First Image of Black Holes [Galaxy M87]

 

da it.cultura.filosofia.moderato:
Il 10/04/19 17:45, Marco V. ha scritto:
titolo:
Far vedere “buchi neri” e malattie all”umanità”.
[…]
Ma tra le cose che la scienza vede e *fa vedere*, ci sono, oltre ai “buchi neri”, le malattie.

scrive (ing. A. M. Pasquale Tufano):
Ho sofferto, e sto tuttora soffrendo .. il fatto che i mass media e anche la Accademia non sia interessata a ragionare sul cosmos.
Né tanto meno la scienza medica(!), come il delirio delle somministrazioni con 6 vaccini con una unica puntura, oppure quella quadrivalente, non dica -anzitutto- che la legge italiana prevede il *diritto* alla richiesta della somministrazione di 1 ed 1 solo *per* *volta*.
Cioè -io osservo- l’anti-tesi di ciò che è scienza, nel senso di scire e di discernere.
Se ci si domandasse .. ma perché è stato accolto il principio di avere diritto ad 1 solo vaccino per volta?
Quale sarebbe la razio?
In questa capacità di ragionamento si sarebbe trovato che serve in casi minoritari a verificare quale dei vaccini potrebbe avere scatenato “reazioni avverse” ed agire di conseguenza in modo “medico” e *specifico*.
Quindi grazie alla razio, a tutela della salute.
Idem vale per il cosmo.


Uno dei più grandi fisici italiani contemporanei, Christian Corda, di cui mi onoro di assere amico su facebook dice: (ieri), (vado a prendere la citazione perché è importante ripetere esattamente le sue parole)
fonte:
https://www.facebook.com/christian.corda/posts/10215107645579587
++
cito on
++
Dopo la foto del buco nero di oggi tutti a dire “Einstein aveva ancora ragione”. Per la cronaca, Einstein sosteneva che i buchi neri NON esistono….
++
cit off
++
Su tutti i media trovate scritto potete verificare “EINSTEIN AVEVA RAGIONE”
Ora -sia noto- furono altri a modificare le equazioni di Einstein con un cambio di variabili tale che la massa fosse surriettiziamente concentrata solo in un punto matematico che fosse l’origine del buco nero (BH=Black hole).

Trovate la trattazione anche su wiki:
https://it.wikipedia.org/wiki/Metrica_di_Kerr

In tal modo le equazioni possono ancora essere utilizzate -ANCHE- dentro un BH e verificare il comportamento dentro il raggio che caratterizza un BH, poiché si può dimostrare che un sasso che cade al centro di un pianeta si comporta con una dinamica di Gauss e NON di Einstein, se la massa fosse *distribuita*, come è distribuita circa omogeneamente (almeno per zone) dentro un pianeta o una stella.

Quindi andrebbero modificate le equazioni di Einstein, oppure usato Gauss, o altri modelli a più di 2 corpi come faceva Lagrange,
https://en.wikipedia.org/wiki/N-body_problem

e così via .. ma Einstein aveva solo scoperto che la sua teoria valeva “tra 2 corpi massivi”! .. e quindi può essere utilizzata per descrivere l’orbita di un pianeta attorno al Sole, oppure della Luna attorno alla Terra, oppure di trovare il centro di massa (il baricentro) di una galassia e studiarne il moto rispetto ad un BH, ma sempre trascurando l’azione di altre masse che agissero in modo concomitante!
Da ciò in una qualunque trattazione si trova che manca “ai calcoli secondo la gravitazione finora nota” ben il 90% o 95% della massa affinché si possa capire perché le stelle alla periferia delle galassie si comportano come se fossero su un “disco rigido” e quindi più veloci di quanto dicano le conoscenze attuali e si introduce il concetto di “materia oscura”(*1) ed altre ipotesi fantasiose per legittimare la insufficienza di capire che il moto di un singolo non dipende da un baricentro soltanto, ma dalla azione concomitante di tutti gli enti, come del resto sosteneva il filosofo Mach che Einstein studiava, ma non riuscì a modellare nella sua versione della RG (relatività generale).
(*1)
Nota: la materia oscura è presente almeno nei fenomeni delle cosiddette “lenti gravitazionali” ma potrebbero essere galassie o ammassi che non sono osservabili se non per le conseguenze gravitazionali (di deformare il percorso della luce). Secondo alcuni non sono osservabili perché viaggiano con velocità v > c.

Metto un link su Mach per chi voglia verificare:
https://it.wikipedia.org/wiki/Ernst_Mach

Mach ed Einstein:
https://it.wikipedia.org/wiki/Albert_Einstein
++
cit on
++
Nell’ambito della filosofia della scienza, egli affermò l’importanza nei suoi studi dell’opera di David Hume e dell’epistemologia di Ernst Mach, da cui tuttavia si distaccò nella maturità.
++
cit off
++
Chi voglia verificare come Gauss interviene nella dinamica di caduta di un sasso al centro della Terra, può legge il seguente documento dell’istituto nazionale di fisica nucleare:
http://www.roma1.infn.it/rog/astone/didattica/pozzo.pdf

Conclusioni:
Non mi pare il caso qui di fare una trattazione completa della dinamica dentro un BH, come io ho studiato trovando la meccanica e termodinamica di un BH, ma la vera domanda è .. come mai la Accademia si accontenta di una foto, di una fotografia dell’immagine di un BH?
E’ sufficiente ciò(?) a tenere in piedi il “circus” di coloro che fanno i nani (su spalle di giganti) e ballerine (e cioé dei portavoce: si ricordi la portavoce dell’istituto di sismologia)
https://it.wikipedia.org/wiki/Sonia_Topazio
?
.. sembrerebbe di sì ..
++
Se viceversa a qualcuno interessasse la scienza come ragionamento e non solo come immagine .. già ieri discutevo su questo profilo (ing. Sabato Scala) .. al link seguente:
https://www.facebook.com/sabato.scala/posts/10218701364716003?hc_location=ufi

In breve riporto per chi non voglia collegarsi a facebook:
(1)
++
Hawking è stato un grande fisico, ma alcune cose lui stesso le ha modificate dalle tesi iniziali a quelle che poi a riveduto:
1) inizialmente diceva che da un BH (black hole) non usciva nulla.
2) poi ha spiegato il concetto di “evaporazione da un BH” per non entrare in contraddizione con la costanza dell’energia da un sistema isolato e i paradossi sulla perdita della quantità di informazione.
++
(2)
++
Dalle mie simulazioni software il BH non è un sistema isolato! .. e cioé da un BH si vedono i famosi Jet!
Alcuni teorizzano che sono colonne di gas ai vertici della rotazione del BH che non sarebbero emersi dal BH, ma dal mio software -invece- sono fotoni o particelle prossime alla velocità della luce che vanno studiate nelle termodinamica del BH .. la accenno:
Come alcuni sanno la frontiera di un BH è stata studiata da Schwarzschild che ha trovato quale sarebbe il raggio del BH alla cui distanza non sfugge neanche la luce.
tale raggio, chiamiamolo

rs1=2GM/c^2

dove G è una costante, M la massa del BH, c=velocità della luce.

trovate la dimostrazione di questa formula al link seguente:
https://it.wikipedia.org/wiki/Raggio_di_Schwarzschild

Se non ché la energia cinetica ha la forma Ec=(1/2)*m*v^2 solo quando m viaggia con v << c, e la forma generale della energia cinetica quando v -> c è diversa!

Ec=(m-m0)*c^2

Vedasi il testo di fisica universitaria di Daniele Sette:
vedi foto al link seguente:

Con queste modifiche (sulla energia cinetica) si può dimostrare che il raggio di Sch cambia! e la sua espressione è la seguente:

rs2=GM/c^2

Chi vuole leggere la mia dimostrazione lo può fare al link seguente:
https://6viola.wordpress.com/2018/01/19/new-schwarzschild-radius-in-ui_theory/

Comunque sia .. e cioé che il raggio del BH sia rs1, oppure rs2, rimane il fatto che la massa del BH, quando fonde materia secondo

E=m0*c^2

dove m0 è la materia che si è trasformata in energia (come avviene nelle stelle che espellono luce) ..

quando fonde materia vede:

rs2=G*(M-m0)/c^2

e cioé il raggio diminuisce perché una parte della massa (m0) è scomparsa visto che si è trasformata in energia.

Ciò fa arretrare la frontiera del BH!
Cosa succede alle particelle (fotoni e particelle prossime alla v=c) che erano sulla frontiera?
Si trovano da che erano dentro il BH a che sono in questa “oscillazione” dovuta alla fusione di una aliquota della massa del BH (massa m0 che scompare) .. si trovano -dicevo- tali particelle da dentro ..

VVVVVVVVVVV
“a fuori”del BH!
^^^^^^^^^^^^

Il fatto di orbitare intorno ad un BH per i fotoni cosa causa? .. causa una forza che ho chiamato di Mac che si ottiene proprio dalle equazioni di Einstein e mostra che tali fotoni viaggiano a velocità v > c (saranno quindi tachioni) e sono proprio quei Jet di cui dicevo, metterò anche l’articolo in cui simulo con un video il grafico .. nel prossimo commento .. (vado a cercare l’articolo)
++
(3)
++
video simulazione grafica a seguito di modello che estende le equazioni di Einstein:

++
(4)
++
trattazione matematica da cui discende la grafica precedente:
Relativistic plasma jets in black holes [mathematics]
https://6viola.wordpress.com/2017/11/23/relativistic-plasma-jets-in-black-holes-mathematics/
++
Quindi -secondo me- forse non siamo pronti a discutere di scienza, e basterà accontentarci di foto di “buchi neri” magari della già citata Sonia Topazio che già trovo su wikipedia citata così
++
cit on (wiki)
++
Sempre nel 2001 posa per l’edizione italiana di Playboy in un servizio pubblicato nel numero di dicembre 2001[4]. La rivista erotica Blue le dedica la copertina del numero di agosto 2003, con una foto ancora di Saudelli.
Nel 2004 diviene capo del neonato ufficio stampa dell’Istituto
l’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia)
++
cit off
++
🙂

Questa voce è stata pubblicata in SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...