Salvo Mandarà x manifestazione 18.06.2016

La manifestazione del 18 Giugno 2016, con l’ Avv. Luigi Marra, ore 10, dinnanzi alla Procura della Repubblica (Roma, Piazzale Clodio)

Evento per rinazionalizzare Bankitalia il 18 giugno a Roma
Posted on 9 giugno 2016
Alfonso Luigi Marra: la mia amica ed economista Nicoletta Forcheri ha aderito alla manifestazione di sabato 18.6.16 con il bell’articolo che segue.

Fonte del testo seguente:
https://nicolettaforcheri.wordpress.com/2016/06/09/evento-per-rinazionalizzare-bankitalia-il-18-giugno-a-roma/

È un’adesione importante perché Nicoletta fa parte del quel ristretto ed importante gruppo di economisti anti-signoraggio impegnati, da anni, nella lotta contro questo tremendo fenomeno. Gruppo di cui, al di là di qualche distinguo ed anche di qualche dissapore che però non possono rilevare dal punto di vista dell’apprezzamento scientifico complessivo, fanno parte (in ordine alfabetico e scusandomi anticipatamente se dimentico qualcuno o ometto altri perché non li conosco): Marco Della Luna, Paolo Ferraro,Antonino Galloni, Elio Lannutti, Fabiuccio Maggiore, Antonio Miclavez,Claudio Moffa, Marco Mori, Francesco Petrino, Antonio Maria Rinaldi, Marco Saba, Salvatore Tamburro, Giuseppe Turrisi. Senza dimenticare di commemorare Nando Ioppolo, Savino Friggiola, Arrigo Molinari, Domenico Longo, oltre, naturalmente, il nostro grande precursore Giacinto Auriti.

Nicoletta Forcheri: «Il 18 giugno l’avvocato Alfonso Luigi Marra ha convocato un’importante manifestazione a Roma per “picconare” la magistratura ed esortarla a considerare la truffa contabile del sistema bancario nell’emissione monetaria, e per spronarla ad esaminare la possibilità di ripristinare la legalità con il sequestro delle quote private di Bankitalia, che fa parte di quel piccolo esiguo 6% di banche centrali al mondo quasi completamente private (al 95%).
Evidentemente non basta il sequestro, bisognerà pure un audit sulla contabilità, e sul debito pubblico, per sviscerare la truffa monetaria, ma solo se la magistratura farà il suo dovere ad esempio facendo rispettare la moneta a corso legale senza arrendersi al fatto compiuto del più forte – il sistema bancario – che impone alla società una moneta non a corso legale – il 95% della moneta totale – oppure esaminando i molteplici conflitti di interesse insiti in Bankitalia partecipata da quelle stesse banche dealer che formando un cartello hanno un diritto di prelazione — e di predazione – sulle ricchezze del paese con l’acquisizione in ius primae noctis dei titoli del debito del Tesoro;
solo se la magistratura farà rispettare la legge non del più forte ma del popolo sovrano sarà possibile uscire dal guado in cui ci troviamo, situazione di truffa costante, di stress di vita, di falsità, di maleficio che impregna tutti gli aspetti della quotidianità quando la moneta che circola tra noi, il cui valore è dato dal popolo, è inquinata da falso bilancio, truffa, plagio, e costituisce lo strumento di saccheggio per eccellenza a vantaggio dei suoi ignoti controllori.
Alcuni magistrati hanno capito l’importanza della facoltà dell’emissione monetaria come pilastro di sovranità, Ferdinando Imposimato, Paolo Maddalena, Michele Ruggiero, Gennaro Varone.
e tanti altri che non devono essere lasciati soli, anzi devono costituire lo zoccolo duro attraverso il quale la società potrà avviare il dibattito – e il movimento – sulla costituzionalità, la legalità e la sovranità del sistema di emissione monetaria bancaria.
Nel frattempo ben venga qualsiasi sassolino lanciato nello stagno dell’omertà, dell’ignavia e della collusione!
Nforcheri 7/6/2016»

PS Oltre tutto l’oro d’Italia che è del popolo è stato rubato da Bankitalia e presumibilmente distribuito alle maggiori banche dealer, con il trucco della notazione all’attivo dello stato patrimoniale di una banca centrale che nel frattempo è diventata privata, e fisicamente è stato trasportato, forse a mo’ di “garanzia” dei folli giochi di azzardo delle banche dealer socie della stessa, in tre luoghi fisici, Washington, Basilea e Londra, e comunque va fatta un’indagine al più presto per chiarire la situazione giuridica e ricuperare l’oro che appartiene al popolo italiano.
Rif.

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it/2012/01/il-furto-del-nostro-oro.html

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it/2011/07/le-falsita-sullitalia-divulgate-dai.html

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it/2009/08/geopolitica-finanziaria.html

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/08/tassa-oro-berlusconi-bankitalia.shtml?uuid=e0be69fe-7e85-11de-8c95-f6c1045d6cf8&DocRulesView=Libero
https://nicolettaforcheri.wordpress.com/2015/04/07/di-chi-e-loro-della-banca-ditalia-e-chi-vuole-metterci-le-mani/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...