TECNICHE DI PROPAGANDA nella scuola [PLAGIO+PNL vs LOGICA+MAIEUTICA]

APPELLO IMPORTANTE.
In tutto quello che ci sta succedendo un ruolo di primaria importanza è svolto dalla scuola pubblica, che sostiene ormai da decenni i crimini dell’UE propagandandoli come strumenti di progresso e civiltà.
Esempio tipico il concorso “Siamo tutti cittadini europei”, al quale gli alunni sono COSTRETTI a partecipare ogni anno (preceduto ovviamente da un abbondante ciclo di conferenze atte ad azzerare in loro ogni senso critico).
Altrettanto prevedibilmente, i ragazzi vengono indotti a pensare che la “crisi” sia tutta colpa della nostra inettitudine nazionale, vengono sottilmente colpevolizzati “ab origine” e spinti a lasciare l’Italia verso mete più “civili”.
Le colpe di tutto vengono sempre indicate dai docenti nella “mafia” e nella “corruzione”, mentre l’UE ci tutelerebbe da tutte queste italiche magagne.
Non esagero affatto nell’indicare nella scuola pubblica la principale responsabile, “ex-aequo” con i media di regime, della disinformazione che ci affligge.
Un semplice esempio: nella mia scuola (liceo classico!) si sta varando un ciclo di lezioni di “educazione alla legalità”, dove per “legalità” s’intende il becero rispetto delle regole imposte dai banchieri dell’UE.
E’ sparito dai programmi ogni accenno al rispetto della nostra Costituzione, evidentemente considerata obsoleta.
Nel contempo, udite udite, questi signori “tutori della legalità” producono falsi in atto pubblico, come è appena accaduto, per giustificare bocciature irregolari di alunni fragili e pertanto da eliminare, in purissimo stile nazi-darwinista (di questo ovviamente ho le prove e ho anche sporto denuncia alla Procura della Repubblica).

E’ giunto il momento di intervenire pesantemente, con tutti i mezzi a nostra disposizione, per smascherare questi impostori e per impedire il sistematico lavaggio del cervello dei giovani da parte di una classe di IDIOTI come gli insegnanti.
Marco Mori, chiedo il tuo supporto in questo immane compito, che considero di vitale importanza.
Io ci ho già provato con due conferenze, ma sono stata additata come “una povera pazza” da tutti i colleghi.
Elaboriamo una strategia.

 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...