Studio di Keynes? [cit. Andre Gunder Frank]

“Le politiche keynesiane vennero adottate in quasi tutto il mondo senza che alcuna teoria avesse guidato tale scelta, ma per motivi pratici ed esigenze materiali comuni a tutti i paesi. E’ solo in seguito che la pratica venne teorizzata, giustificata e legittimata”, cit. Andre Gunder Frank.

Mi piace ·  · 
  • Piace a 13 persone.
  • Nicola Larocca MEmmt Un tempo regnava il buon senso e il bene comune….oggi latita
    1 h · Mi piace · 2
  • Alessandro Maru’ come disse un acuto osservatore di cui non ricordo il nome, ” l’ America ha messo in soffitta Osama Bin Laden e ora ha scelto un’altro nemico, un certo economista del XX secolo di nome Keynes ”
    1 h · Modificato · Mi piace · 1
  • Lino Grillo Verde NON gli USA sceglie i terroristi, ma una ristretta elite di poteri forti che non risiedono in un solo paese e che non fanno gli interessi di nessun popolo, ma solo gli interessi di una ristretta cerchia di persone che condiziona anche i governi con il ricatto della speculazione internazionale .. ATTIVITA’ DI GOVERNO DEL PIANETA che è stata ceduta ai poteri forti, nel normare contro gli interessi dei POPOLI SOVRANI ..
    DA IT.ECONOMIA DI OGGI 29-04-2014 (news groups):
    Il 29/04/14 08:35, padreeinstein@yahoo.it ha scritto:>
    http://www3.uninsubria.it/…/pagine/11547/bianchi.pdf
    Qui sopra linko uno studio sull’economia italiana comparata con le
    altre economie mondiali. Vorrei sapere, per favore, cosa pensate di
    questa analisi e se c’è qualcosa che non condividete.
    Grazie!!
    >

    Esamina -l’analisi che hai proposto- i dati di fatto (disastrosi), ma non le cause.

    Le cause sono una globalizzazione in cui non è più un governo dei popoli a normare gli scambi commerciali e di info, ma una ristretta cerchia di poteri forti (poteri forti = a meno dell’1% della popolazione).

    I rimedi:

    1) accesso alle info

    2) ripristino della democrazia che oggi è fintamente implementata(*)grazie alla colonizzazione di tutte le forze politiche controllate dai poteri forti.
    (*)
    (laddove esiste, e meno ancora -vi sono condizioni di vivibilità fuori dalla schiavitù- laddove ci sono delle dittature)

    3) possibilità di controllo -quindi- delle deleghe democratiche grazie al principio di sindacabilità dell’azione di chi amministra e trasparenza nelle basi di dati.

    4) studio delle dinamiche della intelligenza collettiva non da parte solo dei centri di studi strategici, ma dal 99%

    more info:
    https://6viola.wordpress.com/scuola_collective_intelligence/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, Massmediologia, POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...