Gli astronomi hanno scoperto un flusso di particelle generato dalla collisione e fusione di due stelle di neutroni (evento GW170817) nel 2017

Luca Braude ha condiviso un post.

Scoprendo l’incredibile velocità delle particelle, gli scienziati hanno ipotizzato che si trattava di un flusso di plasma ultraveloce.

IT.SPUTNIKNEWS.COM
Gli astronomi hanno scoperto un flusso di particelle generato dalla collisione e fusione di due stelle di neutroni (evento GW170817) nel 2017.

Commenti
Ljubomir Gačnik
Ljubomir Gačnik non credo che la velocita’ della luce sia la piu’ alta

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico MarioMario e altri 42 creano regolarmente discussioni significative con i loro post. Il sito Sputnik è famoso per le fakes news, infatti nell’articolo non vengono riportati né gli enti scientifici che dovrebbero aver studiato il fenomeno e né il nome degli scienziati che avrebbero fatto la scoperta. Consiglio agli ADMIN di controllare meglio i post da pubblicare, perché questo è evidente che sia una fakes.
1

Gestire

Asmaro Bucaletti
Asmaro Bucaletti Era la navicella di goldrake che sprinta fra le stelle 🙂

Gestire

Carmine Cara
Carmine Cara Però dai, non si possono illudere le persone così, siamo anche deboli di cuore.

Gestire

Piero Mazzi

Piero Mazzi Questi non hanno capito nulla dell’importanza di gw170817.

Tornino a fare propaganda politica e lascino stare sta roba

Gestire

Max Capellaro
Max Capellaro era Salvini a caccia di voti….
1

Gestire

Alessio XI
Alessio XI Non credo che ne abbia bisogno…

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano cito:
Getti che hanno interagito con i detriti formando un grande “bozzolo”, prima di sfrecciare via verso lo spazio interstellare a una velocità apparentemente superluminale: addirittura quattro volte quella della luce – da cui il titolo dell’articolo, “Superluminal motion of a relativistic jet in the neutron-star merger GW170817”. E comunque anche veramente molto vicina – il 97 per cento – a quella della luce.
fonte:
http://www.media.inaf.it/…/gw-170817-getto-di-particelle/

Gestire

Pasquale Tufano

Pasquale Tufano Si noti la evidenza sperimentale di come le onde gravitazionali -sperimentalmente- risultano non perfettamente identiche alla velocità della luce. Ciò pone una domanda su quale forma abbia l’energia che viene trasmessa.

Infatti se fosse solo onda elettromagnetica non avrebbe massa e sarebbe quindi la velocità della luce.

Ma la diminuzione e l’incremento toglie la tassatività che v_max=c.

Secondo la mia teoria se si misura

(1) c=lambda/T=costante.

Ma se si misura secondo

(2) c’=rpunto=[r(t2)-r(t1)]/ds

dove ds è un intervallo di campionamento (temporale) costante

Allora le stesse equazioni di Einstein forniscono prova (nella forma di Fermat indicata da Amadori e Lussardi) che la velocità della luce tende a superare un valore costante con accelerazione maggiore di zero nell’uscire da una stella, quanto più è grande la massa della stella se l’uscita è radiale.

Successivamente la velocità si stabilizza verso un valore asintoticamente costante più è distante dalla stella che ha originato i fotoni.

Quindi non c’è necessità di dividere la velocità in velocità locale e velocità di espansione dello spazio per giustificare i superamenti del valore standard della luce, poiché basta specificare che il metodo di misura sia la (1) oppure la (2).

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Sul fatto del *perché* la energia può essere a velocità inferiore della (1): ciò dipende dal fatto che la massa massiva si trasforma gradualmente in massa energetica (vedi allegato).

Gestire

L'immagine può contenere: testo
Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Inoltre sul comportamento tachionico dei fotoni va usata la simulazione (con il software associato alle differenze finite) di Amadori Lussardi la cui forma analitica metto in allegato. Però si può anche ipotizzare una massa leggermente presente inferiore a un valore max della velocità associando a v_max la situazione in cui si abbia solo energia, ed esplorare un viaggio in tutto l’universo con le equazioni k_Fermat (leggermente diverse da quelle di Amadori che sono per massa massiva nulla) e verificare che la massa del fotone ritorna massiva al 100% ai confini dell’orlo esterno di U1 per poi ritornare verso il centro dell’universo similmente ad un sasso che cade in un pozzo al centro di un pianeta e quindi oscilla da un lato al lato opposto.

Gestire

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Pasquale Tufano
Pasquale Tufano P.S. Ho letto l’articolo originale, ma sembra proprio che i modelli attuali non riescano a dare un modello predittivo del perché ci sia la *misura* non di 4 volte come dice Sputnik .. ma una oscillazione ..

cito:
vGW − vEM, compreso tra −3×10−15 e +7×10−16 volte la velocità della luce.

dove
vGW è la onda gravitazionale come velocità (GM=gravitational wave)
vEM è la onda elettromagnetica come velocità (EM=electron magnetic wave)

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Quindi sta per cadere l’archetipo che la energia (luminosa) abbia una velocità costante in cui la velocità delle onde gravitazionali sono costanti come la velocità della luce sia costante!

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico MarioMario e altri 42 creano regolarmente discussioni significative con i loro post. Pasquale Tufano lascia perdere, perché non hai dimostrato proprio nulla. Hai solo distorto le equazioni per dimostrare che i tachioni esistono. Devi prima dimostrare la non validità della legge della relatività ristretta di Einstein , con una controdeduzione matematica e con i dati sperimentali e fare delle previsioni di rilevamento.
1

Gestire

Nascondi 25 risposte
Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Di Stefano Enrico Mario .. in matematica .. la dimostrazione è dentro un modello, poiché ciò è la teoria dei modelli. Dimostrare verità assolute non è nei compiti della scienza ma della teologia.

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico Mario Dimostra la non validità della legge sulla relatività ristretta.

Gestire

Clem Tortora
Clem Tortora La teologia dimostra le verità assolute? Questa è grossa proprio. Ma grossa, grossa eh!

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico Mario Forse intende dire dogmi assoluti, si è solo confuso.

Gestire

Pasquale Tufano

Pasquale Tufano la dimostrazione è molto semplice e chiunque, come prevede la scienza, può fare ciò. Infatti basta calcolare se un protone può essere emesso da una stella senza ricadere -ad esempio- sul Sole.

Solo modificando il concetto di massa secondo un modello (che io ho proposto) in cui la massa misurata è inferiore fino a scomparire, ciò può avvenire, e proprio grazie alle equazioni di Einstein, come modificate da Amadori e Lussardi, più la modifica k_Fermat che è all’interno della dualità onda particella iniziata da De Broglie, ciò mostra che il modello è predittivo del comportamento reale, nel senso ottenuto dalla misura sperimentale.

Che elettroni possano aumentare la potenza dei laser è già noto euristicamente nella modalità IC (Compton Inverso).

Vi sono numerosi esempi che avvallano la ipotesi che la materia non sia solo massiva o solo energetica ad esempio nella nota a pagina seguente:

cito:

Nel 1927 Davisson e Germer applicando i risultati teorici di De Broglie al caso di elettroni in moto in un campo elettrico essi pensarono che se agli elettroni in moto è associata una onda, un fascio di elettroni in moto avrebbe dovuto presentare le proprietà di una radiazione; riuscirono a dimostrare ciò sperimentalmente (continua sulla nota 15 in allegato).

Gestire

L'immagine può contenere: testo
Clem Tortora
Clem Tortora Non è così Pasquale. Tu ragioni sempre in termini classici perché oltre questo non sai niente di organico. Hai tante cosettucce in testa incollate con la sputazzella. Sai quanto ci vorrebbe per dimostrare le cazzate che hai detto? E anche se uno dei fisici presenti qui avrebbe tempo e voglia di farlo a che servirebbe? Con te è una battaglia persa. Continua con la scuola di Copenhagen che vai bene così!

Gestire

Italo Caruso
Italo Caruso Clem Tortora SPUTAZZELLA–CAZZATE–COSETTUCCE—–ECCO COME SI DISTRUGGE IL DIALOGO, IO SONO IO–TU NON SEI UN CAZZO—-COMPLIMENTI—-E VAFFFFA—

Gestire

Pasquale Tufano

Pasquale Tufano la scienza non è un problema di chi dica corbellerie. Gli scienziati sanno che non è un problema -la scienza- ad personam.

Il metodo scientifico, infatti, richiede prove di modello teorico/matematico e match con le misure sperimentali.

Nel carattere “autocorrettivo” della scienza, come spiegava Popper, è sempre avvenuto che una nuova teoria abbia superato quella precedente:

1) Newton prevedeva per i pianeti un moto su orbita circolare.

2) Keplero su orbita ellittica chiusa.

3) Einstein sosteneva che la teoria della RG descrivesse solo la evoluzione della materia per v < c, e le elissi dei corpi celesti fossero ellissi “aperte”.

4) Tufano (laureato in ingegneria elettronica, avendo realizzato -tra l’altro- la fusione fredda in modo ripetibile e pubblicato la procedura on line affinchè chiunque possa verificare) sosteneva che le equazioni di Einstein possono essere modificate come trovano Amadori (laureato in fisica) e Lussardi (laureato in matematica): e quindi le equazioni originariamente di Einstein descrittive anche del moto orbitale dei fotoni ad esempio nella uscita da un BH.

Il contributo innovativo di Tufano, rispetto alle modifiche di Amadori/Lussardi è la estensione della forma di Fermat (come espressa da Amadori e Lussardi) che va chiamata 0_Fermat, può essere estesa alla forma k_Fermat: che quindi non è valida solo per i fotoni, ma anche per i corpi massivi.

Se quello che ho scritto io fossero corbellerie, non sarà un mio problema, ma di chi abbia le competenze per accorgersene oppure no. Magari qualcuno -fra molti anni- re-inventerà la ruota.

Ma le crepe nel muro del modello standard -già ora- sono evidenti.

Il modello ufficiale non spiega le deviazioni misurate, oggi, con metodi finora NON disponibili precedentemente, in quanto interferometrici e su più postazioni.

Gestire

Clem Tortora
Clem Tortora Ok, non disturbiamo il dialogo. Ti risponderà Italo Caruso, che sarà più esaustivo e corretto di me. Farete insieme la scienza di Tufano. Allegria!

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Qui siamo su una pagina di facebook, e quindi di dialogo. Ognuno, io invito, lo faccia senza offendere persone che abbiano idee diverse, grazie a chi vorrà intevenire spiegando la sua idea e perché se ne sia convinto.

Gestire

Italo Caruso
Italo Caruso Clem Tortora ALLEGRIA—L’INTELLIGENTE NON OFFENDE, L’INTELLIGENTE USA LA PROPRIA INTELLIGENZA PER ISTRUIRE, ALTRIMENTI LA SUA INTELLIGENZA E’ SPRECATA ED USATA A CAZZO DI CANE—ALLEGRIAAAA–

Gestire

Clem Tortora
Clem Tortora Poi quali sono le crepe nel modello standard? Nel modello matematico non c’è nessuna crepa, ci sarà solo da completarlo, punto. Il bosone di Higgs è uscito sperimentalmente dal modello matematico standard e non da Newton. Tu conosci le simmetrie di gauge del modello standard?

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Io dico che la crepa del modello standard oggi ufficialmente accolto è nel fatto che ..

TH:
divide le “particelle” in solo massive e solo energetiche.

Tale tesi può essere vera, oppure falsa.
Se si trovano misure sperimentali che dicono che vi potrebbe essere un interim in cui la energia espulsa dal fenomeno che stiamo commentando (“Superluminal motion of a relativistic jet in the neutron-star merger GW170817”), ciò porta che ciò che è stato misurato può essere solo materia oppure solo energia e non un caso intermedio (secondo il modello standard ignoto nel come mai).Inspiegabile, secondo il modello standard: poiché le oscillazioni sarebbero non solo c- epsilon, ma anche c + epsilon.

Gestire

Italo Caruso
Italo Caruso Clem Tortora CONFUTARE L’AFFERMAZIONE–LA TEOLOGIA DIMOSTRA LE VERITA’ ASSOLUTE—E’ CHIARAMENTE UN LAPSUS, NON SI DIMOSTRA LA TEOLOGIA CONCETTO PIU’ CHE EVIDENTE, INUTILE FARE DELLA DEMAGOGIA SU UN LAPSUS INVOLONTARIO —

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Italo Caruso è compito della teologia -con metodi NON della scienza- lo studio di Theos, quindi il mio non era un lapsus.

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano Secondo la teologia “Dio c’è” è una verità assoluta, ma come mai si convince lo studioso -di ciò- non è una metodologia ripetibile, ma soggettiva, e non oggettiva.

Gestire

Clem Tortora
Clem Tortora Scusa Italo Caruso, ma tu sei allievo della scienza di Tufano? Allora aiutalo che è solo il poveretto. Spiegagli tu le trasformazioni di gauge che lui non le sa.

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano un mio articolo su le trasformazioni di gauge del 29 ottobre 2016:
Christoffel_Symbols [Mathematics]
https://6viola.wordpress.com/…/christoffel_symbols…/

Gestire

6VIOLA.WORDPRESS.COM
Clem Tortora
Clem Tortora Per esempio potresti rispondere a questa domanda: perché Peter Higgs dovette immaginare l’esistenza di un ulteriore campo accanto a quelli di gauge, il campo di massa? Ecco, sarebbe interessante saperlo questo. Un aiutino, nelle equazioni della dinamica newtoniana non è possibile immaginarlo. Diglielo pure a Tufano. Ecco, ora ha messo Christoffel, prende quello che gli viene in mente per prima.

Gestire

Clem Tortora
Clem Tortora Pasquale, i simboli di Cristoffel sono tensori?

Gestire

Italo Caruso
Italo Caruso NON ENTRO NEL MERITO, DICO –NON SI OFFENDE—IN QUANTO A TUFANO LO CONTESTO NELLA SOSTANZA—TEOLOGIA NON E’ SCIENZA, ANZI PROPRIO IL CONTRARIO , SCIENZA E’ RAZIONALITA’–TEOLOGIA E’ IRRAZIONALITA’ CON FINALITA’ DI STRUMENTALIZZAZIONE PER MENTI INGENUE—senza offesa–

Gestire

Clem Tortora
Clem Tortora Italo Caruso, io non offendo nessuno, cerco solo di smontare le sue bufale, parché qualcuno potrebbe crederci.

Gestire

Italo Caruso
Italo Caruso Clem Tortora RILEGGI IL POST PRECEDENTE, LA DISCUSSIONE E’ MOLTO INTERESSANTE ANCHE PER UN INESPERTO INCURIOSITO DALLE VARIE TEORIE IN OGGETTO, NEL CASO SPECIFICO VORREI SAPERE SE IL BOSONE DI HIGGS E’ ACCETTATO, A ME SEMBAltro…

Gestire

Pasquale Tufano

Pasquale Tufano in merito a chi voglia capire perché la teoria di Gauge possa essere applicata alla ipotesi di Higgs, e dico ipotesi perché quello di Higgs è un bosone e quindi ricade nel modello standard in cui le particelle possono essere solo massive o solo energetiche può consultare il seguente articolo:

New dimensions from gauge-Higgs unification
https://arxiv.org/abs/1702.08161

Gestire

· Rispondi · Impossibile pubblicare il commento. · Modificato

Giuseppe Donini
Giuseppe Donini Sputnik é il sito di bufale più grande che c è.
2

Gestire


fonte facebook:
https://www.facebook.com/groups/robiemaria/permalink/1777387929046448/

aggiornamento 8 settembre 2018:

Pasquale Tufano

Pasquale Tufano è una bufala la affermazione che la velocità della luce sia stata superata di 4 volte come afferma Sputnik. (precisazione 20 aprile 2019: andrebbe chiarito il contesto).

MA NON è bufala il fatto che le misure dicano che la velocità della luce sia stata superata. E ne viene fornito anche il range su wikipedia:

cito:
Importanza scientifica[modifica | modifica wikitesto]
Questo evento costituisce la prova più forte a sostegno della tesi che vede la collisione di stelle binarie collegata ai lampi gamma corti.[1] Esso ha anche fornito un limite alla differenza che può esservi tra velocità della luce e velocità della gravità (intesa come velocità delle onde gravitazionali, la quale, secondo la teoria della relatività generale, è uguale a quella della luce), con un valore massimo, vGW − vEM, compreso tra −3×10−15 e +7×10−16 volte la velocità della luce
fonte:
https://it.wikipedia.org/wiki/GW170817

Gestire

IT.WIKIPEDIA.ORG
1
++
(precisazione 20 aprile 2019: anche qui il contesto non è esattamente dettagliato identificando a che distanza, per quanto tempo, di che range, rispetto a quale sistema di riferimento: per maggiori informazioni si veda l’articolo seguente:
https://6viola.wordpress.com/2018/09/10/onda-gravitazionale-gw-170817-software/)
++
Piero Mazzi

Piero Mazzi veramente io leggendo il paper originale ho capito il contrario, ovvero che la misurazione ha posto vincoli più stringenti alla differenza tra velocità delle onde elettromagnetiche con quelle gravitazionali.

Come dici anche tu hanno verificato che, se questa differenza esiste, adesso sappiamo essere al massimo 3 milionesimi di miliardesimi di volte la velocità della luce

Gestire

Pasquale Tufano

Pasquale Tufano C’è da dire che nel caso che stiamo esaminando non abbiamo un semplice segnale luminoso come potrebbe essere quello proveniente da una stella, ma dei segnali dello scontro di due stelle di neutroni che creano un fenomeno complesso come una onda gravitazionale.

Normalmente si ipotizza (ufficialmente) che il nostro universo sarebbe in espansione e nell’uso della formula di Hubble il fatto che abbiamo v=H0.D > c .. è attribuito alla espansione del cosmo.

secondo i miei studi potrebbe essere invece dipendente dalla deriva in allontanamento tra gli universi, e ciò però porterebbe ad avere grandi superamenti della velocità della luce solo per segnali che provengono da _fuori_ del nostro universo, che invece come dimensioni sarebbe stabile.

Dunque l’articolo originale nel dire quanto segue:
cito:

The binary neutron-star merger GW1708171 was accompanied by
radiation across the electromagnetic spectrum2 and localized2 to the
galaxy NGC 4993 at a distance3 of about 41 megaparsecs from Earth.
The radio and X-ray afterglows of GW170817 exhibited delayed
onset4–7, a gradual increase8 in the emission with time (proportional
to t0.8) to a peak about 150 days after the merger event9, followed
by a relatively rapid decline9,10. So far, various models have been
proposed to explain the afterglow emission, including a chokedjet
cocoon4,8,11–13 and a successful-jet cocoon4,8,11–18 (also called
a structured jet). However, the observational data have remained
inconclusive10,15,19,20 as to whether GW170817 launched a successful
relativistic jet. Here we report radio observations using very longbaseline
interferometry. We find that the compact radio source
associated with GW170817 exhibits superluminal apparent
motion between 75 days and 230 days after the merger event. This
measurement breaks the degeneracy between the choked- and
successful-jet cocoon models and indicates that, although the
early-time radio emission was powered by a wide-angle outflow8
(a cocoon), the late-time emission was most probably dominated by
an energetic and narrowly collimated jet (with an opening angle of
less than five degrees) and observed from a viewing angle of about
20 degrees. The imaging of a collimated relativistic outflow
emerging from GW170817 adds substantial weight to the evidence
linking binary neutron-star mergers and short γ-ray bursts.
Our very long-baseline interferometry (VLBI) observations with
the High Sensitivity Array (HSA)—which consists of the Very Long
Baseline Array (VLBA), the Karl G. Jansky Very Large Array (VLA)
and the Robert C. Byrd Green Bank Telescope (GBT)—75 and 230 days
after the GW170817 merger event (mean epochs; see Methods) indicate
that the centroid position of the radio counterpart of GW170817
changed from a right ascension of RA = 13 h 09 min 48.068638(8) s
and declination of dec. = −23° 22′ 53.3909(4)″ to RA = 13 h 09 m
in 48.068831(11) s and dec. = −23° 22′ 53.3907(4)″ between these
epochs (1σ uncertainties in the last digits are given in parentheses).
This implies an positional offset between the two observations of
2.67 ± 0.19 ± 0.21 mas in RA and 0.2 ± 0.6 ± 0.7 mas in dec. (1σ
uncertainties; statistical and systematic, respectively; see Methods).
This corresponds to a mean apparent velocity of the source of the radio
counterpart along the plane of the sky of

vvvvvvvvvvvvvvv
βapp = 4.1 ± 0.5,
^^^^^^^^^^^^
where βapp
is in units of the speed of light, c (1σ, including the uncertainty in the
source distance).


Se si legge la parte evidenziata, noto che

βapp=v/c=circa 4

sta dicendo che v misurata (apparente) è 4 volte la velocità della luce come sostenuto da sputniknews.

Metterò questa pagina in allegato per chi voglia controllare. Ma va detto subito che necessita anche qui separare il concetto di espansione dello spazio da capacità di un fotone di muoversi per velocità sua.

Normalmente per le stelle lontane, come ho già detto, si usa dire comoving distance la velocità totale e si suddivide la velocità propria da quella dello spazio:
cito da wiki:

https://en.wikipedia.org/wiki/Comoving_and_proper_distances

If one divides a change in proper distance by the interval of cosmological time where the change was measured (or takes the derivative of proper distance with respect to cosmological time) and calls this a “velocity”, then the resulting “velocities” of galaxies or quasars can be above the speed of light, c. This apparent superluminal expansion is not in conflict with special or general relativity, and is a consequence of the particular definitions used in physical cosmology. Even light itself does not have a “velocity” of c in this sense; the total velocity of any object can be expressed as the sum

v_{tot}=v_{rec}+v_{pec}

where v_{rec} is the recession velocity due to the expansion of the universe (the velocity given by Hubble’s law)

and v_{pec} is the “peculiar velocity” measured by local observers

Quindi come dicevo si usa questa suddivisione tra velocità detta anche “peculiare”(pec) & velocità recessione (rec) nell’ipotesi che sia l’universo nella espansione dello spazio a causare il superamento della velocità della luce.

Nel nostro caso, però, grazie alla distorsione di lambda la sorgente con z = 0.008 è molto vicina rispetto ai casi in cui funziona solo la formula di Hubble, e quindi è difficile che la “deriva” sia tra universi o espansione del nostro universo!

Naturalmente nessuno vieta di scorporare le due velocità ed attribuire il surplus a fenomeni di espansione del nostro universo, ma -finora- tali deformazioni si erano viste su fattori di scala molto maggiori e non così prossimi a noi.

Quindi la mia tesi è che le onde gravitazionali non ci stanno dicendo solo che sono quasi uguali alle onde elettromagnetiche.

Ma che potrebbero essere 4 volte superiori
appunto

βapp=v/c=circa 4

Metto solo la parte evidenziata (e non l’articolo completo) per rispetto dei diritti di copyright.

Gestire

fonte originale (completa):
https://journals.aps.org/prl/abstract/10.1103/PhysRevLett.119.161101


fonte facebook:

https://www.facebook.com/groups/robiemaria/permalink/1777494669035774/

ultimo aggiornamento:

20 aprile 2019, ore 14.38

Questa voce è stata pubblicata in SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...