sì, Pizzarotti ha smentito tutto, persino di chiamarsi Pizzarotti .. :-)

COSA C E´DA FESTEGGIARE AL CIRCO MASSIMO ?
Abbiamo perso 3 milioni di voti
siamo diventati invisibili in Parlamento
Siamo spariti dai media
non abbiamo alcun peso politico
stiamo a trastullarci tra di noi mentre il 40% degli Italiani aspetta una
speranza e non vota –
Ma state a prenderci per culo ?

Tra pochi giorni, la manifestazione al Circo Massimo del M5S. Ecco cosa mi sono sentito di scrivere alla nostra Paola Taverna, sulla base di un suo post anti-Renzi, che ci dava appuntamento, appunto, a Roma. E’ inutile che quegli zerbini imbrattati di fango dei media suonino tanto la fanfara. E’ lapalissiano che Renzie sta, via via, perdendo consensi e, qui, noi del Movimento, dobbiamo entrare a gamba tesa. Niente litigi tra voi e Grillo, niente dissidenti che sbandierano ai quattro venti i loro malumori con il leader storico, Beppe, (e qui alludo al pur ottimo Pizzarotti che, a volte, indulge nei comportamenti da star! Che si stia un po’ zitto, ogni tanto, se vuole veramente il bene della Nazione e non solo quello di Parma!) . Quello che sembra nessuno voglia capire fino in fondo (nei partiti, è scontato ma, nel Movimento NO) è che la gente è stanca, impaurita e nella m**da. Lo sono i lavoratori che sono a rischio licenziamenti o chiusura dell’azienda, lo sono coloro che sono disoccupati da tempo e non riescono più a guardarsi allo specchio, lo sono le PMI che non riescono ad accedere ai finanziamenti stanziati con il fondo PMI che il M5S ha voluto (le banche continuano imperterrite a chiederti garanzie, ipoteche e quant’altro e se ne fregano del M5S e di tutti noi!). Insomma, Paola, voi non potete fare finta di non accorgervi di quanto dolore e quanta rabbia stiano accumulando i cittadini messi in sofferenza da questi manigoldi! Non puoi andare a fare discorsi “ghandiani” a chi non sa come mettere insieme il pranzo con la cena. E Pizzarotti, che vorrebbe le dimissioni di Beppe (salvo poi fare stupide e inutili smentite!) dovrebbe avere l’umiltà di ammettere che, fuori da Parma, lui, come altri, per i cittadini italiani sono degli emeriti sconosciuti. Proviamo a metterci con un microfono in una piazza qualsiasi d’Italia e chiediamo chi è Pizzarotti e poi chiediamo se sanno chi è Beppe Grillo? Risultato scontatissimo. La manifestazione al Circo Massimo deve assumere toni seri e grintosi al massimo, il cittadino senza lavoro che dovesse recarsi lì, deve SENTIRE, PERCEPIRE NETTAMENTE che nel Movimento c’è vero interesse e partecipazione concreta, dovessimo far saltare il c**o dalle poltrone a quegli sciacalli putridi, dovessimo anche “minacciare” e dimostrare che il popolo è veramente sovrano. Hong Kong ci sta dando una lezione di tutto rispetto, caspita! A volte, forse mi sbaglio non so, ho come l’impressione che, nonostante la grande aspettativa che c’è su voi parlamentari, Beppe e tutto il Movimento, voi siate sempre un po’ frenati, un po’ trattenuti dalla paura di essere etichettati come i “sovversivi terroristi”. Fregatevene! Tanto ci additeranno sempre come tali, anche se stiamo fermi, immobili. Insinuare e far mettere radici al pregiudizio è il loro lurido mestiere. Noi siamo i “cattivi”, quelli che sconvolgono l’equilibrio nazionale, loro sono i buoni e i democratici. In realtà, loro sono gli oppressori in giacca e cravatta (firmati) che ci “drogano” di menzogne e annunci. A volte mettete dei link, o Beppe sul suo blog scrive: “Guardate cosa stanno facendo, questa cosa vi farà incaxxare”….C’incaxxiamo, c’incaxxiamo, Paola, e tanto anche ma….poi?Che facciamo? Aspettiamo che questa banda bassotti si decida a farci andare alle urne (e il risultato, avendo aspettato troppo a lungo prima di reagire, sarà sempre dalla loro parte, ne sono certo)? Noooo, è ADESSO che dobbiamo dimostrare il nostro plateale dissenso, è ADESSO che devono capire che con la vita dei cittadini onesti non si gioca e che devono fare non uno, ma dieci passi indietro; è ADESSO che devono sapere che non ci faremo calpestare da una dittatura di stampo demo-fascista! La gente, anche quella che non vi ha votato, confida in voi e, l’impresa titanica che vi aspetta è quella di convincere a darvi il voto quell’enorme fetta che, per superficialità, per noia, per indolenza, per mancanza di neuroni, per paura di sbagliare,per affezione morbosa alla sinistra che non c’è più, non vota più nessuno.E dovete convincere quei numerosi cittadini che, non seguendo nè FB nè qualsiasi altro social, sono ancora convinti che voi non stiate facendo niente. Io spero che questi concetti vi entrino nel sangue e che usciate dall’isolamento in cui vi siete infilati. Un’ultima cosa: se aspettate che siano i meet up a divulgare il verbo 5 stelle, campa cavallo che l’erba cresce! Ovviamente, non voglio generalizzare ma, anche da quel che leggo (oltre alla mia esperienza personale) i meet up LA FANNO SCAPPARE LA GENTE. E, purtroppo, anche ieri ho letto di miei contatti che hanno abbandonato il Movimento e non vogliono neanche più votarlo, a causa della gente che comanda (senza mandato) nei meet up. Dovreste farvi un serio ed accurato giro dei meet up, Paola, per coglierne l’amara realtà. Paola, non perdete questo treno, ve ne prego!Non ci deludete e andate avanti accellerando! A riveder le stelle, più luminose che mai!

COSA C E´DA FESTEGGIARE AL CIRCO MASSIMO ?<br /> Abbiamo perso 3 milioni di voti<br /> siamo diventati invisibili in Parlamento<br /> Siamo spariti dai media<br /> non abbiamo alcun peso politico<br /> stiamo a trastullarci tra di noi mentre il 40% degli Italiani aspetta una<br /> speranza e non vota -<br /> Ma state a prenderci per culo ?</p> <p>Tra pochi giorni, la manifestazione al Circo Massimo del M5S. Ecco cosa mi sono sentito di scrivere alla nostra Paola Taverna, sulla base di un suo post anti-Renzi, che ci dava appuntamento, appunto, a Roma. E' inutile che quegli zerbini imbrattati di fango dei media suonino tanto la fanfara. E' lapalissiano che Renzie sta, via via, perdendo consensi e, qui, noi del Movimento, dobbiamo entrare a gamba tesa. Niente litigi tra voi e Grillo, niente dissidenti che sbandierano ai quattro venti i loro malumori con il leader storico, Beppe, (e qui alludo al pur ottimo Pizzarotti che, a volte, indulge nei comportamenti da star! Che si stia un po' zitto, ogni tanto, se vuole veramente il bene della Nazione e non solo quello di Parma!) . Quello che sembra nessuno voglia capire fino in fondo (nei partiti, è scontato ma, nel Movimento NO) è che la gente è stanca, impaurita e nella m**da. Lo sono i lavoratori che sono a rischio licenziamenti o chiusura dell'azienda, lo sono coloro che sono disoccupati da tempo e non riescono più a guardarsi allo specchio, lo sono le PMI che non riescono ad accedere ai finanziamenti stanziati con il fondo PMI che il M5S ha voluto (le banche continuano imperterrite a chiederti garanzie, ipoteche e quant'altro e se ne fregano del M5S e di tutti noi!). Insomma, Paola, voi non potete fare finta di non accorgervi di quanto dolore e quanta rabbia stiano accumulando i cittadini messi in sofferenza da questi manigoldi! Non puoi andare a fare discorsi "ghandiani" a chi non sa come mettere insieme il pranzo con la cena. E Pizzarotti, che vorrebbe le dimissioni di Beppe (salvo poi fare stupide e inutili smentite!) dovrebbe avere l'umiltà di ammettere che, fuori da Parma, lui, come altri, per i cittadini italiani sono degli emeriti sconosciuti. Proviamo a metterci con un microfono in una piazza qualsiasi d'Italia e chiediamo chi è Pizzarotti e poi chiediamo se sanno chi è Beppe Grillo? Risultato scontatissimo. La manifestazione al Circo Massimo deve assumere toni seri e grintosi al massimo, il cittadino senza lavoro che dovesse recarsi lì, deve SENTIRE, PERCEPIRE NETTAMENTE che nel Movimento c'è vero interesse e partecipazione concreta, dovessimo far saltare il c**o dalle poltrone a quegli sciacalli putridi, dovessimo anche "minacciare" e dimostrare che il popolo è veramente sovrano. Hong Kong ci sta dando una lezione di tutto rispetto, caspita! A volte, forse mi sbaglio non so, ho come l'impressione che, nonostante la grande aspettativa che c'è su voi parlamentari, Beppe e tutto il Movimento, voi siate sempre un po' frenati, un po' trattenuti dalla paura di essere etichettati come i "sovversivi terroristi". Fregatevene! Tanto ci additeranno sempre come tali, anche se stiamo fermi, immobili. Insinuare e far mettere radici al pregiudizio è il loro lurido mestiere. Noi siamo i "cattivi", quelli che sconvolgono l'equilibrio nazionale, loro sono i buoni e i democratici. In realtà, loro sono gli oppressori in giacca e cravatta (firmati) che ci "drogano" di menzogne e annunci. A volte mettete dei link, o Beppe sul suo blog scrive: "Guardate cosa stanno facendo, questa cosa vi farà incaxxare"....C'incaxxiamo, c'incaxxiamo, Paola, e tanto anche ma....poi?Che facciamo? Aspettiamo che questa banda bassotti si decida a farci andare alle urne (e il risultato, avendo aspettato troppo a lungo prima di reagire, sarà sempre dalla loro parte, ne sono certo)? Noooo, è ADESSO che dobbiamo dimostrare il nostro plateale dissenso, è ADESSO che devono capire che con la vita dei cittadini onesti non si gioca e che devono fare non uno, ma dieci passi indietro; è ADESSO che devono sapere che non ci faremo calpestare da una dittatura di stampo demo-fascista! La gente, anche quella che non vi ha votato, confida in voi e, l'impresa titanica che vi aspetta è quella di convincere a darvi il voto quell'enorme fetta che, per superficialità, per noia, per indolenza, per mancanza di neuroni, per paura di sbagliare,per affezione morbosa alla sinistra che non c'è più, non vota più nessuno.E dovete convincere quei numerosi cittadini che, non seguendo nè FB nè qualsiasi altro social, sono ancora convinti che voi non stiate facendo niente. Io spero che questi concetti vi entrino nel sangue e che usciate dall'isolamento in cui vi siete infilati. Un'ultima cosa: se aspettate che siano i meet up a divulgare il verbo 5 stelle, campa cavallo che l'erba cresce! Ovviamente, non voglio generalizzare ma, anche da quel che leggo (oltre alla mia esperienza personale) i meet up LA FANNO SCAPPARE LA GENTE. E, purtroppo, anche ieri ho letto di miei contatti che hanno abbandonato il Movimento e non vogliono neanche più votarlo, a causa della gente che comanda (senza mandato) nei meet up. Dovreste farvi un serio ed accurato giro dei meet up, Paola, per coglierne l'amara realtà. Paola, non perdete questo treno, ve ne prego!Non ci deludete e andate avanti accellerando! A riveder le stelle, più luminose che mai!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, Massmediologia, POLITICA, psicologia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...