facebook anticipa la Commissione Segre?

dalla pagina di faecbook:
https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2776011305796554/

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, meme e testo

MoVimento 5 Stelle

Oggi al Senato abbiamo votato la mozione Segre per l’istituzione di una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.
Una questione di civiltà e giustizia che non dovrebbe conoscere bandiere né divisioni politiche. Eppure Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia si sono astenuti. Una scelta vergognosa che ci lascia senza parole.
A voi ogni giudizio.

Commenti
  • Cristian Dejakum Più che altro un altra legge bavaglio per attuare le direttive del pensiero unico…
    Gestire
  • Giulio Risonno Sono passati ottanta anni e ancora a pensare così….se continuate dovremo anche preoccuparci della distruzione di Cartagine…EBBASTA!!!!!!
    Gestire
  • Pasquale Tufano cito:
    Il Senato ha approvato la mozione di Liliana Segre per l’istituzione di una Commissione straordinaria per contrastare i fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.
    I voti favorevoli sono stati 151 e nessun contrario. Ci sono state invece 98 astensioni, provenienti dall’area del centrodestra composta da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, che hanno causato polemiche anche internamente ai partiti.Perché la Lega non ha votato per la Commissione contro l’antisemitismo e il razzismo, parla Matteo Salvini
    “Siamo contro razzismo, violenza, odio e antisemitismo senza se e senza ma. Tuttavia non vorremmo che qualcuno a sinistra spacciasse per razzismo quello che per noi è convinzione e diritto ovvero il ‘prima gli italiani’”, ha dichiarato il segretario Matteo Salvini all’Ansa.“Siamo al fianco di chi vuole combattere pacificamente idee fuori dal mondo, però non vogliamo bavagli o uno stato di polizia che ci riportano a George Orwell”, ha aggiunto l’ex ministro dell’Interno.Perché Fratelli d’Italia non ha votato per la Commissione contro l’antisemitismo e il razzismo
    “Fratelli d’Italia non ha votato a favore dell’istituzione della commissione perché non è una commissione sull’antisemitismo, come volevano far credere, ma una commissione volta alla censura politica“, ha fatto sapere il senatore FdI Giovanbattista Fazzolari in un comunicato riportato dall’Ansa.“Purtroppo la mozione Segre è in realtà la mozione Boldrini, perché ricalca fedelmente la commissione Jo Cox istituita dall’allora presidente della Camera, con la finalità di creare un gruppo di ‘saggi’ con il potere di censurare chi non rispetta i canoni del politicamente corretto“, ha continuato.“Insomma, la commissione approvata riesce dove aveva fallito Laura Boldrini. È impensabile parlare seriamente di contrasto all’antisemitismo e ai totalitarismi senza fare alcun riferimento all’integralismo islamico visto che il pericolo deriva proprio dal fondamentalismo e dall’immigrazione musulmana, e senza recepire la risoluzione del Parlamento europeo di condanna delle dittature nazista e comunista” ha dichiarato il senatore.“Purtroppo con il pretesto del contrasto all’antisemitismo, il Senato ha approvato l’istituzione di una struttura liberticida che avrà il potere di stabilire chi ha il diritto di dire cosa e di chiedere la censura in rete delle idee non gradite. Di fatto l’istituzione del ministero della Verità di orwelliana memoria”, ha concluso Fazzolari, riprendendo il paragone con l’opera 1984 già espresso da Matteo Salvini.Perché Forza Italia non ha votato per la Commissione contro l’antisemitismo e il razzismo voluta da Liliana Segre
    “Non condividendo taluni contenuti della mozione della maggioranza e ribadendo la massima solidarietà alla senatrice Liliana Segre per gli odiosi attacchi che subisce sulla rete, Forza Italia si asterrà sulla mozione della maggioranza, ma sin d’ora assicura il suo fattivo contributo ai lavori della istituenda commissione parlamentare”, aveva annunciato il vicepresidente del gruppo di Forza Italia in Senato Lucio Malan durante le dichiarazioni di voto.

    “Affermare la propria identità deve essere sempre consentito, se non lede la libertà altrui. Ci dispiace che tali aspetti non siano stati espunti dalla mozione di maggioranza, impedendo un voto unanime che era a portata di mano”, aveva concluso. Tra gli azzurri, molte sono state le voci dissidenti.

    fonte:
    https://notizie.virgilio.it/mozione-segre-salvini…

    Modifica o elimina questo commento
    Mozione antirazzismo: il centrodestra si astiene, è polemica | Virgilio Notizie
    NOTIZIE.VIRGILIO.IT
    Mozione antirazzismo: il centrodestra si astiene, è polemica | Virgilio Notizie

    Mozione antirazzismo: il centrodestra si astiene, è polemica | Virgilio Notizie

  • Cristiano Simonetti Siamo arrivati al Miniamor di 1984 e voi fenomeni ne siete pure contenti…….
    Gestire
Gestire
  • Pasquale Tufano cito:
    il senato:
    delibera di istituire una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, costituita da 25 componenti in ragione della consistenza dei gruppi stessi; la Commissione elegge tra i suoi membri l’Ufficio di Presidenza composto dal Presidente, da due vice presidenti e da due segretari; la Commissione ha compiti di osservazione, studio e iniziativa per l’indirizzo e controllo sui fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza nei confronti di persone o gruppi sociali sulla base di alcune caratteristiche quali l’etnia, la religione, la provenienza, l’orientamento sessuale, l’identità di genere o di altre particolari condizioni fisiche o psichiche. Essa controlla e indirizza la concreta attuazione delle convenzioni e degli accordi sovranazionali e internazionali e della legislazione nazionale relativi ai fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e di istigazione all’odio e alla violenza, nelle loro diverse manifestazioni di tipo razziale, etnico-nazionale, religioso, politico e sessuale. La Commissione svolge anche una funzione propositiva, di stimolo e di impulso, nell’elaborazione e nell’attuazione delle proposte legislative, ma promuove anche ogni altra iniziativa utile a livello nazionale, sovranazionale e internazionale. A tal fine la Commissione: a) raccoglie, ordina e rende pubblici, con cadenza annuale: 1) normative statali, sovranazionali e internazionali; 2) ricerche e pubblicazioni scientifiche, anche periodiche; 3) dati statistici, nonché informazioni, dati e documenti sui risultati delle attività svolte da istituzioni, organismi o associazioni che si occupano di questioni attinenti ai fenomeni di intolleranza, razzismo e antisemitismo, sia nella forma dei crimini d’odio, sia dei fenomeni di cosiddetto hate speech; b) effettua, anche in collegamento con analoghe iniziative in ambito sovranazionale e internazionale, ricerche, studi e osservazioni concernenti tutte le manifestazioni di odio nei confronti di singoli o comunità. A tale fine la Commissione può prendere contatto con istituzioni di altri Paesi, nonché con organismi sovranazionali e internazionali ed effettuare missioni in Italia o all’estero, in particolare presso Parlamenti stranieri, anche, ove necessario, allo scopo di stabilire intese per il contrasto all’intolleranza, al razzismo e all’antisemitismo, sia nella forma dei crimini d’odio, sia dei fenomeni di hate speech; c) formula osservazioni e proposte sugli effetti, sui limiti e sull’eventuale necessità di adeguamento della legislazione vigente al fine di assicurarne la rispondenza alla normativa dell’Unione europea e ai diritti previsti dalle convenzioni internazionali in materia di prevenzione e di lotta contro ogni forma di odio, intolleranza, razzismo e antisemitismo; la Commissione, quando necessario, può svolgere procedure informative ai sensi degli articoli 46, 47 48 e 48-bis del Regolamento; formulare proposte e relazioni all’Assemblea, ai sensi dell’articolo 50, comma 1, del Regolamento; votare risoluzioni alla conclusione dell’esame di affari ad essa assegnati, ai sensi dell’articolo 50, comma 2, del Regolamento; formulare pareri su disegni di legge e affari deferiti ad altre Commissioni, anche chiedendone la stampa in allegato al documento prodotto dalla Commissione competente, ai sensi dell’articolo 39, comma 4, del Regolamento; entro il 30 giugno di ogni anno, la Commissione trasmette al Governo e alle Camere una relazione sull’attività svolta, recante in allegato i risultati delle indagini svolte, le conclusioni raggiunte e le proposte formulate; la Commissione può segnalare agli organi di stampa ed ai gestori dei siti internet casi di fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza nei confronti di persone o gruppi sociali sulla base di alcune caratteristiche, quali l’etnia, la religione, la provenienza, l’orientamento sessuale, l’identità di genere o di altre particolari condizioni fisiche o psichiche, richiedendo la rimozione dal web dei relativi contenuti ovvero la loro deindicizzazione dai motori di ricerca.

    fonte:
    http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp…
    Modifica o elimina questo commento
    SENATO.IT
    ShowDoc

    ShowDoc

31 ottobre 2019, ore 15.00 mi perviene sul mio account di facebook:

Attivo il “ricorso”:

Il testo completo del ricorso qui sopra:

C’è senz’altro stato un errore nella sanzione di non potere pubblicare inflittami da facebook:

1) per la libertà di opinione che è garantita dalla Costituzione d’Italia che non sia apologia di reato.

2) perché quanto io pubblico è sempre confermato dalle fonte che cito costantemente, e sono sempre nella linea del dialogo, della non violenza, del rispetto della democrazia.

Sarebbe utile che facebook citi la causa documentata della infrazione rilevata, onde -se fondata- l’utente possa avere un diritto di difesa.

Grazie della collaborazione.

Ing. Pasquale Tufano

che ha lasciato in bacheca anche il proprio numero di cellulare, perché ambisce al concetto di responsabilità _personale_.

ultimo aggiornamento:
31 ottobre 2019, ore 15.29

Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...