espresso.repubblica.it – vs – il movimento 5 stelle? [dall’art. originale – studio]

Il momento è delicato: il primo ministro Matteo Renzi si trova con il 22% dei consensi (il 50% del 44% fa 22%, perché circa metà degli italiani non vota per protesta o per schifo), ma il problema non è il possibile 44% dei voti che potrebbe avere il PD. Il rischio è che se si va a votare potrebbe rivincere il PD e non ci sia più il tempo di vendere l’Italia un tanto al pezzo agli amici degli amici, prima che la protesta diventi violenta e tutto vada a puttane.

E’ noto che il Movimento 5 Stelle sono teste pensanti forti della BASE e la BASE è NON violenta e teme che la situazione degeneri, e quindi vuole democrazia non certo una deriva autoritaria.

Eppure sia il presidente della Repubblica Italiana e sia il primo ministro Renzi spingono per non avere chi gli possa mettere i bastoni tra le ruote e fare in fretta, prima -evidentemente- che la situazione risulti incontrollabile.

Naturalmente basterebbe dare lavoro e casa e futuro all’ITALIA e non ci sarebbe assolutamente da essere preoccupati, ma come già spiegava Mario Monti “servono CRISI e gravi CRISI per fare dei passi avanti verso la unificazione europea .. il più grande successo dell’euro è la Grecia!”

Persino i sassi hanno capito che la crisi è artificiale. Non serve avere studiato Keynes, o la teoria circuitista della moneta della scuola austriaca. Si capisce dal fatto che la BCE è fuori controllo, senza uno Stato, o una Confederazione di Stati, che la controlli come è sempre stato nella storia del genere umano, basti vedere che la FED è controllata dal governo USA e mica manda le letterine al congresso imponendo la linea bancaria sulla politica. (Ricordate (?) .. la letterina della BCE a Berlusconi nel 2011? .. tolto che siamo anti Berlusconiani .. è oggettivo il ribaltamento dei poteri nella amministrazione della cosa pubblica, da cui Bilderberg è stato denunciato alla procura della Repubblica di Roma, in ultimo -in questi giorni- dal CIPS (Comitato Italiano Popolo Sovrano) e da alcuni parlamentari del m5s).

 

Ecco il link del documento in cui si denuncia Bilderberg alla procura della Repubblica di Roma:
https://6viola.wordpress.com/2014/07/18/bilderberg-depositata-la-denuncia

***

E quindi la cosa non poteva passare sotto silenzio come nel caso delle centinaia di denunce di Paolo Barnard, o dell’avvocato Paola Musu, che non avevano una sponda politica.

Il m5s “rischia” di divenire il catalizzatore della protesta e va ridicolizzato(!), disinnescato(!) nella potenzialità di divenire primo partito alle prossime elezioni.

Da ciò abbiamo voluto salvare l’articolo completo che ci dedica qui di seguito l’espresso del 23 luglio 2014 (vedi seguito)

Il casus belli, o meglio il caso di scuola, dell’articolo de l’epresso -> *non è banale*!

Indica che i mass media sono alla disperazione.

Il salto quantico .. ad un mondo diverso .. potrebbe succedere(!): un mondo in cui le persone non si accodano alle opinioni dominanti, ma si vanno a verificare ogni notizia singolarmente, e sia che qualche notizia risulti vera, e sia che qualche notizia risulti falsa, o alterata, manipolata, per miscelare vero e falso e non si possa capire -ad un lettore superficiale- quale è la parte vera e quale è la parte falsa.

La cosa è importante: perché la bilancia -in un periodo di confusione e difficoltà- deve tendere verso le *fonti autorevoli* (affinché siano tutelati i poteri forti che le brandiscono), verso i *bracci operativi*(ossia in specie i *mass media*) già tristemente colonizzati da tempo, dai poteri forti.

I poteri forti, vi rassicuriamo, non possono vincere, perché i bloggers che sono stati uccisi o tacitati sono solo la punta di un iceberg, iceberg che è orizzontale, non ha bisogno di leaders, perché la nuova generazione intellettuale delle persone oneste condivide le info, e -come il web- è una rete in cui se tagli un nodo le info si propagano ugualmente.

Il caso Julian Paul Assange: link-1
https://6viola.wordpress.com/2014/06/22/wikileaks-ecco-il-trattato-segreto-tisa/
http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2012/08/lattacco

Il caso Edward Snowden: link-2
https://6viola.wordpress.com/2013/06/30/edward-snowden-fuggito-in-hong-kong

il caso Aaron Swartz: link-3
https://6viola.wordpress.com/2014/02/15/amazon-un-complice-per-lassassinio-le-info

Il caso Barnaby Jack: link-4
https://6viola.wordpress.com/2013/07/29/la-moria-degli-hackers-barnaby-jack

Il caso Mojtaba Ahmadi: link-5
https://6viola.wordpress.com/2013/10/03/la-moria-degli-hackers-mojtaba-ahmadi

Il caso Carlos (sull’areo della Malaysia in Ucraina): link-6
https://6viola.wordpress.com/2014/07/20/e-sparito-carlos-il-blogger

Il caso Gianni Lannes (giornalista): link-7
http://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Lannes

[…]

Diciamo ai giornalisti seri -in grado di intendere e di volere- di ricordarsi che in Grecia sono finiti in mezzo alla strada perché è stata chiusa persino la tv pubblica e l’amico Floris di Ballarò -che non è uno stupido- ha fatto il suo 1+1=2 e si è licenziato dalla rai, rai che la conigliera degli amici degli amici, che se non hai un santo in paradiso non duri in nessuna casella.

Serve onestà e l’onestà ritornerà di moda: lo diciamo come VIOLA che hanno difeso la COSTITUZIONE ITALIANA andandola a leggere sulle piazze (già dal 2008 e ancor oggi) quando la attaccava Berlusconi per il piano della loggia P2 a cui era iscritto .. e lo diciamo oggi che la attacca Renzi con la collaborazione dell’ormai pregiudicato padre affondatore Berlusconi che è sotto ricatto delle molte sentenze ancora in sospeso.

Qui il Magistrato Paolo Ferraro:

Qui il Magistrato Ferdinando Imposimato:

Non basterà, però l’onestà.

Serve stare dentro ogni forza politica con un dialogo democratico e franco come noi facciamo dentro il m5s, criticando anche l’azione del m5s quando lo riteniamo necessario, ma in modo costruttivo e non distruttivo e parlando con tutti, sia di destra che di centro che di sinistra, perché le persone NON SANNO I FATTI a causa di una stampa e un giornalismo PRONO AI POTERI FORTI.

Non c’è modo di spiegare -in breve- quali notizie di quelle che seguono sono vere e quali false, ma poneteci le vostre domande e cercheremo le prove insieme se non vi sono, o vi forniremo ciò che abbiamo già trovato, e che sui mass media non vi diranno mai.

E’ però basilare -per formarvi una idea- che leggiate il seguente link (con calma) per capire in che condizioni è il giornalismo italiano, e poi leggetevi pure il tono goliardico con cui cercano di fare fuori il m5s miscelando il vero ed il falso su l’espresso .. buona lettura:

 

Chi controlla l’albero delle info in Italia? (ricostruzione storica dal 1945 fino ad oggi )

Blondet
http://bit.ly/U9RzwZ

cit:
ANSA e Al Jazeera insieme appassionatamente. L’informazione di Regime si coalizza per sostenere Il “Democrazismo” di invasione

NOTA BENE: COME VOLEVASI DIMOSTRARE!

L’articolo sull’espresso 23 luglio 2014:

cit:

http://espresso.repubblica.it/palazzo/2014/07/22/news/l-allunaggio-e-fasullo

STUPIDARIO

L’allunaggio è fasullo ma la Sirenetta esiste Tutti i complotti svelati dal Movimento 5 Stelle

L’ultimo episodio è stato quello “denunciato” da Carlo Sibilia che su Twitter ha definito “una farsa” l’uomo sulla luna. Ma la denuncia di congiure, trame e macchinazioni dei grillini comincia da lontano. Dalla quella sospetta vittoria di Renzi alla Ruota della fortuna. Ecco a voi la raccolta completa

Mettetevi seduti e fate un bel respiro. Diciamo davvero. Fatto? Bene: Bin Laden è vivo. Proprio così, e non è finita. L’uomo non è mai andato sulla luna. Ed i grandi poteri mondiali tramano per il matrimonio gay. Kennedy? È stato ucciso dal gruppo Bilderberg. Ah, la Sirenetta esiste sul serio.

Sirenetta esiste sul serio. Noi non sappiamo dirvi se questa legislatura passerà alla storia per la conquista di alcune importanti riforme costituzionali, ma di certo sarà ricordata per l’enorme mole di congiure, trame, macchinazioni e complotti svelati da vertici e parlamentari del Movimento 5 Stelle. Tante verità, troppe: dopo le ultime rivelazioni dell’onorevole Sibilia rischiavamo di perdere il conto. Ed è quindi doveroso raccoglierle e riportarle all’attenzione di tutti i cittadini del mondo. E allora via, dalla matita elettorale “da ciucciare” ai veri responsabili dell’11 settembre, dalle Stragi di Stato alle scie chimiche, passando per brogli, esoterismo e chip sottocutanei. Un raggio di luce che parte dal nostro unico satellite naturale, la luna, passa per Dallas e trova il suo compimento nei vecchi studi de “La ruota della fortuna”. Si parte, ecco a voi tutti i misteri svelati dal Movimento 5 Stelle.

Mai stati sulla luna (Carlo Sibilia, onorevole 5 Stelle, su Twitter – 20 luglio 2014):
“Oggi si festeggia l’anniversario dello sbarco sulla luna. Dopo 43 anni ancora nessuno se la sente di dire che era una farsa…”. E ancora, ironico: “Scusate. Rettifico. Siamo andati sulla luna, Berlusconi è onesto, la riforma del senato è cosa buona e giusta e Repubblica è un giornale”.

Stragi di Stato? Colpa del Bilderberg (Claudio Cominardi, onorevole M5s, in un intervento alla Camera – 31 maggio 2014):
“Il mandante della bomba di Piazza della Loggia è lo Stato italiano. Una strage di Stato. C’era di tutto. I servizi segreti deviati, la politica, la Cia, e come dice Imposimato, anche il gruppo Bilderberg. Dietro alla strategia della tensione e alle stragi c’è anche il gruppo Bilderberg!”.

Complotto gay (Monia Benini, oggi coordinatrice dell’area stampa M5s al Parlamento europeo. In passato ha manifestato contro “scie chimiche” e “dittatura europea”, ma non solo – 30 giugno 2013):
“Goldman Sachs e Jp Morgan finanziano i matrimoni gay. Ora capisco perché tutti i riflettori sono puntati sull’argomento”. E ancora: “Per chi vuole ottenere una massiccia riduzione della popolazione, ovvero governi e banche potenti, anche le leggi sull’omosessualità hanno un peso enorme. A settembre pubblicherò tutto”.

Denunziamo il Bilderberg! (Tiziana Ciprini, il Comitato Popolo Sovrano e alcuni parlamentari M5s – 17 luglio 2014):
“La vita o si vive o si scrive, diceva Pirandello. Lunedì 14 luglio sono stata presso la Procura di Roma col Comitato Popolo Sovrano per presentare la denuncia a carico dei presunti cospiratori appartenenti al Gruppo Bilderberg, tra cui Monti, Draghi, Van Rompuy, Barroso & co, per la presunta violazione della Legge Anselmi sull’associazionismo. Portavo virtualmente con me i PortaVoce 5 Stelle Claudio Cominardi, Paolo Bernini, Carlo Sibilia, Alessio Villarosa, impegnati fisicamente in altri fronti di lotta”.

Il Nuovo Ordine Mondiale vuole che ti metti il cognome di mammà (Tiziana Ciprini, deputata del Movimento 5 Stelle, sulla nuova norma che apre all’introduzione del cognome materno – 16 luglio 2014):
“Nel caos più totale, nell’inconsapevolezza e nell’ignoranza di quasi tutta l’aula circa il testo che si stava votando (…) è andato in scena il tentativo di annacquare la cultura patriarcale, per sostituirla con un nuovo paradigma non meglio specificato. (…) La strategia comunitaria (…) mescola, confonde e porta avanti questioni legittime e questioni più discutibili, quali il promuovere il cambiamento dei ruoli maschili e femminili. (…) Si intravede un tentativo per indebolire il legame (già precario) del nascituro con la linea maschile e paterna. (…) Il cognome del padre spesso tramandava ai figli il mestiere dei padri, il saper fare, come preziosa eredità di appartenenza a un ruolo sociale. Ho il fondato sospetto che l’Ue stia sfruttando da anni la propaganda di genere non già per elevare la condizione della donna, ma per abbassare quella dell’uomo comune, per demolire la cultura patriarcale, oramai diventata scomoda e pericolosa per il sistema che si vuole implementare, funzionale al NWO (Nuovo Ordine Mondiale, ndr) ovviamente. Si vuole colpire il patrimonio androtecnico (…) facendo sì che intere generazioni di uomini crescano senza più riferimenti dell’universo maschile. E venne l’epoca dei bamboccioni e il modello dell’indifferenziato. Questo perché il vertice della piramide del potere è stretto e c’è posto solo per una ristretta élite maschile, quindi meglio depotenziare tutti gli altri, rendendoli subalterni”.

Braciole e guerre in Africa (Alessandro Di Battista, onorevole M5s, su facebook – 1 luglio 2014):
“Vegetarianismo, povertà e immigrazione. Non riesco ad essere vegetariano del tutto. Riesco a rinunciare alla carne per mesi ma poi, puntualmente, ci ricasco. (…) Avete mai pensato che molte guerre vengono combattute per il rifornimento idrico fondamentale per l’industria della carne? (…) Resto dell’idea che i cittadini africani (salvo rifugiati, studenti o lavoratori con contratto) devono stare a casa loro perché l’Africa è casa loro (…)”.

Omicidi, anagrammi, esoterismo (Bartolomeo Pepe, il senatore da poco passato al gruppo Misto (ma eletto con il Movimento 5 Stelle) sulla propria pagina Facebook rilancia un delirante “teoria esoterica” di Paolo Franceschetti, “esperto di circoli e riti magici” – 14 giugno 2014):
“Ci risiamo. Ennesimo omicidio, una strage in cui perdono la vita due bambini piccoli e una mamma. Se per valutare un omicidio occorre guardare gli indizi, cominciando dal nome della mamma (Cristina Omes, anagramma della vicenda Mose che si svolge a Venezia) per finire al nome del paese (Motta Visconti, come quel Visconti che fece Morte a Venezia) alla data, ecc. qui siamo sicuri che non si valuterà alcun indizio ma, prima o poi, incastreranno il padre oppure un pazzo isolato che magari confesserà; nonostante l’arma del delitto sia scomparsa, nonostante mancherà il movente, nonostante tutto. (…) Ora, dopo anni, capisco per quale motivo quando ho iniziato a capire questa storia degli omicidi rituali di matrice esoterica, molti esoteristi mi dicevano ‘lascia perdere, è inutile… ti vai a cacciare in un guaio, quando la gente non è pronta a capire e al massimo ottieni di farti prendere per pazzo’…”

Mani nascoste (Tiziana Ciprini, deputata del Movimento 5 Stelle, spiega il perché di una certa gestualità durante un suo intervento alla Camera – 4 giugno 2014):
“COMUNICAZIONE IMPORTANTE Il GESTO DELLA MANO NASCOSTA lo abbiamo fatto APPOSTA, in senso provocatorio, per denunciare e sbugiardare i poteri massonici e colpirli nei loro sistemi e SIMBOLOGIE. A dimostrazione dell’intento PROVOCATORIO c’è il mio post precedente dell’annuncio della mano nascosta!!”.

VEDI ANCHE:

Brogli europei (Dopo il tonfo elettorale delle Europee, Beppe Grillo si ritrova in stato confuzionale. Prima ringrazia gli elettori, poi ammette la sconfitta – “Casaleggio si trova in analisi, io mi prendo un Maalox” – poi trasforma il tracollo in vittoria ed infine abbraccia la teoria dei brogli elettorali. Sul blog pubblica i post di “Informare x Resistere”, “La Rete non perdona” ed “E-iglesias”. Ovviamente, di prove, nemmeno l’ombra – 2 giugno 2014):
(…) Con l’ausilio dei moderni mass media, oggi il “divide et impera” viene realizzato in modo assai efficace e mirato, in numerose modalità, sia dirette che indirette. Tra quelle indirette vi è un metodo di cui poco si parla, ma che riflettendoci potrebbe essere tra le principali cause di divisione tra cittadini. Si tratta del broglio elettorale. (…) Con la chiusura degli spogli e la percentuale fantomatica del 41% al PD il sospetto di brogli è ragionevole. In una giornata come quella di ieri dove l’affluenza alle urne è stata circa del 60% e tenendo conto che gli elettori 5 Stelle per loro peculiarità vanno a votare, la perdita di 3 milioni di elettori è statisticamente molto improbabile. (…) Lo stesso entourage del PD ha ammesso l’inaspettato ed iperbolico risultato ottenuto, che mai si sarebbero immaginati. (…) La sinistra europea secondo gli ultimi risultati è stata quasi azzerata in queste elezioni. In controcorrente rispetto al quadro politico europeo ci sarebbe invece l’Italia, mosca bianca che secondo quanto risulta al voto darebbe un 41% al PD guidato da uno yes-man ai piedi della Merkel e dell’Europa. Francamente si deve compiere uno stupro alla logica per credere a questo. (…)

Bilderberg, colpi di stato, omicidio Kennedy (Salvo Mandarà, storico reporter grillino, al seguito dei deputati a 5 stelle in collegamento dal Bilderberg di Copenaghen – da La Zanzara, 1 giugno 2014):
“Qui al Bilderberg vengono pianificati i colpi di stato, è dimostrato. Nel 2011 hanno pianificato il colpo di stato in Grecia e hanno pianificato il colpo di Stato in Italia. Al Bilderberg hanno persino pianificato l’assassinio di Kennedy. Bisognerebbe aprire un tribunale internazionale, oppure andare alla Corte dei Diritti dell’uomo e processare questi criminali… Draghi, Monti, Kissinger… processarli per crimini contro l’umanità… perché rendono i popoli schiavi, istigano la gente al suicidio. Il Bilderberg ha pianificato anche le stragi (come piazza della Loggia, ndr)… e se il Movimento avesse preso il 45-50% di voti in questo palazzo magari starebbero discutendo la prossima bombettta…”.

Tutti a Copenaghen (Agenzia Ansa del 30 maggio 2014):
Il deputato M5s Carlo Sibilia torna alla riunione del Bilderberg ma anche questa volta non riesce a ‘sfondare’ le barriere a protezione del meeting internazionale dove intendeva presentare la proposta del M5s. “Abbiamo provato con tutti i modi leciti e democratici a consegnare il nostro scritto”.

Niente più tasse, semplice (Da una vecchia idea di Marco Valli, laureato in Economia Aziendale ed appena eletto al Parlamento Europeo tra le fila del Movimento 5 Stelle – 4 agosto 2011):
“Come cancellare il debito pubblico e non pagare più tasse. Semplice… Ci hanno prestato carta senza alcuna riserva… Fondiamo una banca dello stato e cambiamo tutti gli EURO degli Italiani in LIRE nuove di proprietà dello stato Italiano… Gli euro che raccoglieremo saremo ben felici di restituirli alla banca d’Italia alla centrale europea e a quei figli di… del fondo monetario… sanando il nostro debito pubblico (…)”.

Brogli uno (Luigi Di Maio, vicepresidente M5s della Camera, a Radio 24 – 28 maggio 2014):
“Non credo nei brogli, ma sicuramente ci sono stati errori ai seggi. Ci sono una serie di presidenti che non conoscono nemmeno bene i regolamenti e quindi possono fare errori…”.

Brogli due (Giulia Grillo, deputata M5s – 26 maggio 2014):
“Questo il risultato, nella speranza che sia legale ovviamente visto che in questo paese di legale c’è ben poco”.

Brogli tre (Mario Giarrusso, senatore M5s – 26 maggio 2014):
“Secondo me si sono mossi apparati clientelari forti. Questa volta il voto di scambio è stato davvero fortissimo”.

Complotto elettorale (Il giorno del voto europeo l’onorevole 5 Stelle Vega Colonnese pubblica su facebook questo messaggio. Poi lo farà sparire… – 25 maggio 2014):
“Attenzione. Secondo dei sondaggi in mano al Viminale il Movimento 5 Stelle sarebbe parecchio avanti. L’ordine impartito ai presidenti di seggio è quello di ANNULLARE più schede possibile”.

Occhio al pollicione! (Movimento 5 Stelle Pompei, su facebook – 25 maggio 2014):
“A tutti i rappresentanti di Lista del M5S: Durante lo spoglio delle schede, prestate attenzione al pollice con matita incorporata…”. (C’è pure una foto: “Contro i brogli elettorali domani Onaris svelerà il metodo che usano i mentalisti. Attenti al pollice”)

Licio Renzi (Beppe Grillo, su twitter – 23 aprile 2014):
“Il progetto di riforma del Senato di Renzie è una fotocopia di quello proposto dalla P2.
#GlieloChiedeLicio”.

Ma le scie chimiche? (Paola Taverna, senatrice 5 Stelle, intervistata dall’Espresso – 19 aprile 2014):
Anche lei vede complotti contro il vostro movimento, immagina sirene, sospetta chip sotto la pelle?
“Va bene, ammetto che ci siano tra noi persone estremamente semplici nel comunicare che dovrebbero fare verifiche prima di parlare. Però chi può escludere che esistano le scie chimiche?”.

Meglio la dittatura (La presidente della Camera Laura Boldrini plaude all’alta affluenza alle primarie Pd. L’onorevole M5s Carlo Sibilia non la prende benissimo… – 14 dicembre 2013):
“La democrazia italiana è subdola. La dittatura è più onesta, almeno lo sai…”

Bin Laden è vivo e lotta insieme a noi (Paolo Bernini, deputato M5s, in un intervento alla Camera – 14 novembre 2013):
“La giustificazione di Bush per invadere l’Afghanistan fu la guerra al terrorismo, con lo scopo di distruggere Al Qaeda e catturare ed uccidere Osama Bin Laden. Ma Al Qaeda continua a mietere vittime, e Bin Laden… beh… dovrebbe… essere morto due anni fa” (sorride e gesticola con le mani, come a dire, “figuriamoci se è morto”, ndr).

Nessuno pensa a quel povero kamikaze! (Manuela Corda, deputata M5s, durante un intervento alla Camera):
(ANSA) – ROMA, 12 NOV – “Tutti noi ricordiamo commossi i 19 italiani deceduti in quell’attacco kamikaze, e oggi siamo vicini ai loro familiari; a volte ricordiamo anche i 9 iracheni che lavoravano nella base italiana. Nessuno ricorda però il giovane marocchino che si suicidò per portare a compimento quella strage: quando si parla di lui, se ne parla solo come di un assassino, e non anche come di una vittima, perché anch’egli fu vittima oltre che carnefice”.

Le sirene esistono! (Discovery Channel manda in onda un fanta-documentario che unisce “scienza e fiction” e che dovrebbe dimostrare “l’esistenza delle sirene”. Puro fantasy. Ma l’onorevole grillina Tatiana Basilio prende tutto questo per vero, parla di “prove schiaccianti”, e grida al complotto giudo-pluto-oceanico – 12 novembre 2013):
“Prove schiaccianti! Sei scienziati che stavano facendo studi l’hanno vista, ma il NOOA nega tutto, gli sequestra il materiale d li caccia via!! Perché? Di cos’hanno paura? Perché non ammettere un fatto tanto evidente? Perché dire a scienziati che sono dei bugiardi? Perché fare un blitz a mo di Man in black e portare via tutti i documenti? Pensiamo di essere gli unici nell’ universo, ma non siamo nemmeno unici sulla terraforse abbiamo paura di questo?”

La coca nella giacca (Alessandro Di Battista, onorevole M5S, su facebook – 28 settembre 2013):
“Stanno ricominciando. Abbiamo tutti contro. Io prevedo attacchi sempre più mirati, magari a qualcuno di noi un po’ più in vista. Il sistema fa questo. Pezzi di stato deviati fanno questo. Ti mandano qualche ragazza consenziente che poi ti denuncia per stupro, ti nascondono una dose di cocaina nella giacca che hai lasciato incustodita in una birreria, tirano fuori una storia del tuo passato che nemmeno tu ricordi più. Questo succederà se continuiamo ad andare così bene, perché andiamo bene…”

11 Settembre? Sono stati gli Usa (Non poteva mancare la lettura di Paolo Bernini degli attentati dell’11 settembre 2001 – Da “Il Post”):
Mercoledì 11 settembre 2013, in un suo intervento alla Camera, il deputato Paolo Bernini (M5S) ha citato alcune date importanti della storia degli Stati Uniti in chiave antiamericana e complottista. Ha nominato episodi conosciuti, come il colpo di stato contro Allende in Cile, insieme ad altri più fantasiosi, come quando ha parlato di una presunta corresponsabilità di Roosevelt nella mancata preparazione americana all’attacco di Pearl Harbor. A metà circa del suo intervento ha nominato gli attentati dell’11 settembre 2001: “Grazie presidente, colleghi e colleghi, il mio intervento vorrebbe porre l’attenzione su fatti che negli ultimi 100 anni hanno visti per protagonisti gli Stati Uniti d’America e cambiato la storia dell’umanità. Mi si accuserà di complottismo, ma i veri complottisti sono altri (…). La versione ufficiale dell’11 settembre è stata smentita da tutti i punti di vista, è palesemente falsa e ormai il mondo se n’è accorto. La verità probabilmente non la sapremo mai, ma sicuramente è molto diversa da quella che i media mainstream ci raccontano. In questo caso si può dire che tutto quello che sai è falso e detto all’americana: ‘it was an inside job’. Tradotto: fu un lavoro interno”.

Euro-paella (Cosimo Petraroli, onorevole 5 Stelle, su facebook – 14 agosto 2013):
“In questi giorni sono passato da Barcellona… io e mia moglie abbiamo deciso di mangiare la paella in qualche ristorante tipico… Ma solo dopo aver preso posto al tavolo ci siamo accorti che i camerieri erano di origine asiatica e i titolari cinesi… per educazione siamo cmq rimasti… la paella era più un risotto alla milanese che altro. Non so a voi ma questo modello d’Europa mi fa veramente schifo…”.

Il cammino degli illuminati (Le elezioni amministrative 2013 rappresentano una grande delusione per il Movimento. E l’onorevole M5s Tatiana Basilio se la prende con l’umanità – 29 maggio 2013):
“Non esiste sconfitta o vittoria, non stiamo giocando una partita a calcio, ma semplicemente sto guardando involuzione dell’umanità. Dicono che finché c’è vita c’è speranza ed io continuerò a combattere poiché l’ umanità prosegua nel cammino degli illuminati…”.

Tutta colpa del Signoraggio (Carlo Sibilia, in un intervento alla Camera – 22 maggio 2013):
“Ebbene, signor Letta, mi spiega oggi qual è il nesso tra banche e stati? Se la Banca centrale europea è di fatto di proprietà delle banche centrali nazionali – e diremmo benissimo!, se le banche centrali nazionali fossero di proprietà dei cittadini, dello stato. (…) E se la moneta è dei cittadini, degli stati, allora perché ce la prestano? Caro Letta, ha mai sentito parlare di Signoraggio Bancario? Ne avete mai parlato alle riunioni del Club Bilderberg?”.

Ricordate di umettare la matita! (Matteo Dall’Osso, i consigli per il voto dell’onorevole 5 Stelle, su facebook – 24 febbraio 2013):
“PRIMA DEL VOTO BAGNATEVI LA MANO CON LA SALIVA, UMETTATE LA MATITA E POI VOTATE. Solo così il vostro voto sarà indelebile”. “HO AVUTO CONFERMA: la matita copiativa in dotazione alle urne elettorali è COPLETAMENTE cancellabile (provato su carta semplice) a meno che non sia umettata, si sbiadisce leggermente, ma rimane. Ora mi chiedo: sulla carta elettorale si comporterà allo stesso modo??? M5S e… Vinciamo noooi!”.

Anzi, la matita ciucciatela proprio (Da Marco Piazza, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, altre “dritte” per il voto sicuro, su facebook – 24 febbraio 2013):
“Importante per elettori e rappresentanti di lista!!!! Per avere la certezza assoluta che la matita sia davvero copiativa e il segno effettivamente indelebile, alcuni votanti ciucciano la matita”.

Il video del 2008 in cui Gianroberto Casaleggio detta la coordinate che a suo dire porteranno alla democrazia liquida cosmicaLeggi L’articolo di Marco Belpoliti

Dittature orwelliane (Gianroberto Casaleggio, in uno dei “video-simbolo” del Movimento):
“Nel 2018 il mondo sarà diviso in due blocchi: a ovest con Internet e a Est con una dittatura orwelliana. Nel 2020 ci sarà la Terza Guerra Mondiale (durerà vent’anni). Nel 2040 trionferà la rete democratica (Internet) (…) Nel 2050 un brain trust collettivo risolverà ogni problema mentre nel 2054 ci saranno le prime elezioni mondiali in Rete. Spariranno religioni, partiti e governi nazionali”.

Vegano e disiscritto dalla Chiesa Cattolica (Il candidato del Movimento 5 Stelle Paolo Bernini (poi diventerà onorevole) si presenta agli elettori – marzo 2013):
“Buongiorno, mi chiamo Paolo, sono vegano, faccio karatè, e sono disiscritto dalla Chiesa Cattolica. Ho scoperto la politica con il documentario Zeitgeist… mi ha fatto vedere il mondo in maniera completamente diversa. Non so se lo sapete, ma in America hanno già cominciato a mettere i microchip all’interno del corpo umano”.

Paolo Bernini, neo parlamentare eletto nel Movimento guidato da Beppe Grillo, intervistato da Ballarò illustra una singolare teoria sul controllo dei cittadini che verrebbe già messo in atto negli Stati Uniti: “Grazie a Internet queste notizie sono accessibili a tutti”

Il fascismo ha fatto cose buone (Roberta Lombardi, da candidata 5 Stelle, sul proprio blog – 21 gennaio 2014)
“Il fascismo, prima che degenerasse, aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia”.

Prima di Beppe, Matrix (Gianroberto Casaleggio, co-fondatore del Movimento 5 Stelle – 4 gennaio 2013):
“Prima del blog vivevamo in Matrix: ora il messaggio di Beppe Grillo è contagioso come quello di Gesù Cristo”.

Il complotto della Ruota della Fortuna (Bartolomeo Pepe, pochi mesi prima di entrare in Parlamento con il Movimento 5 Stelle, su facebook – 28 settembre 2012):
“Ecco giovincello rampante Renzi, che vinse 48 milioni di lire alla Ruota della Fortuna alla sola età di 19 anni, ma ditemi quante probabilità ci sono che uno superi le selezioni per partecipare e diventi campione per diverse settimane, ad una trasmissione di una rete televisiva di un suo prossimo avversario politico? Sveglia Gente vi stanno pigliando per il culo!!! Almeno siatene consapevoli…”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, linguistica, Massmediologia, POLITICA, psicologia, SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...