APPRENDIMENTO & AUTOSTIMA .. come potenziarli?

Questo video mi ha fatto ripensare ai miei studi soprattutto all’università.
Presto mi sono accorto che i libri su cui studiavo erano pieni di errori, ma non sapevo se c’erano veramente degli errori, oppure era una mia idea.

Allora andavo a studiare in biblioteca e chiedevo un secondo libro oltre a quello dell’esame, ma come potevo esser certo quale dei due libri dicesse il vero?

Allora ho iniziato a studiare su tre libri contemporaneamente, e la versione di due su tre mi confortava nel trovare errori e anche parti non spiegate in modo propedeutico, ossia quelle parti che andavano spiegate prima e non dopo, affinché l’argomento fosse comprensibile e non semplicemente da imparare a memoria.

Questo aumentò molto la mia autostima, ed infine non mi posi più il problema di imparare gli argomenti a memoria, ma la logica della scoperta scientifica, la logica dell’eureka! .. come era possibile inventare nuovi teoremi? .. e scoperte? .. un viaggio veramente entusiasmante in tutto ciò che c’era di nuovo e non solo COME funzionava, ma PERCHE’ funzionava, ed in particolare secondo il principio di “causa” > “effetto”.

La mia più grande gioia fu di tipo meraviglia .. quando mi resi conto che mi veniva proposto di portare come tesi di laurea “strategie di sintesi di sistemi affidabili e/o tolleranti il guasto” .. potevo ripercorrere non solo la storia del pensiero scientifico, ma in particolare del perché funzionano i dispositivi, e come si può evitare che si guastino e addirittura prevedere cosa fare in caso di guasto al fine che possano ugualmente funzionare dopo che sono guasti.

Ecco perché io non ho risentito la depressione che normalmente è usuale durante un periodo di CRISI .. perché la mia forma mentale è abituata a capire quando le cose funzionano e perché funzionano, perché si guastano e come impedire che si guastino .. e quindi ho potuto spaziare dopo la laurea dai modelli matematici applicati ai controlli automatici, ai robot, al software, a come funziona la intelligenza artificiale e naturale, al linguaggio naturale e artificiale, e saltando (qui) 30 anni di progettazione .. infine alla teoria dei modelli applicati alla teoria monetaria e alla macroeconomia ..

Quindi nessuna paura, poiché gli stati di induzione alla depressione sono scientemente indotti da mass media specie sulle persone con bassa autostima, ma non sono reali, ma solo indotti! .. ogni persona è unica, irrinunciabile, irripetibile, e tutti abbiamo bisogno di ciascuno che è con noi, anche che fosse malato, sofferente, con un disagio fisico, o mentale.

Ho imparato moltissimo dalle persone considerate pazze e sono state un meraviglioso viaggio nella mente a scoprire che non lo erano, mai.

Il nostro desiderio di semplificazione ci dice che quando non troviamo una soluzione ne deduciamo che la soluzione non c’è.. ma è solo un atto di auto-difesa della nostra auto-stima e del nostro equilibrio mentale!

Ogni cosa è un mistero e solo una piccola parte di ciò che ci circonda siamo in grado di descriverlo.

Non bisogna eccedere quindi né nell’ottimismo di pretendere di avere capito tutto, altrimenti ci si chiude in un autismo che non apprende più.

Non bisogna eccedere quindi né nel pessimismo di non essere “portati” ad un certo ambito o studio o contesto, altrimenti abbiamo già rinunciato a capire e interagire, e quindi implementiamo un altra forma di autismo, di chiusura.

Grazie a tutti di esistere 🙂

more info n.1:

http://italiaparla.wordpress.com/2013/06/24/perche-la-gente-non-reagisce-davanti-alle-ingiustizie/

 

more info n.2:
https://6viola.wordpress.com/scuola_collective_intelligence/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, Massmediologia, POLITICA, psicologia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...