Gabanelli, Mattarella, Grillo .. la storia dell’uranio impoverito: STUDIO DELLE FONTI

il Fatto Quotidiano smentisce la news sull’uranio impoverito, sentiamo le dichiarazioni registrate?
https://www.facebook.com/video.php?v=897964100234941&set=vb.644393275592026&type=2&theater

ECCO A VOI IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA:

Milena Gabanelli: "Il 27 settembre 2000 l'Onorevole Mattarella, allora Ministro della Difesa, risponde ad una interrogazione parlamentare ed è preciso: 'A SARAJEVO NON E' MAI STATO UTILIZZATO URANIO IMPOVERITO'

NON ERA VERO!!"

Per seguirci mettete il "mi piace" alla pagina: Il Pentastellato
02:01
23.245 visualizzazioni
Il Pentastellato ha caricato un nuovo video datato 31 gennaio alle ore 11.40 sul suo diario.

ECCO A VOI IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA:

Milena Gabanelli: “Il 27 settembre 2000 l’Onorevole Mattarella, allora Ministro della Difesa, risponde ad una interrogazione parlamentare ed è preciso: ‘A SARAJEVO NON E’ MAI STATO UTILIZZATO URANIO IMPOVERITO’

NON ERA VERO!!”

Per seguirci mettete il “mi piace” alla pagina: Il Pentastellato

La news sul fatto quotidiano:
cit:
cit:

<<Sergio Mattarella e uranio impoverito, da ministro non negò. Lo dicono i verbali>>

la fonte originale dell’inchiesta della Gabanelli, sul sito della RAI, nel link seguente. Al minuto 19 le dichiarazioni di Mattarella:
http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-5c13d2bb-2ea2-4935-a401-355a2111a133.html

da repubblica:

Colle, Grillo attacca Mattarella: “Negò su uranio impoverito”. Riunione M5s senza streaming

Dal blog accuse all’ex ministro quando era titolare della Difesa. Parlamentari Cinque Stelle smentiscono voci su sostegno al giudice al terzo scrutinio, ma ci sarebbe una fronda interna che chiede una consultazione online

link:
http://www.repubblica.it/speciali/politica/elezioni-presidente-repubblica-edizione2015/2015/01/30/news/m5s_voci_su_convergenza_su_mattarella-106146786/

sul sito del m5s:

http://www.beppegrillo.it/2015/01/mattarella_e_luranio_impoverito.html

dal sito http://www.beppe.grillo.it

cit:

“Ho avuto occasione di incontrare il candidato di Renzi al Quirinale, Sergio Mattarella, quando questi era ministro della Difesa del governo Amato. Chiedo scusa per la lunghezza del post, ma lo devo a tanti ragazzi che non potranno mai leggerlo. Lavoravo da qualche mese sulla vicenda dell’uranio Impoverito e sull’impressionante numero di leucemie linfoblastiche acute e linfomi tra i nostri militari che erano o erano stati in missione nei Balcani, soprattutto in Bosnia, ma non solo. Sergio Mattarella negò a più riprese il possibile nesso tra l’insorgere delle patologie e il servizio. Negò che la Nato avesse mai utilizzato proiettili all’uranio impoverito  (DU, Depleted Uranium), tantomeno che questo fosse contenuto nei Tomahawk (missili) sparati in zona di guerra dalle navi Usa in Adriatico. Insomma, Mattarella, candidato di Renzi al Quirinale, negò su tutta la linea. Negò pure ciò che era possibile reperire nei primi giorni di internet sugli stessi siti della Difesa Usa, che magnificava l’efficacia degli armamenti al DU e dettava, contestualmente, le precauzioni sanitarie da adottare in caso di bonifica: protocolli di sicurezza molto rigidi, che prevedevano l’utilizzo di tute, guanti e maschere protettive, per svolgere il lavoro che invece a mani nude e senza protezioni facevano i nostri soldati. I quali, nel frattempo, continuavano ad ammalarsi e morire…” Lorenzo Sani – continua a leggere

…Ero a Nuxis, in Sardegna, al funerale di caporal maggiore della Brigata Sassari Salvatore Vacca, riconosciuto poi come il primo morto di uranio Impoverito, che aveva prestato servizio alla caserma Tito Barak di Sarajevo. Ero il solo giornalista presente, il 9 settembre 1999. Tutta questa triste storia incominciò da quel funerale. Pensai che l’argomento DU dovesse interessare a un ministro della Difesa, dal momento che quei ragazzi in divisa oltre che “nostri” erano soprattutto suoi, ma evidentemente ero troppo ingenuo. Per i principali quotidiani e le televisioni il problema dell’uranio Impoverito non esisteva e non ne avevano ancora parlato. Alle mie ripetute richieste di intervista Mattarella ha sempre risposto negativamente. Ricevetti anche strane minacce mentre stavo indagando per conto del mio giornale in Sardegna. I militari italiani, nel frattempo, continuavano ad ammalarsi. Ricordo anche che il comando della Brigata Sassari, dopo la morte di Salvatore Vacca, convocò una conferenza stampa per smentire ciò che io non avevo ancora scritto: fu il cappellano della Brigata, al quale mi ero rivolto per sapere, in un incontro riservato, qualcosa di più su Salvatore e sul possibile nesso tra la malattia e la missione in Bosnia, che spiattellò tutto al comandante e cioè che un giornalista stava indagando sulla morte di un loro soldato, dovuta, forse, a quei proiettili. Smentita preventiva. Non mi è mai più capitato. Iniziai così a scrivere. Dapprima da solo o quasi, poi qualcun altro incominciò a farlo, ricordo il Manifesto, Liberazione, la Nuova Sardegna, ma ancora poca roba. Per i big della stampa il problema non esisteva e lo scandalo DU non era ancora diventato un caso planetario.

Il candidato di Renzi al Quirtinale, Sergio Mattarella, nel nome della trasparenza e della libera informazione, continuava a respingere le mie richieste di intervista. Provai anche con uno dei suoi sottosegretari, Gianni Rivera, il popolare ex Golden Boy, non ancora eroe di “Ballando con le stelle”, che raggiunsi telefonicamente mentre questi stava dispuntando una partita al circolo del tennis. Non malignate: l’orario di lavoro di un giornalista non sempre coincide con quello di una persona normale. Mettiamola così. Rivera non sapeva neppure cosa fosse l’uranio Impoverito. Si arriva così al 27 gennaio 2001, giorno in cui decido di tendere un’imboscata al ministro Mattarella, che si trova ad Ascoli col presidente della commissione Difesa della Camera Valdo Spini per il giuramento del primo contingente di donne militari di truppa dell’Esercito italiano, lo stesso in cui qualche anno dopo si distinse l’istruttore Salvatore Parolisi (ma questa è un’altra storia). Avvicinai Mattarella nella ressa dei giornalisti e riuscii a porgli un paio di domande, alle quali, assai piccato, si rifiutò ancora una volta di rispondere. O meglio, anche in quell’occasione negò qualsiasi nesso tra DU e i linfomi o le leucemie. Fantasie della stampa. Provai a insistere, ma lui mi respinse con toni e modi definitivi «Questa non è un’intervista» mi disse. «Io le interviste le concordo prima, poi voglio per iscritto le domande e infine leggere il testo del giornalista prima che questi lo dia alle stampe». Tutte le volte che ho letto qualche sua intervista sui maggiori quotidiani, negli anni a venire, è ovvio che poi ho pensato male. Mattarella girò i tacchi se ne andò, così mi beccai anche il rimprovero dei colleghi perché avevo fatto scappare il ministro con domande “fuori tema”. Raccontai questa scena nel mio pezzo che conclusi lasciando al lettore ampia facolta di scelta sul caso dell’uranio Impoverito, che non era diventato un “caso” solo perché Striscia la Notizia non se ne era ancora occupata (l’Italia è questa). Insomma, scrissi, come volete la verità: liscia, gassata o Mattarella? E’ una domanda che ora pongo anche a chi ha avuto la pazienza di leggere tutto il post, del quale mi scuso ancora una volta per la lunghezza. Come deve essere la verità in questo Paese allo sbando: liscia, gassata o Mattarella?
(secondo l’Osservatorio Militare sono 307 i militari italiani morti e oltre 3.700 i malati: è la macabra contabilità della cosiddetta “Sindrome dei Balcani”. Il contingente italiano era di stanza nell’area più inquinata dai colpi sparati in Bosnia e Kossovo: 50 siti, per un totale di 17.237 proiettili, secondo fonti ufficiali Nato/Kfor. Non solo: la missione Nato in cui si parlava di armamenti al DU e dei 13 Tomahawk con testata al DU sparati dall’Adriatico, è stata presentata dall’ammiraglio Leighton Smith alla Base di Ponticelli, Napoli. Solo Mattarella non sapeva o diceva di non sapere).” Lorenzo Sani , giornalista e inviato nazionale del Resto del Carlino-Nazione-Giorno 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Gabanelli, Mattarella, Grillo .. la storia dell’uranio impoverito: STUDIO DELLE FONTI

  1. Walter Chiccoli ha detto:

    NON E’ CHE COMINCIAMO MALE???PARE INVECE CHE CONTINUIAMO PEGGIO????ERA TOTO’ CHE TORMENTAVA SIGNORI SI NASCE???MA CREDO CHE IL SOSIA DI BONOLIS VECCHIO DOPO CAROSELLO DAL CIELO??? OLTRE ALLA GAFFES GRAVOSA DELL’URANIO U.S.A.to ABBIA ANCHE DA RIMEMBRARE ANCHE LE POLPETTE VENEZIANE??ALTRO CHE INCONSULTO DELLA CONSULTA???SIN’ORA LO STRIDIDIO E’ LA PANDA CON I COSTI PER TUTTO L’OSCENO QUIRINALE??CHE ANCHE SE ANDASSE A PIEDI??COME NEI PAESI DEL CENTRO -NORD EUROPA COMOPRESA LA SVIZZERA??CI SAREBBE DA PIANGERE PER GLI 800 DIPENDENTI A 71.OOO EURO DI SALARIO SALTO OLTRE AI 239.OOO DI CHI VA IN PANDA +228.OOO EURO DI AMABARADAN QUIRINALIZIO CONTRO I 25.OOO DELLA ALLEMANIA E46 DI ENGLAND E 112 DELL;’ELISEO DEL PAPERINO FRANCESE???

  2. Walter Chiccoli ha detto:

    C’E POCO DA MODERARE??SONO DATI E CIFRE INCONFUTABILI E SE LE POLPETTE VENEZIANE SONO STATE PRESCRITTE???SI SUPPONE CHE ERAN SEMPRE IN PADELLA ALLA MADONNA DI RIALTO TRATTORIA VENETA DA GRANSEOLA???CREDO POI??CHE SETTE ANI SONO LUNGHI DA DIGERIRE,ANCHE SE DOVESSERO VOLARE??? SPERAVO NELL’IMPOSSIBILE IN UNA FIGURA INTROVABILE ALLA PERTINI??? VISTI I POLLI DEL POLLAIO INCOSTITUZIONALE DELL’INTERO ARCO PARLAMENTARE???CRITICO ,PURE L’ELENCO DEI M5S!!MENTRE MI ESALTAVA UNA FIGURA CARISMATICA ALLA MUTI O NOBEL ALLA DARIO FO’ OPPURE ALLA RODOTA,OPPURE IL CORAGGIO DA EROI DEI RARI NINO DI MATTEO O SCARPINATO E GRATTERI ED A NCHE DAVIGO’ E GHERARDO COLOMBOO ZAGREBESCKYE??CHE NOME ASSURDO???IN+SOMMA UN PRESIDENTE CHE NOMINI I RENZI??? ENON VICEVERSA????CHE POLLAIO,CHE LETAMAIO STO POPOLO CHE RAPPRESENTIAMO

    • Lino ha detto:

      Invito chi interviene a esporre le sue riflessioni e a rispettare le istituzioni della democrazia, grazie.

      • Walter Chiccoli ha detto:

        caroLINO morta DELLA manda RINO cara MELLA mando LINO!!! a scando dei preamboli??concordo col rispetto alle e delle Istituzioni dei Calamandrei!!ma NON TROVI CHE DOVREBBE E SSERE RECIPROCO QUESTO AGOGNATO RISPETTO??? CREDO CHE VIVIamo E VEDIamo INVECE CHE SONO PROPRIO LE ISTITUZIONI CHE CI DANNO CATTIVI ESEMPI CHE SONO INDEGNI E D INSOPPORTABILI !!non VOGL”io ESSERE E FARE POLEMICA???MI SEMBRA CHE LE RIFLESSIONI SIANO SERIE E GRAVOSE???SPRECHI E SPERPERI ED ABUSI E SCORTE E PRIVILEGI E D ESUBERI ED ENTI INUTILI E IRREGOLARITA ESAGERATE???SONO EVIDENTI???ASPETTIAMO CHE IL RECIRPOCO SIA DI CASA DAI VERTICI A TUTTI NOI!!!PERO’ NON FRAINTENDIAMOCI??CHE MAI MUORA SIA IL BUONSENSO CHE LA DIGNITA E VERITA’???

      • Walter Chiccoli ha detto:

        comitato coordinamento nazionale 9 dicembre=codice etico di comportamento=siamo il popolo???ital;iano!!! abbiamo deciso di dire basta??? vogliamo farlo in modo civile,non violento,nel rispetto dei punti di questo codice etico??ma sopratutto della dignita e del buonsenso!!vogliamo una vita e un paese mi!!gliore!!!!leggendo il popolare e grossa diffusione del el pais ??/ci siamo resi ridicoli??con l;’invito al quirinale del caymano?una giornalista coraggiosa ha denunciato la incoerenza ,dei ns/ rappresentanti incostituzionali!!!o dobbiamo ritenere la sentenza della consulta una mera pietosa sentenza ,senza esito e soluzione???sulla cosa??sono rimasto esterfatto all’estero della intervista di morraal giudice Davigo’!! vedere l’applausometro a camere riunite,che manco ascoltavano il nuovo presidnete ,ma interessati ai tablet e videogiochi???ecco cominciamo dal suo imput,caroLINOal 100% il rispetto degli istituzionali alle istituzioni!!!delettando tutte le scorte e i privilegie i salti dei commessi e del barbiere delle camere e poisegare al96% gli 800 del quirinale!!e cosi’ delle regioni e province e mega municipalita’!!unificazione di tutte le forze dell;ordine a salari equiparati e rilevanza alla educazione scolasticae rigore al gioco d’azzardo e scommesse e droghe e drogati! ecc e cc???una marea di magma di marenotrum!! e da domani??mattarella dalla cionsulta a piedi o panda al quirinale??da trasformare in m mega hotel di lusso e musei statali nazionalie segare le segreterie eportaborse e uffici di rappresentanzae rimborsi di trasferte??in+somma essere un ideale movimento a nove stelle contro le 5 stelle???utopia??speriamo di no?dipende da ognuno di noi??che difficiolmente riuscira’ ad emendarsi e cambiare e darsi una mossa???r.s.vp.

  3. Walter Chiccoli ha detto:

    CHIEDO SCUSA DEGLI ERRORI E SGRAMMATICATURA????LA FRETTA E I MIEI LIMITI PASTICCIASTI DI MULTILINGUE SCRITTE LETTE E PARLATE MALE HANNO FATTO IL LORO RISUKLTATO ED EFFETTO ANCHE OLIATO DALLA FRETTA E DALLA VOGLIA DI RISPONDERE A CALDO SENZA OPPORTUNA E DEGNA RIFLESSIONE!!MI S CUSO E CHIOEDO VENIA??MA MI AUGURO CHE BASTI IL CONCETTO DEL SOGGETTO DEL PROBLEMA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...