RF (radio frequenza) per esperimenti di combustione [studio]

Fig.1

Fig.2

Fig.3

Notizie sull’uso della RF (radio frequenza) per esperimenti di combustione ed altre tecniche di materiali per la combustione.

da facebook:

link

  • Daniela Brizzi

    Daniela Brizzi cos’è che si puo’ fare con l’ acqua salata?

    Nascondi
    1 risposta
  • Alberto Saccuzzo

    Alberto Saccuzzo PubMed ID?

    Nascondi
    2 risposte
  • Daniela Brizzi

    Daniela Brizzi con le malattie oncologiche non si scherza. io non sono disponibile a propagandare metodi non riconosciuti scientificamente.

    Nascondi
    1 risposta
  • Daniela Brizzi

    Daniela Brizzi inoltre qui si definisce ‘nazista’ il gruppo. intanto in realtà siamo molto ma molto flessibili. e direi che lo siamo anche troppo. ora lascio il post in argomentazione e poi vediamo ciò che è giusto fare.

    Nascondi
    8 risposte
  • Daniela Brizzi

    Daniela Brizzi può darsi che io non abbia compreso il post. liberi di argomentare, fino a che mi farò un’idea più chiara.

    Nascondi
    2 risposte
  • Antonio Longobardo

    Antonio Longobardo Se fosse vero, la combustione genera calore, quindi energia.

    Nascondi
  • Alessandro Bonaudo

    Alessandro Bonaudo Niente di strano. È un fenomeno spiegabile con le leggi relative all’elettromagnetismo e alla termodinamica. Ed è un fenomeno che consuma più energia di quanta ne produce.

    Nascondi
  • Cosimo Antonio Amico

    Cosimo Antonio Amico Si certo, ma i petroldollari possono far scomparire anche questo tipo.di ricerche

    Nascondi
  • Riccardo Di Muzio

    Riccardo Di Muzio NON SAPEVO DI ESSERE STATO ASSOCIATO AL NAZISMO. DEVO PAGARE QUALCOSA ? C’E’ GENTE CHE STRAPARLA E GENTE CHE STRASCRIVE

    Nascondi
    2 risposte
  • Riccardo Di Muzio

    Riccardo Di Muzio A VOLTE L’EVOLUZIONE PERDE QUALCUNO PER LA STRADA (non chiedetemi di usare il minuscolo per certi fatti

    Nascondi
    1 risposta
  • Corrado Garrucciu Velluti

    Corrado Garrucciu Velluti Cosa c’ entra il nazismo ?

    Nascondi
    3 risposte
  • Corrado Garrucciu Velluti

    Corrado Garrucciu Velluti Comunque immagino che se non lo hanno preso in considerazione è probabile che il bilancio energetico sia deficitario

    Nascondi
    1 risposta
  • Bucciero Aniello
    REPUBBLICA.IT
    “Abbiamo trasformato l’acqua marina in carburante”

    “Abbiamo trasformato l’acqua marina in carburante”

    3 risposte
  • Cristian Cristian Jhonson

    Cristian Cristian Jhonson Scusa non ho ben capito….quante volte hai dovuto invierò questo post? Quante volte sospeso e cancellato?

    Nascondi
    1 risposta
  • Franco Milia

    Franco Milia Ma nel mein kampf si parlava di acqua salata ? Pensavo fosse Little Tony …

    Nascondi
  • Graziano Quarto

    Graziano Quarto Ma perché non prendi l’acqua salata e cali la pasta…?
    E non è una battuta!!!

    Nascondi
    3 risposte
  • Pasquale Tufano

    Pasquale Tufano La “quasi-bufala” del carburante creato dall’ acqua di mare
    Di EcoAlfabeta venerdì 11 aprile 2014
    In realtà occorre usare energia elettrica per l’elettrolisi con un rendimento complessivo del 24%.
    fonte:
    http://www.ecoblog.it/post/127797/la-quasi-bufala-del-carburante-creato-dall-acqua-di-mare

    Modifica o elimina
    La
    ECOBLOG.IT
    La “quasi-bufala” del carburante creato dall’ acqua di mare

    La “quasi-bufala” del carburante creato dall’ acqua di mare

  • Pasquale Tufano

    Pasquale Tufano Quello che è poco noto è quanto segue:
    Se si utilizzano due elettrodi in acqua e sale e si mette corrente elettrica raddrizzata di tensione opportuna si può ottenere ai capi dei 2 elettrodi:
    (-) catodo = idrogeno
    (+) anodo = ossigeno
    https://it.wikipedia.org/wiki/Elettrolisi_dell%27acqua

    Modifica o elimina
    Elettrolisi dell'acqua - Wikipedia
    IT.WIKIPEDIA.ORG
    Elettrolisi dell’acqua – Wikipedia

    Elettrolisi dell’acqua – Wikipedia

  • Pasquale Tufano

    Pasquale Tufano Poiché idrogeno ed ossigeno possono essere inviati alle fuel cell, allora, come output da una fuel cell si ottiene corrente e tensione elettrica da utilizzare su autovetture o navi tramite la alimentazione di un motore elettrico:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Pila_a_combustibile

    Modifica o elimina
    Pila a combustibile - Wikipedia
    IT.WIKIPEDIA.ORG
    Pila a combustibile – Wikipedia

    Pila a combustibile – Wikipedia

  • Pasquale Tufano

    Pasquale Tufano La questione del bilancio energetico:
    Spesso si dice .. ma consumiamo più corrente per ottenere idrogeno e ossigeno di quanto sia poi l’energia che otteniamo utilizzando questo meccanismo!

    Infatti manca una parte del processo: Se con la energia solare si immagazzina energia elettrica con pannelli fotovoltaici o forni solari (anche progettati dal premio nobel per la fisica Rubbia) che alimentano turbine si produce energia elettrica, il problema è che tale produzione di energia elettrica va immagazzinata! e la produzione di idrogeno ed ossigeno come metodo di stipare energia da utilizzare poi per le fuel cell è possibile ed economico poiché ha come sorgente primaria il Sole.

    cvd.

    Modifica o elimina
  • Pasquale Tufano

    Pasquale Tufano In alternativa si possono ottenere per elettrolisi altri combustibili come negli articoli citati, ma tutto il processo è abbastanza da bilanciare .. tuttavia se si esamina la stazione orbitale già oggi viene prodotto idrogeno ed ossigeno anche per avere aria respirabile nella stazione orbitale internazionale.

    Inoltre il punto debole è che le fuel cell -ad oggi- utilizzano il platino per la conversione che avendo in input idrogeno ed ossigeno si ottenga una differenza di potenziale e -quindi- tensione elettrica.

    Tuttavia io sono riuscito a realizzare lo stesso processo con Nickel ed il nickel è molto più economico del platino.

    Ma -ad oggi- l’industria del petrolio non sembra interessata a utilizzare le tecniche sopra citate perché tutta l’industria è orientata al petrolio e non al solare .. poiché -ciascuna persona- (a casa propria) potrebbe produrre idrogeno e ossigeno da utilizzare poi come bombole sulla autovettura sulle fuel cell.

    Infatti io penso che come ci sono riuscito io utilizzando il nickel anche altri ricercatori ci siano riusciti ma come nel caso della fusione fredda alcune ricerche non sempre vengono sviluppate se le multinazionali non sono interessate a cambiare di tecnologia.

    Modifica o elimina
    • Bucciero Aniello

      Bucciero Aniello Una buona alternativa la tua analisi. Appena posso provo di persona 😊

      Nascondi
    • Pasquale Tufano

      Pasquale Tufano Bucciero Aniello attenzione a non respirare i fumi di elettrolisi poiché sono tossici, ed inoltre di sperimentare con acqua distillata e in luogo aperto per il rischio di esplosioni se si esegue al chiuso la miscela di idrogeno ed ossigeno.

      Modifica o elimina
    • Bucciero Aniello

      Bucciero Aniello Pasquale Tufano farlo all’aperto 👌.
      Se provo sotto cappa? pensi che sia sicuro?

      Nascondi
    • Pasquale Tufano

      Pasquale Tufano Bucciero Aniello l’idrogeno e l’ossigeno è meglio farli disperdere subito in aria libera, altrimenti deve controllare la pressione del recipiente per evitare fughe che sarebbero esplosive non per l’ossigeno, ma per l’idrogeno.

      Modifica o elimina
    Pasquale Tufano
    Scrivi una risposta…
     
  • Dino Ghini

    Dino Ghini Caro Bucciero Aniello, il bilancio energetico di un siffatto meccanismo per l’elettrolisi dell’acqua é svantaggiato. Inoltre anche se gli ioni disciolti di NaCl creano maggiore conduttività, sono comunque un incentivo che non risolve questo problema. C’é poi da dire che l’idea di estrarre idrogeno dall’acqua é basata sulla credenza comune che nell’acqua ve ne sia tanto, in realtà l’idrogeno contenuto in una molecola di acqua é solo l’11%, il resto é Ossigeno. Ci sono composti che di Idrogeno ne contengono molto di più e che non necessitano di tanta energia elettrica come l’acqua, per essere scissi.

    Nascondi
    • Bucciero Aniello

      Bucciero Aniello Ok
      Quindi il bilancio termico è sfavorevole ma la scoperta di John kanzius credo che vada oltre.

      Nascondi
    • Dino Ghini

      Dino Ghini Bucciero Aniello E come mai non se ne vede in giro di questi meccanismi? Forse questa é la domanda giusta da farsi. E la risposta di solito é semplice: Perché il bilancio energetico non sta in piedi.

      Nascondi
    • Dino Ghini

      Dino Ghini Inoltre il fattore termico é solo una parte del bilancio energetico, non fare confusione.

      Nascondi
    • Bucciero Aniello

      Bucciero Aniello Terrò in considerazione i tuoi concetti 👍🏻

      Nascondi
    Pasquale Tufano
    Scrivi una risposta…
     
  • Franca Maria De Rossi

    Franca Maria De Rossi ADMIN ADMIN ADMIN

    Contrariamente a quanto credono alcuni, noi Amministratrici siamo LIBERE, ripeto LIBERE, di ammettere o respingere i Post a nostro ASSOLUTAMENTE INSINDACABILE GIUDIZIO.

    Di conseguenza non esiste alcun OBBLIGO di ammettere un determinato Post e respingere un Post NON è una Provocazione

    Io adesso valuterò se mantenere questo Post nel Gruppo o se eliminarlo

    Nascondi
    L'immagine può contenere: testo
    • Bucciero Aniello

      Bucciero Aniello Essendo una comunità molto seguita è corretto e democratico comunicare a chi tenta la pubblicazione di post o altro in forma privata , pubblica, con manifesti , segnali di fumo o altro i motivi che prevedono le azioni di rimozione o bannaggio.
      Grazie

      Nascondi
    Pasquale Tufano
    Scrivi una risposta…
     
  • Franca Maria De Rossi

    Franca Maria De Rossi Vorrei farr notare che ogni giorno, per quanto riguarda i Post, noi abbiamo 100 richieste di ammissione , richieste che esaminiamo TUTTE ad una ad una, per evitare l’ ingresso nel Gruppo di Post estranei al Gruppo stesso.

    Inoltre negli ultimi 28 giorni vi sono stati 241.000 contatti, sommando i Post, i Commenti e i Likes

    Nascondi
    Pasquale Tufano
    Scrivi una risposta…
     
  • Bucciero Aniello

    Bucciero Aniello Sto kanzius è stato fortunato? o ha avuto kazzius ?😁
    https://youtu.be/4fYc_MRG2wM

    Nascondi
  • Dino Ghini

    Dino Ghini In realtà nel filmato si vede chiaramente che la fiamma é gialla, si tratta della combustione de sodio. A livello energetico da un contributo termico, ma il problema si traspone nella trasformazione dell’energia termica in elettrica. La tecnologia più usata attualmente é quella di trasformare il calore in energia cinetica che muove o dinamo o alternatori é lì che casca l’asino….

    Nascondi
    Pasquale Tufano
    Scrivi una risposta…
     
  • Leon Bettini

    Leon Bettini La scoperta di Kanzius, poi riproposta con un setting scientifico serio è ampiamente dimostrato che abbia valore energetico inferiore ad 1.
    In parole povere consumi più energia di quella che produci realizzandola

    Nascondi


ultimo aggiornamento:
27 agosto 2018, ore 19.31

Questa voce è stata pubblicata in SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...