Gaza, nuovi raid israeliani. “Centrato orfanotrofio, uccise 3 bimbe disabili”

Esodo (22, 21):
“Non affliggete nessuna vedova e nessun orfano”. Se tu lo affliggi, egli griderà a me, ed io ascolterò il suo grido; l’ira mia s’accenderà, ed io vi farò perire di spada, e le mogli vostre saranno vedove e i vostri figli orfani”.

Aggiornamento 12 Luglio 2014, ore 16:06
cit:

Gaza, nuovi raid israeliani. “Centrato orfanotrofio, uccise 3 bimbe disabili”

Quinto giorno di bombardamenti. I morti, secondo fonti palestinesi, sono 121 (ndr: tutti di parte palestinese): “Due terzi sono donne e bambini”. Intanto, da Tel Aviv, una portavoce militare israeliana ha comunicato che l’esercito ha colpito la notte scorsa circa 84 obiettivi “affiliati al terrorismo di Hamas”. Ma non arrivano commenti sulla strage in un centro per bambini. I razzi sparati dalla Striscia verso il territorio israeliano sono, secondo l’esercito ebraico, quasi 700

continua:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/12/gaza-nuovi-raid-israeliani

Gaza, “è la strage degli innocenti”. Morti 10 bambini. Obama: “Tregua”

E’ stata la giornata più sanguinosa dall’inizio dell’offensiva di Israele: il totale dei morti palestinesi è salito a oltre 70. L’aeronautica di Tel Aviv ha colpito oltre 1100 obiettivi, mentre dalla Striscia sono stati sparati oltre 1000 razzi. Netanyahu: “Pronti a estendere le operazioni”. Gli Usa: “Evitare l’escalation”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/18/gaza-notte-di-raid-israeliani

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, linguistica, Massmediologia, POLITICA, psicologia, SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...