7 Paesi membri della Nato schierano 10mila soldati contro la Russia in Ukraina [www.rainews.it]

 
5 h ·

Buongiorno mondo

E’ braccio di ferro tra il presidente russo Vladimir Putin e la Nato. Putin reagisce a muso duro ai moniti…
WWW.RAINEWS.IT
 

E’ braccio di ferro tra il presidente russo Vladimir Putin e la Nato. Putin reagisce a muso duro ai moniti dell’Occidente, paragonando i comportamenti delle truppe di Kiev nell’est dell’Ucraina a quelli dei nazisti. Forza di reazione Nato Intanto sette Paesi membri della Nato starebbero pensando di creare un contingente di almeno 10mila soldati come parte del piano di difesa in risposta all’intervento russo in Ucraina. Lo riporta il Financial Times. Il contingente, con a capo la Gran Bretagna, con l’aiuto di Danimarca, Lettonia, Lituania, Estonia, Norvegia e Olanda. Al gruppo potrebbe unirsi anche il Canada. Includerebbe unità navali e aeree, anche truppe di terra, spiega il quotidiano inglese. Il primo ministro David Cameron dovrebbe annunciare la creazione della nuova forza la prossima settimana, in coincidenza con il summit Nato del 4-5 settembre in Galles. Putin: “Siamo potenza nucleare, con noi non si scherza” Dall’altra parte Putin fa sapere che “è meglio non scherzare con noi, perché siamo una delle più grandi potenze nucleari”. Le sue parole, pronunciate davanti ai giovani di un campo scuola sulle rive del Lago Seiger, sono state riprese dal quotidiano britannico Telegraph. Accusato da Europa e Nato di lanciare un’invasione su vasta scala di Ucraina orientale, il leader russo si è vantato dell’arsenale nucleare di Mosca ribadendo che “le forze armate russe sono pronte a ricorrere ad ogni mezzo” a loro disposizione per “respingere qualsiasi aggressione”. Foto Nato “ridicole” Quanto alle foto diffuse dalla Nato sulle truppe russe, che dimostrerebbero lo sconfinamento in Ucraina, il portavoce del ministero della difesa russo dice che “non ha senso commentare seriamente” gli scatti. “È diventato ridicolo. Se prima almeno qualcuno metteva il suo nome su queste immagini, fosse Breedlove (il comandante supremo Nato in Europa, ndr), Rasmussen (il segretario generale dell’Alleanza uscente, ndr) o anche Lungescu (la portavoce, ndr), ora esitano”, ha sottolineato il generale Igor Konashenkov. L’adesione alla Nato Kiev ribadisce che ha intenzione di rilanciare il processo di adesione alla Nato dopo le incursioni russe nell’est del Paese. “Il governo ha sottoposto al parlamento un progetto di legge per annullare lo status fuori dei blocchi dell’Ucraina e tornare sulla via dell’adesione alla Nato”, ha detto il premier Arseni Iatseniuk nel consiglio dei ministri. Rasmussen ha replicato a distanza, indirettamente: “Ogni paese ha diritto di decidere da solo le alleanze”. Comunque, dopo la riunione straordinaria del Consiglio Nato-Ucraina non si è discusso della possibile adesione di Kiev all’Alleanza ipotizzata dal premier Arseni Iatseniuk. Gas: Mosca pronta a offrire a Kiev sconto sul gas Intanto Gazprom sarebbe disposta a offrire all’Ucraina uno “sconto” di 100 dollari per mille mc sul prezzo del gas. Un’offerta che Kiev ha già rifiutato a giugno poco prima che Mosca chiudesse i rubinetti del gas per il mancato pagamento di un debito miliardario per il metano. Quando in Ucraina è salito al potere un governo filo-occidentale, Mosca ha fissato la tariffa per il gas per Kiev a 485,5 dollari per mille mc: il prezzo più alto d’Europa.

  •  
    Piace a 21 persone.
  •  
     
    ***//////////***
     
     
     
  •  
    Chiara Tod se bloccano i rifornimrnti di GAS sò c@zzi pure per noi
    5 h · Mi piace · 1
  •  
    Mau Ro Cosa sarà il poi …? Cosa si vince dopo ? Un pianeta radioattivo inquinatissimo sia chimicamente k radioattivamente? Mi piacerebbe comprendere se chi rimane ( se rimane) cosa potrà dividere … X sfruttare ancora lo sfruttabile ? Credo che il pianeta in mano a queste persone nn abbia avuto gradi chanes …x continuare in modo diverso …
    3 h · Mi piace · 2

     

  •  
    Paola TAcconi ficcatele nel culo le tue bombe deficente….che una volta che le hai scoppiate ti ritorna contro tutto
    2 h · Mi piace · 1
  •  
    Daniela Assunta Zandolin Tutti guerrafondai…. Putin e Nato…. A posto! Siamo in buone mani, vero?
    2 h · Mi piace · 1
  •  
    Carlo Villari non dico che putin sia un santo ma chi continua a provocare è l’america con la sua ingerenza in ogni parte del mondo
    1 h · Mi piace · 2
  •  
    Pistidda Giuseppe io non so, ma non giocare con chi e zitto, poi presenta i suoi strezzi
  •  
    Natale Fiorella Ho l’ impressione che l’informazione abbia distorto i fatti. Il governo filo occidentale, lo è diventato a causa dell’ intervento della CIA, corrompendo i politici che governano l’Ucraina e per gettare discredito contro la Russia hanno persino abbattuto un aereo civile attribuendone alla Russia la responsabilità. (cosa che i russi hanno chiaramente dimostrato di non essere stati loro, ma gli ucraini) Tutti possono costatare che da quando si è instaurata la nuova gestione in Russia, non c’è mai stato nessun tentativo di sopraffazione nei confronti di un’altro stato (anche se limitrofo) e che a causa della cosiddetta “normalizzazione” di quell’area e di tutta la zona araba, si sono scatenate della guerre volute principalmente dagli U.S.A. e appoggiati dai paesi che fanno parte dell’Alleanza Atlantica .
    1 h · Mi piace · 3
  •  
    Daniel Léglise Questo è il solito ritornello che sentivo anch’io durante il mio soggiorno in Russia da parte di persone dell’apparato. Una litania continua sull’essere grande potenza della Russia. Ma che……….p….le
  •  
    Antonio Amati Agli USA piacerebbe il contrario, mi ricordo la Sara Palin che nei comizi affermava che occorreva dichiarare guerra alla Russia!
  •  
    Lucia Igina Borsatti ma andate in bici, rilassatevi con i nipotini e i figli! giocate a bocce, andate in gita e smettetela di minacciare guerre che farebbero del male anche a voi!
  •  
    Il Gabri propaganda……rai…….
  •  
    Gianluigi Colella Col fondo schiena degli Ucraini siamo bravi a fare pronostici, vorrei vedere se succedesse a noi che un’ accozzaglia di popoli guidati da uno Zar come la Russia ci invadesse e ci togliesse ogni diritto, come ha sempre fatto la Russia con gli Ucraini (vedi centrale di Chernobil,vedi seconda guerra mondiale, gli ucraini erano in prima fila in guerra ). Poi l’ Ucraina è uno stato sovrano e ha una sua lingua, tra l’ altro anche l’ Ucraina è ricca di risorse minerarie e forse è proprio questo che preoccupa la Russia alla fine.
  •  
    Fabrizio Rudian Non siete gli unici. Ficcateli nel culo i missili, cazzone
  •  
    Pasquale Tufano la Nato può entrare in Iraq per dare aiuti alla popolazione? perché la Nato lo può fare in Iraq e la Russia non può dare aiuti alla popolazione bombardata dal governo insediato dal golpe in Ukraina? .. i russi non faranno un passo indietro e la Nato continuerà a sostenere il governo insediato dal golpe in Ukraina .. c’è già una guerra per interposta persona e non solo lì .. poiché i Russi cercheranno di destabilizzare tutte le aree del mondo sotto influenza NATO .. serve quindi un governo mondiale in cui il comando passi non attraverso i dittatori, ma dalla elezione in cui I POPOLI SOVRANI eleggano i loro rappresentanti .. è una utopia? .. voi siete rassegnati a essere popolo bue? Leggete l’art. 1 della Costituzione Italiana: la sovranità è al POPOLO.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...