L’ISTANTONE / Instanton [Physics]

L’ISTANTONE

Nel 1933 il fisico Dirac stava speculando sul fatto che l’azione del Tempo giocasse un ruolo importante nella Fisica Classica e invece non aveva nessuna importanza per la MQ e giunse alla conclusione che in MQ il propagatore fosse analogo in qualche modo a exp [ iS/h dim. dove S è l’azione classica valutata dal percorso classico.
Il primo a cogliere la possibilità di una tale proposta fu il fisico Richard Feyman, che era alla ricerca di una formulazione matematica della MQ in cui la Meccanica Classica apparisse naturalmente per il limite di < h dim. > , ma, egli, non si addentró nella formulazione di una teoria rigorosa.
Con questa premessa introduciamo il concetto matematico di Istantone, che è una soluzione topologicamente non triviale alle equazioni del moto euclideo con azione finita, nello spazio-tempo e reca con sé gli effetti tipici della Meccanica Ondulatoria. Quindi l’Istantone, ha 4 dimensioni spaziali ed un confine che combacia con la geometria tridimensionale, come la superficie di una sfera a 4 dimensioni e la geometria a 3 dimensioni che la taglia a metà e si usa per calcolare il processo quantistico della creazione dell’universo, che non può essere descritto usando la Relatività Generale Classica. La creazione dell’ universo non è un qualcosa che accade dentro un’arena più grande dello spazio-tempo e l’Istantone descrive l’apparizione spontanea di un’universo letteralmente dal nulla e, una volta che l’universo esiste, la Cosmologia Quantistica può essere approssimata dalla Relatività Generale e così compare il Tempo come lo conosciamo.
Se vogliamo cogliere l’aspetto poetico e non meccanicista dell’Istantone, possiamo immaginarlo come un’attimo eterno sospeso nel vuoto illimitato.

Commenti
Laura Casini
Laura Casini Mancava solo L ‘ istantone! Anche il correttore ortografico si rifiuta di scriverlo!

Gestire

Laura Casini
Laura Casini Sono andata a cercare notizie e mi sono trovata davanti a una serie di formule!
Mi limito quindi a cogliere il significato essenziale : La creazione dell’universo non è qualcosa che accade dentro un arena più grande dello spazio- tempo e l’istinto e descrive L’ apparizione spontanea di un universo letteralmente dal NULLA!

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico Mario Laura Casini purtroppo è una teoria matematica molto complessa e per esperti. Nel post mi sono tenuto nell’essenziale della teoria da un punto di vista euristico. È come hai detto tu, esiste, secondo sempre la teoria, non dimentichiamolo non comprovataAltro…
1

Gestire

Laura Casini
Laura Casini Si giunge a una tale astrazione che neanche La nostra immaginazione riesce a dare un ‘ interpretazione.
L’ istantone ha una sua giustificazione solo nella matematica.
1

Gestire

Laura Casini
Laura Casini Seguirò i commenti.
1

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico Mario Non credo che ce ne saranno molti, non si parla di sesso, né di visioni extrasensoriali, né se quello che abbiamo sognato ha un significato, né se il gatto ha fatto la pipì quale significato dare, ecc.
2

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano consiglio la seguente tesi di laurea: §2.2.2 da cui traggo:

Gli istantoni sono degli oggetti che occupano una posizione temporale molto precisa, esistono
cioè per un istante piccolo dell’ordine ∆τ = 1/ω. Questa caratteristica è di importanza cruciale,
perché nel limite β → ∞ l’istantone non solo segue l’andamento di una funzione a gradino (Figura
2.4 (b)), ma esistono soluzioni (che rendono stazionaria l’azione) costituite da un insieme di istantoni
e anti-istantoni largamente separati. Nella computazione dell’approssimazione semiclassica
vanno considerate tali soluzioni(3).

Mio Commento:
Il problema di capire di cosa staremmo parlando nasce dal fatto che nella teoria della MQ (meccanica quantistica) affrontata con la teoria della probabilità, non esiste più il modo di ragionare tramite lo spazio ed il tempo, ma tramite la probabilità di avere una certa posizione e la probabilità condizionata a un certo tempo.
Dunque anche enunciando che la energia totale sia composta da energia cinetica e potenziale per lo studio degli stati di minima energia non è una trattazione deterministica, ma aleatoria.

Tutto ciò si reverbera nel fatto che le transizioni più che avvenire in un certo istante o nella probabilità di essere in un certo istante si devono considerare cambiamenti di stato la cui transizione avvenga ad intervallo di tempo che deve tendere a zero (∆τ = 1/ω) come si vede nella figura 2.4 pag. 21. Quindi deve essere ∆τ -> 0.
Si trovano quindi le stesse soluzioni di un oscillatore armonico classico, quando h ->0, ovvero non vi è più una ampiezza di indeterminazione dovuta alla costante di Planck che cessasse di introdurre una quantizzazione.
Ciò significa che con “istantone” si introducono delle ipotesi su come si muoverebbe l’intervallo di campionamento se tale intervallo di campionamento potesse essere senza transitori.
Quindi non un istante come gli altri, ma un big istante, un istantone che diviene un istante ideale puramente teorico in cui l’intervallo di campionamento potesse dirsi zero, come è ipotesi implicita della MQ che non ha più bisogno dello scorrerere del tempo, ma solo delle medie come se il tempo fosse irrilevante.

fonte:

1

Gestire

Di Stefano Enrico Mario
Di Stefano Enrico Mario Complimenti a Pasquale Tufano per la sua dissertazione davvero illuminante. Grazie Pasquà. 👍
1

Gestire

Pasquale Tufano
Pasquale Tufano si consulti alla luce di quanto detto l’articolo seguente:

Onde di Fourier [QUANTUM come caso matematico ideale di onda quadra]

Gestire


discussione su facebook:
https://www.facebook.com/groups/robiemaria/permalink/1759467920838449/?__xts__[0]=68.ARA9IAqjIAV75bYzPFbc07Or128RhHnmpqh1hqtxGblM6C2Pw3ht7V_7bK2KrLxg9HVfV3d0Xj9yBtVZK0qqYjDeBZbiPOo8NoPXXMRrPllvisDNGi5mtdMLi6Yne2TPySQDcmrkuXcDR0YPoweSqWfouDFcXUrMUfdPubFXj0QEzKm3eF4yuw&__tn__=-R

ultimo aggiornamento:

23.08.2018, ore 16.40

Questa voce è stata pubblicata in SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...