrebbero convincere che le sardine sarebbero la riscossa della partecipazione di popolo ad un potere che non deve odiare i perseguitati, i deboli, la Segre, sacerdotessa della distinguibilità di quale sia l’odio legittimo e quello illegittimo.

In realtà la sinistra etichettata PD, ha messo la veste della vestale dei poteri forti che tratta il popolo da bue.

I nuovi sacerdoti del politicamente corretto si inventano che abbiamo non i “fascisti su Marte”, ma il fascismo di Salvini, fascista perché potrebbe andare al potere la destra.

Fusaro etichetta tale dinamica: “antifascismo in assenza di fascismo”.

Su tutto ciò -se mi permettete- dico la mia:

Non considero Salvini un intellettuale, ma un capo popolo.

Incapace di capire la differenza tra destra ordo-liberista (in cui Salvini sta confluendo) & “sovranismo”, il sovranismo del tipo ribadito nell’articolo 1 della Costituzione Italiana .. e che è cosa ben diversa dalla impostazione ordo-liberista che ..

“il lavoro te lo da il privato e il progetto di privatizzare ogni entità dello stato sociale” = “ordo-liberismo”.

Tuttavia considero più pericoloso alla convivenza civile che non sia insurrezione popolare, il progetto del PD di ridurre l’Italia come la Grecia grazie al MES (Meccanismo Europeo di Stabilità).

Un progetto che si concluderà con la miseria non solo dei poveri, ma anche della classe media a cui saranno sottratti i risparmi in banca sul conto corrente per ricapitalizzare le banche tedesche (o francesi), rifinanziate da un fondo a cui l’ITALIA versa circa 150 miliardi di euro, ma a cui non potrà accedere -l’ITALIA- per chiederne indietro anche solo una parte (di quanto versato) per dare soldi agli investimenti di strade e ponti che crollano .. oppure procedere (in assenza di finanziamenti) solo alla svendita di ogni partecipazione statale.

E’ -come progetto finale- la disintegrazione degli Stati Nazionali in vista di un pianeta posseduto dall 1% a dispetto del 99% ridotto a servi della gleba.

Ho usato il linguaggio di Fusaro in gleba_lizzazione (il suo ultimo libro) per brevità.

Ma sono critico ANCHE vs Fusaro e Vox Italia, poiché le parole da sole non sono in grado di cambiare la realtà se la stessa democrazia interna a Vox Italia non è tutelata: si configura come venditori di parole in un direttorio dei più uguali di Orwell che si incontrano con la casa dei Savoia e non spiega come si forma la LINEA POLITICA in Vox Italia.

Le parole non significano più .. se “UNO VALE UNO” vede un voto che è gestito da un partito azienda (Casaleggio) che potrebbe manipolare a suo piacimento i risultati del voto interno al m5s.

Così le parole di Fusaro, o della sinistra, sono vuote di significato se non spiegano come si realizza la implementazione nella praxis.

Per uno scienziato è importantissimo il modello.

Ma il modello potrebbe essere solo un esercizio di retorica, se non si spiega come è attuato e la attuazione non mostra coerenza con il modello.

Dunque anziché cercare questa coerenza, oggi, le parole sono solo dissimulazione (con alcune eccezioni: Fassina, a sinistra, dice che il MES è una “fregatura”):

Dissimulazione (tolte le eccezioni): poiché è sempre e solo il servo che crea il suo padrone.

Su un piano teorico io sono di sinistra.

Ma non c’è cosa più distante dal mio pensiero che la implementazione di una sinistra che con Fassino (PD) (stavolta con la o finale) si chiede (intercettato al telefono) .. “Abbiamo una banca?”

Le sardine -quindi- per me sono solo pesci e non il modo di fare politica. E la filosofia che non sia capace di spiegarsi nella realtà non è POLITICA, ma solo affabulazione per desiderio di potere.

Grazie del tema.

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...