SPID di Poste.it

1° novità:

Se avevate un altra tipologia di conto corrente su poste italiane, come ad esempio conto click la prima parte dell’indirizzo era http:// etc

Poste Italiane, e cioè al link:

https://www.poste.it/

ora vedete dal link ha la prima parte:
https://

quindi è una tipologia più sicura di indirizzamento.

2° novità:

precedentemente al 12 settembre 2019 il modo di entrare in “lettura” era inserire:

 

nome utente = ..

pw = ..

Il riconoscimento, dopo il 12 settembre 2019, manda un messaggio (mex):

++
(parte seguente è a memoria)
NON hai un sistema di autenticazione aggiuntivo SPID e quindi la tua identificazione deve essere aggiornata ..

Vai alla pagina di manuale di come aggiornare a spid ..
++

Se mettiamo come ci si iscrive a “spid di poste italiane” su google:

troviamo la seguente pagina:

https://www.poste.it/posteid.html

mex: (in blu la scritta sulla pagina di poste) vedi seguito:

Descrizione

  • PosteID è l’Identità Digitale di Poste Italiane che ti permette di accedere in modo veloce e sicuro ai servizi di Poste abilitati e a tutti i servizi che espongono il logo SPID.
  • SPID è il Sistema Pubblico d’Identità Digitale che consente ai Cittadini e alle Imprese di accedere con un’unica password a tutti i servizi online delle Pubbliche Amministrazioni e imprese aderenti.
  • Con l’App PosteID hai tanti vantaggi in più: puoi accedere in modo più sicuro e veloce attraverso l’utilizzo del QR Code e con la tua impronta digitale o facciale (su smartphone abilitati)
  • PosteID è gratuito per tutta la durata del contratto (24 mesi) per chi aderirà al servizio entro il 31 dicembre 2019.

Ciò che non è evidenziato è che vi sono 3 modalità (principali) di accesso ai servizi:

  1. la vecchia carta del conto banco posta è ancora utilizzabile dai terminali degli uffici di poste italiane.
  2. si può accedere da computer + cellulare che invierà messaggi sms di conferma della operazione tramite un codice (sms) che deve essere introdotto nel form del computer per il riconoscimento dell’utente. In fase di abilitare un pagamento serve una specie di codice PIN (4 cifre) che la prima volta arriverà tramite cellulare abilitato alla configurazione SPID.
  3. si può accedere da cellulare (o tablet) avendo scaricata un software (detto app), ma il primo download sarà in riferimento a spid, e il secondo download a “app rif. BP” dove BP sta per B_anco P_osta.
  4. altre modalità: con carta di credito, con assegno, etc.

 Va detto che entrando in “attiva posteid” che si trova nella pagina che stiamo studiando:
https://www.poste.it/posteid.html

Si presenterà la seguente situazione:

mex:

NON dice, però, in “registrati subito” che serviranno:

  1. Dati anagrafici
  2. fotocopia di un documento valido
  3. tessera sanitaria (contiene anche il cod fiscale)
  4. email personale
  5. numero di cellulare intestato al richiedente ed uso esclusivo poiché saranno inviati via cellulare dati “sensibili” come il famoso codice di 4 cifre che viene chiesto nell’autorizzazione di pagamenti, oltre che la pw inviata in sms sul cellulare associato all’account.

La procedura -inoltre- può essere perfezionata presso un ufficio postale, oppure direttamente on line.

  • metodo id_1: presso ufficio postale: portare documento di identità e tessera sanitaria e numero del cellulare
  • metodo_id_2: direttamente on line: servirà inviare copia dei documenti su fotocopia da inviare on line e perfezionare in due modi diversi:
    • presso ufficio postale
    • a domicilio

In riferimento a metodo id_2 trovate sulla pagina principale:
https://www.poste.it/

PosteID abilitato a SPID

Scopri di più

Se non hai uno strumento di identificazione online, registrandoti su posteid.poste.it puoi scegliere l’identificazione a domicilio utilizzando Posteinteractive per PosteID abilitato a SPID. 

Il portalettere provvederà:

  • all’identificazione a vista del richiedente
  • alla certificazione del numero di cellulare
  • alla verifica del documento di riconoscimento e della Tessera Sanitaria
  • al riscontro dei dati anagrafici inseriti su posteid.poste.it
  • al ritiro della documentazione.

Il prezzo del servizio è pari a 14,50 euro (IVA inclusa) ed è prevista la fatturazione elettronica.

Per maggiori informazioni consulta le Condizioni Contrattuali Posteinteractive per servizi erogati da Poste Italiane.

La identificazione a domicilio, quindi, iniziata on line consente alle persone anziane di non doversi spostare e fare lunghe file all’ufficio postale, ma si dovranno pagare 14,50 euro.

entriamo allora alla pagina:
“registrati subito”:

https://posteid.poste.it/identificazione/identificazione.shtml

Quindi, come dicevamo, servono i

  1. dati personali
  2. email
  3. cellulare intestato
  4. tessera sanitaria (contiene anche il codice fiscale)
  5. documento di riconoscimento + fotocopia del documento

Particolarmente interessante è il metodo grazie a “lettore banco posta” che è relativo a coloro che avevano un conto corrente su poste italiane (come nel caso di conto click) e quindi possedevano un lettore banco posta.

Altre notizie le troverete su Aranzulla:

https://www.aranzulla.it/come-ottenere-le-credenziali-spid-1010834.html

cito (Aranzulla):

 

  •  L’autenticazione di livello 1 prevede l’accesso usando la classica combinazione di username e password.
  • L’autenticazione di livello 2 prevede l’accesso ai servizi online usando username, password e una password OTP (una password usa-e-getta) che viene generata tramite app per smartphone o tramite un dispositivo dedicato.
  • L’autenticazione di livello 3 prevede l’accesso ai servizi online usando una smart card e una password. Al momento in cui scrivo, però, non ci sono servizi che sfruttano questo sistema. Sono tutti basati sull’autenticazione di livello 1 o 2.

Al momento che scrivo io .. (1 ottobre 2019) sarà inviato (sul cellulare dopo autenticazione del cellulare e utente) un pin di 4 cifre che deve essere usato contemporaneamente alla richiesta di operare un pagamento (ad esempio pagare un bollettino di una utenza, oppure un bonifico, etc.

Ho verificato che funziona.

Aranzulla dice una procedura tramite cellulare .. ma si può fare tramite computer senza pagare nulla.

Si pagherà, invece, se quello che ho chiamato pin (di 4 cifre) e la identificazione avviene con inviato di poste italiane presso il proprio domicilio (14,50 euro).

ultimo aggiornamento:

1 ottobre 2019, ore 14.03

 

 

Questa voce è stata pubblicata in deep web. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...