RECESSIONE! ISTAT fuori dal politichese .. [istat: PIL ITALIA al 6 agosto 2014]

Il grafico precedente mostra il PIL (prodotto interno lordo), la ricchezza prodotta dall’ITALIA, nel periodo 2007 fino al 2014, dove nel 2014 abbiamo -per ora- una stima, visto che l’anno in corso si deve ancora concludere.

Sono stati però diffusi oggi i dati dell’Istituto nazionale di statistica e dicono che la stima era nel 2014 di un PIL di -0,3% sull’anno precedente.

la esposizione completa:

cit:
Nel secondo trimestre del 2014 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2005, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,3% nei confronti del secondo trimestre del 2013.
fonte istat:
http://www.istat.it/it/archivio/130059

La fonte del grafico è wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Stati_europei_per_PIL

***

I valori numerici sono i seguenti:

Italia Italia
1 798,161
1 813,138
1 734,292
1 773,547
1 811,832
1 860,742
1 910,347

il 3/100(1910) = 5,73 miliardi di euro, quindi circa 6 miliardi di euro.
1910-6 = 1904 = stima del PIL nel 2014 se la differenza nel secondo trimestre del 2014 fosse confermata.

Il risultato di tutto ciò?

Si chiama recessione.

Ossia la ricchezza nazionale PIL diminuisce anziché aumentare.

La politica di lacrime e sangue di ridurre la spesa non rilancia i consumi interni, ma solo riescono a stare sul mercato le aziende italiane che non chiudono perché vendono all’estero. Perché le vendite aumentano all’estero e NON in ITALIA? Perché la politica attuale di fare chiudere il lavoro senza investimenti produttivi sta salassando di tasse e tagli e sta ammazzando l’ITALIA.

Un esempio di investimento produttivo?

Alcoa, fabbrica che è stata chiusa dai proprietari che era in attivo, ma aveva il costo dell’energia elettrica caro rispetto all’estero (circa il 30% di più che all’estero costa la energia elettrica in ITALIA a causa della mancanza di investimenti del governo).

1) il governo poteva investire comperando ALCOA, in riferimento agli stabilimenti che erano chiusi.

2) costruire una centrale solare a pannelli, o a forno solare.

3) ridurre i costi della energia elettrica, e fare risultare Alcoa competitiva su ogni paese del mondo. E sia che avesse lasciato la vecchia proprietà che avrebbe dovuto restituire i prestiti per la centrale elettrica con gli utili della vendita di alluminio, e sia che avesse nazionalizzato la produzione di alluminio, avrebbe garantito la occupazione e la domanda interna di operai che avendo uno stipendio potevano vivere anziché scappare all’estero, oppure darsi alla delinquenza.

Serve però non la catena di schiavitù di non potere fare investimenti produttivi come ci obbligano i trattati UE, ma solo due ipotesi:

a) uscire dalla UE

b) rimanere in una vera confederazione di stati UE, con una unica moneta, un solo governo, stesse tasse, stessi servizi, stessi titoli pubblici.

La situazione attuale invece distruggerà non solo i paesi più fragili vessati dalla impossibilità di stampare moneta (aumentando il debito pubblico per i vincoli di pareggio di bilancio), ma anche i paesi leader come la Germania, a causa del crollo dei consumi dell’area UE.

fonte istat
della diminuzione del PIL nel 2014:
http://www.istat.it/it/archivio/130059

ANSA:

  • ANSA.it
  • Economia
  • Istat, Pil secondo trimestre -0,2%. L’Italia è in recessione

Istat, Pil secondo trimestre -0,2%. L’Italia è in recessione

fonte:
http://www.ansa.it/sito/notizie/flash/2014/08/06/industria-produzione-giugno

 

CONCLUSIONI

il governo Renzi sta -quindi- avendo successo perché sta aumentando la crisi (come auspicava Mario Monti perché si avessero crisi e gravi crisi che agevolano la introduzione della perdita della sovranità nazionale verso una nuova moneta mondiale) .. ma chi dovrà governare questo nuovo ordine mondiale (NWO:new world order) ?.. noi, VIOLA, pensiamo che un governo mondiale dovrebbe tutelare tutti, e non solo meno dell’1% che sta costruendo la concentrazione di capitali comperando tutte le ricchezze reali .. ANCHE nella VENDESI ITALIA .. serve però costruire il 99% .. la intelligenza collettiva ..

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, linguistica, Massmediologia, POLITICA, SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...