ASSEMBLEA STRAORDINARIA CIPS: 14 settembre 2014 – [iscrizioni fino alle ore 9,30]

### ASSEMBLEA STRAORDINARIA CIPS ###
Il Comitato Italiano Popolo Sovrano si riunisce in Assemblea Straordinaria il 14 settembre 2014, presso l’ Hotel dei Congressi di Viale Shakespeare di Roma.
– La prima convocazione è fissata per le ore 10.00 del giorno 14. In caso di mancato raggiungimento del numero legale previsto dallo Statuto, alle ore 12.00 del medesimo giorno avrà inizio l’ Assemblea in seconda convocazione.
– Il termine ultimo per le iscrizioni valide al fine del voto e per tutte le operazioni successive del CIPS, incluse candidature a eventuali cariche, è fissato per le ore 9.30 del 14 settembre.
Il Consiglio di Presidenza, nelle persone di Roberta Ancona (presidente), Massimo Seghieri (vice-presidente), unitamente ai soci Alessandro Gallo (consigliere portavoce), e Francesco Giammona (tesoriere), comunicano che IL CONSIGLIO DIRETTIVO INTENDE PRESENTARSI ALLA ASSEMBLEA DIMISSIONARIO.
L’ assemblea straordinaria avrà il seguente Ordine Del Giorno:
1 – Approvazione Statuto e Regolamento CIPS che includono le ultime proposte di revisione
2 – Approvazione Codice Etico del CIPS
3 – Elezione Segreteria Politica, tra i soci candidatisi
4 – Nomina del Presidente e dei Delegati Regionali da parte della Segreteria Politica
5 – Votazione sulla strategia e sulla eventuale partecipazione del CIPS, e relative modalità, alle prossime Elezioni Regionali 2015
6 – Varie ed eventuali
Firmato
Il Presidente Roberta Ancona – Il vicepresidente Massimo Seghieri
Il tesoriere Francesco Giammona – Il consigliere Alessandro Gallo
CIPS – COMITATO ITALIANO POPOLO SOVRANO
Sito e Blog: www.popolosovrano.eu
Mail: segreteria@popolosovrano.eu
Pagina fb:https://www.facebook.com/pages/Comitato-Italiano-Popolo-Sovrano-Direzione-Nazionale/223415687850718?fref=ts
Gruppo fb:https://www.facebook.com/groups/724641727588241/?fref=ts
Info e riferimenti utili: HOTEL DEI CONGRESSI VIALE SHAKESPEARE, 29 – 00144 ROMA
Tel +39-06-5926021+39-06-5926021 – mail: info@hoteldeicongressiroma.com – www.hoteldeicongressiroma.com
***///////***

link documenti dal sito cips:

http://popolosovrano.eu/documentazioni

http://popolosovrano.eu/PDF/Statuto_CIPS.pdf

verbale assemblea del 2 marzo 2014:
http://popolosovrano.eu/PDF/VERBALE02032014.pdf

Ecco il COMITATO ITALIANO POPOLO SOVRANO !!!
Descrizione
Cosa è il Comitato Italiano Popolo Sovrano?
Il Comitato Italiano Popolo Sovrano (CIPS) è un Organismo politico popolare, a scopo ed a tempo, che esaurirà la sua funzione nel momento in cui saranno realizzati gli obiettivi che si prefigge. A questo Organismo saranno chiamati a partecipare tutte le organizzazioni, le associazioni, i movimenti, i singoli cittadini che condividono i punti per i quali il Comitato viene costituito, ognuno con la propria identità, con la propria bandiera, con la propria formazione e cultura politica. Per il raggiungimento degli obiettivi il Comitato potrà presentarsi ad elezioni e potrà collaborare e lavorare con qualsiasi istituzione, carica, forza politica che si renda disponibile a favorire questo percorso in maniera chiara ed inconfutabile. Una volta raggiunti gli obiettivi potrà contribuire esso stesso, qualora necessario, a riscrivere le regole democratiche ed a stilare un programma di governo, ma non parteciperà ad elezioni ed a governi successivi.
Cosa propone il Comitato Italiano Popolo Sovrano?
Il Comitato Italiano Popolo Sovrano propone un piano dettagliato per l’uscita dalla dittatura finanziaria esistente e per il ripristino della sovranità, attraverso 4 punti:1) Rescindere i Trattati Europei
2) Introdurre Sovranità Monetaria e
Nazionalizzazione Banca d’Italia
Quali saranno nell’immediato le strategie e le azioni del Comitato Italiano Popolo Sovrano?
Il primo passo è rendere tutti consapevoli delle reali cause della crisi, dei mandanti e delle modalità con cui essa è stata indotta nei rispettivi paesi con particolare attenzione al caso Italia. Per questo è importante promuovere la diffusione non solo via web ma anche in formato cartaceo dell’opuscolo “capire la crisi”. La paternità di tale iniziativa è del popolo stesso, di nessun leader, di nessun comitato di nessun partito e di nessun movimento quindi ogni attivista potrà liberamente stampare e distribuire tale opuscolo apponendo il proprio nome o il logo dell’associazione che egli rappresenta durante le proprie riunioni e manifestazioni.
Dopo aver preso in esame le cause della crisi ed averle condivise, il Comitato Italiano Popolo Sovrano proporrà al Popolo Italiano una petizione popolare per la sottoscrizione dei singoli cittadini dei 2 punti per uscire dalla dittatura finanziaria. Il testo di tale petizione dovrà essere stampato, compilato, controfirmato e consegnato al Parlamento, ad una data condivisa in un apposito gazebo davanti a Montecitorio. L’obiettivo è quello di formare una fila che rappresenti un vero e proprio cordone umano intorno al Parlamento formato da cittadini che in maniera ordinata e pacifica faranno valere il diritto sancito dall’articolo 50 della Costituzione italiana che prevede che “Tutti i cittadini possono rivolgere petizioni alle Camere per chiedere provvedimenti legislativi o esporre comuni necessità”.
In questo modo il Governo sarà costretto a colpi di Costituzione a prendere in seria considerazione le nostre proposte; i media dovranno rompere il silenzio e la disinformazione; i cittadini saranno chiamati a svegliarsi dal sonno ipnotico ed a reagire.
Per la sottoscrizione della petizione saremo a Roma tutti lo stesso giorno, tutti nello stesso luogo, tutti con lo stesso documento, tutti con lo stesso messaggio. Nessuno potrà strumentalizzare la protesta perchè protesta non ci sarà, ma espressione di civile partecipazione. Nessuno potrà strumentalizzare i messaggi perchè il messaggio sarà unico, messo per iscritto e controfirmato da tutti. Nessuno potrà ignorarci perché la Costituzione obbliga la Camera ad accogliere le petizioni dei cittadini. Nessun media potrà censurare o cambiare il messaggio perchè quel volantino invaderà le loro redazioni.
Mentre molti aspettano ancora mazze e forconi, noi li attaccheremo a colpi di Costituzione!
Chi si riconoscerà nei 2 punti della petizione avrà come unico compito quello di rendersi disponibile a mettersi in viaggio per consegnare la proposta recante il proprio nome a Montecitorio, oppure firmare via web la stessa petizione.
Gli ultimi movimenti di protesta, che ancora continuano la loro utile testimonianza nelle piazze e nelle strade, hanno dimostrato che l’assenza di punti chiari, che sfuggano dai facili slogan, e di azioni e messaggi concreti rende queste operazioni facilmente strumentalizzabili dai media.
Il Comitato Italiano Pololo Sovrano sarà protagonista di una protesta orizzontale, senza leader, senza protagonismi e narcisismi e vedrà coinvolti tutti quelli che da comuni cittadini vorranno prendere parte alla petizione ed alle azioni successive.
Il Comitato Italiano Popolo Sovrano sarà strumento di tutti i cittadini consapevoli che la Costituzione mette a disposizione di ognuno i mezzi per liberarci da questa dittatura, purché ad utilizzarli sia un popolo informato ed unito.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...