CI: La teoria neurale del tutto (Ing. Lino Tufano e Ing. Fabio Sipolino) [C_ollective I_ntelligence]

senza tracce sulla neve .. lieve sarò .. mi dirai di sì o mi dirai di no!

AGGIORNAMENTO 13 giugno 2014, ore 10:11

temi trattati:

primo intervento di Sipolino:
(dal minuto zero, al minuto 4:40)

(1) la intelligenza collettiva nel mondo bancario. (2) facebook: interpretazione delle dinamiche collettive, usiamo o siamo usati da facebook e dai nuovi media?

primo intervento di Tufano:
(dal minuto 4:40, al minuto 8:40, delta=4 minuti)

la depressione sui singoli che hanno sempre più difficoltà nell’inserimento sociale, sia materialmente, che intellettualmente, che spiritualmente (ndr: come sensibilità).

-esame della architettura monetaria in area euro.

secondo intervento di Sipolino:
(dal minuto 8:40, al minuto 12:29)

(1) esame del capitalismo dal punto di vista della teoria dei modelli. (2) implicazioni sui vari scenari sociali. (3) La tipologia dell’uomo robotizzato, ovvero della nuova schiavitù.

secondo intervento di Tufano:
(dal minuto 12:29, al minuto 24:17, delta=12 minuti)

-sui futuri possibili: (i) la manipolazione sui mass media, (ii) la capacità cibernetica di cambiare il reale, e quindi le modalità della (iii) intelligenza collettiva.

teoria dei modelli: (‘) nuovi metodi di indagine del reale oltre le teorie ondulatorie e corpuscolari. (”) Studio dell’effetto entanglement. (”’) Studio dei limiti della relatività generale di Einstein.

terzo intervento di Sipolino:
(dal minuto 24:17, al minuto 32:30)

(1) valutazione di un processo di unificazione dei nuovi avanzamenti nella teoria della conoscenza. (2) previsione della introduzione della intelligenza collettiva nello studio del monetarismo, e ciò arriverà anche sui mass media. (3) valutazione della attuale impostazione cognitiva in ambito università (multi-versità). (4) teoria delle stringhe.

terzo intervento di Tufano:
(dal minuto 32:30, al minuto 41:33, delta=9 minuti)

storia della intelligenza collettiva: (*) il dialogos, (**) la mass-mediologia, (***) l’oscuramento della riunione del Bilderberg. Finanziamento LTRO della BCE.

quarto intervento di Sipolino:
(dal minuto 41:33, al minuto 44:30)

(1) il piano etico: cosa è il bene e cosa è il male? .. chi è il buono e chi è il cattivo? .. (2) le divisioni in categorie e la necessità del dialogo.

quarto intervento di Tufano:
(dal minuto 44:30, al 1 ora minuto 07:23, delta=23 minuti)

interpretazioni della filosofia: (1§) il relativismo, (2§) il dogmatismo, (3§) la ricerca scientifica, (4§) la religione, (5§) la ricerca mistica, (6§) studio di materia e anti-materia (risultati in questi giorni della differenza di massa asimmetrica)(vedi la lettera qui di seguito etichettata:#1), (7§) la simmetria nel paradosso dei gemelli, (8§) teoria della relatività generale oltre la velocità della luce: studio del punto di applicazione della accelerazione. (9§) il salto quantico alla intelligenza collettiva. (10§) teoria degli eco sistemi. (11§) esplorazione del cosmos. (12§) sul crollo della galassia centrale di Asimov. La figura dello psico-storiografo. (13§) teoria neurale della moneta (14§) teoria semi-quantica della materia. (15§) la psicofilosofia in ITALIA. (16§) la Cybernetics. (17§) teoria degli equilibri preferenziali (TEP).

(#1)

From – Mon Jun 09 12:11:21 2014
Date: Mon, 09 Jun 2014 12:11:19 +0200
From: Lino Cibernetico

Subject: Re: A proposito di Lucifer… (sul modello a-simmetrico nella teoria
della conoscenza: lucifero servo stupido di YHWH, nella scienza: materia
e anti-materia a-simmetriche!)

Il 09/06/14 01:01, Carlo Pierini ha scritto:

[…]

> Il giorno domenica 8 giugno 2014 22:46:19 UTC+2,
Chenickname ha scritto:
[…]
>

Lino (6 VIOLA):

Ho seguito la Vs interessante discussione.. il mio contributo è il seguente:

se io ponessi in modo dogmatico, certo:

TH=<<la verità è relativa>>

la TH sarebbe assoluta, ma anche autocontraddittoria, poiché essendo
vera (come scelta cibernetico cognitiva) sarebbe dogmaticamente vera,
senza eccezioni, ma nella sua tesi affermerebbe che ci potrebbero essere
eccezioni (ad esemmpio al variare delle condizioni al contorno, direbbe
Cauchy)

Per risolvere la contraddizione, di essere potenzialmente vera sia la
Tesi, TH, che l’anti-tesi, not-TH, necessita la ricerca. E di
distinguere la ricerca scientifica dalla scienza canonica, accettata
nell’accademia (università). E di distinguere la religione dalla ricerca
mistica.

Nella ricerca si ammette di potere elaborare una quantità finita di info
e ciò legittima il dubbio, un dubbio non definitivo, ma metodologico,
mancando la elaborazione di una base di dati completa, finché tale base
di dati sia incompleta.

Infine la interpretazione del misterium inquitatis, affrontato -per chi
voglia fare studi storici epistemologici- nella teodicea, è risolvibile
(a mio avviso) solo introducendo il *concetto di asimmetria* nella sfera
detta “tutto”=O-mega, il max cerchio.

Se vi fossero materia e anti-materia perfettamente simmetriche ad
esempio non si spiegherebbe il perché nel cosmos si osservi prevalenza
di materia e non distribuzione simmetrica.

I risultati di misure eseguite in questi giorni mostrano a-simmetria.

da le scienze on line:
http://www.lescienze.it/
++
cit on
++
La carica elettrica dell’idrogeno e quella del suo corrispettivo nel
mondo dell’antimateria, cioè l’antidrogeno, sono opposte nel segno e
uguali in valore assoluto entro un errore di una parte su cento milioni.
È il risultato ottenuto dall’esperimento ALPHA al CERN di Ginevra, che
va a caccia delle differenze tra particelle di materia e le
corrispondenti particelle di antimateria per rispondere a uno dei
misteri della natura meglio custoditi: l’asimmetria tra la quantità di
materia ordinaria, che si trova ovunque nell’universo, e quella
dell’antimateria, che si osserva raramente in natura e quindi viene
prodotta artificialmente
++
cit off
++
(continua al link seguente)
http://bit.ly/1hJhY6i

Quindi ciò che ad una base di dati limitata sembra “male” e anche
perfettamente “simmetrico” a ciò che (a una base di dati limitata)
sembra “bene”..

*NON ha simmetria*!
(se non per semplificazione di prima approssimazione) ..

i) né materiale

ii) né intelettuale

iii) né spirituale.

Chi vuole saperne di più continui la sua ricerca e cerchi di capire il
perché l’avrebbe dovuta fare ..

grazie dell’argomento

Lino (lì no .. e dove allora?)

quinto intervento di Sipolino:
(da 1 ora e 07, a 1 ora e 13:50)

(1) il punto debole della scienza: i parametri nascosti. (2) il punto debole della psicologia: la soppressione del sé. (3) le comuni che sperimentano il lavorare gratis.

quinto intervento di Tufano:
(da 1 ora 13:50 minuti, a 1 ora 21:48)

la politica: come azione dal basso della BASE. Il lavoro come ARCHETIPO: mutazione nel concetto di “spazio espressivo“. Sull’etica: l’essere e l’ex-sistere (esistere = apparire e teoria della misura). La tecnica dei tagli e tasse nella curva di Laffer, ovvero il genocidio dei popoli europei secondo le idee di Malthus, o Kalergi.

sesto intervento di Sipolino:
(da 1 ora e 21:48, a 1 ora e 22:33)

(1) Lennon: “noi tutti è da migliaia di anni che continuiamo a fare giochi mentali come il << pace in terra >> .. mentre invece noi sappiamo che la risposta a tutto questo è AMORE”.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, linguistica, Massmediologia, POLITICA, psicologia, SCIENZA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...