Solange Manfredi: Siamo in DEMOCRAZIA?

 

E’ una analisi del 2011, ma è molto attuale proprio perché il cappio dell’euro sta togliendo a molti paesi l’ultimo respiro chiedendo solo tagli ai Beni Publbici svenduti per fare cassa, e tagli alla Spesa dello Stato, nei settori più delicati: sanità, assistenza agli invalidi, licenziamento degli “statali”, abbattimento degli enti intermedi (come Regioni e Provincie come potestà (Titolo V della Costituzione)), dello stesso Senato della Repubblica, in una accelerazione di decisionismo concentrato in una elite di leader che non hanno concordato il nuovo assetto della convivenza civile, se non con i poteri forti a cui rispondono, come nella recente assegnazione di 7,5 miliardi di euro regalati alle banche che hanno le quote di proprietà della Banca di Italia.

Ma seguiamo l’analisi di Solange e poi un commento finale:

1965 (Robert Mariolin):
“I progetti di unione monetaria devono essere portati avanti in segreto e non se ne deve parlare finché l’adozione non diverrà praticamente inevitabile”.

1992:
29 gennaio 1992
Legge (n.35 del 1992) Privatizzazione degli istituti pubblici

7 febbraio 1992
Legge (n.82 del 1992) Attribuzione del tasso di sconto alla sola Banca di Italia.

7 febbraio 1992
Trattato di Maastricht: che istituisce la architettura BCE e banche nazionali.

Maurice Allais premio nobel economia 1988
http://it.wikipedia.org/wiki/Maurice_Allais
Nello stesso anno 1992 dice che tale architettura porterà ad una CRISI e a disoccupazione in aumento.
Le sue tesi vengono segretate, e non gli è permesso di partecipare a pubblici dibattiti sebbene si fosse dichiarato disponibile.

13 ottobre 1995 DM 561
REGOLAMENTO RECANTE NORME PER LA DISCIPLINA DI CATEGORIE DI DOCUMENTI FORMATI O COMUNQUE RIENTRANTI NELL’AMBITO DELLE ATTRIBUZIONI DEL MINISTERO DEL TESORO E DEGLI ORGANI PERIFERICI IN QUALSIASI FORMA DA QUESTI DIPENDENTI SOTTRATTI AL DIRITTO DI ACCESSO

Articolo 2 : Categorie di documenti attinenti alla sicurezza, alla difesa nazionale e alle relazioni internazionali 

sono sottratte all’accesso le seguenti categorie di documenti:
a) atti relativi alle iniziative di finanziamento, previsione e controllo di bilancio e spesa, attinenti a programmi connessi alle esigenze di difesa e relativi all’attività di approvvigionamento, acquisizione, dislocazione di beni immobili e mobili, gestione tecnico-operativa e manutenzione di mezzi, armi, munizioni, esplosivi, materiali e procedure classificati, nonchè accordi intergovernativi di sicurezza e difesa comune;
b) atti, studi, relazioni e proposte relativi alle iniziative di finanziamento, previsione e controllo di bilancio, riguardanti situazioni di emergenza in materia di difesa e protezione civile;
c) atti, studi, analisi, proposte e relazioni che riguardano la posizione italiana nell’ambito di accordi internazionali sulla politica monetaria e sulla politica creditizia e finanziaria;
d) atti preparatori del Consiglio della Comunità europea;
e) atti preparatori dei negoziati della Comunità europea, nonchè degli accordi multilaterali di ristrutturazione del debito estero;
f) documenti, studi, proposte, relazioni, indagini e atti relativi alla partecipazione italiana alle istituzioni creditizie internazionali;
g) atti relativi alla programmazione ed alla iniziativa dell’attività di vigilanza e di ispezione, nonchè verbali, atti e relazioni degli uffici dei servizi ispettivi attinenti alla sicurezza, alla difesa nazionale e alle relazioni internazionali.

Articolo 3 : Categorie di documenti attinenti alla determinazione ed attuazione della politica monetaria valutaria 

1. Ai sensi dell’art. 8, comma 5, lettera b), del decreto del Presidente della Repubblica 27 giugno 1992, n. 352, ed in relazione alla esigenza di salvaguardare la riservatezza dei processi di formazione, di determinazione e di attuazione della politica monetaria e valutaria, sono sottratte all’accesso le seguenti categorie di documenti, quando dalla loro divulgazione o conoscenza possa derivare effettivo e concreto pregiudizio alla tutela dei processi stessi:
a) atti relativi a studi, indagini, analisi, relazioni, proposte, programmi, elaborazioni e comunicazioni sui flussi finanziari di entrata e di spesa, sulle previsioni del fabbisogno dello Stato, sulla evoluzione, la consistenza, la gestione, il risanamento del debito pubblico e provvedimenti per il contenimento ed il risanamento della spesa e del deficit pubblico, sulla struttura e sull’andamento dei mercati finanziari e valutari nonchè sulla politica fiscale e di spesa pubblica;
b) elaborazioni, simulazioni e previsioni concernenti misure di contenimento della spesa per interessi e, in generale, del fabbisogno del settore statale e di quello pubblico allargato;
c) atti, anche preparatori, relativi alla emissione o ad altre determinazioni in materia di titoli di Stato e di autorizzazione all’emissione di prestiti in eurolire;
d) atti relativi agli interventi dell’Amministrazione in campo monetario e valutario, se connessi ai procedimenti di cui alla successiva lettera e);
e) atti di programmazione e di iniziativa dell’attività di vigilanza e di ispezione, nonchè verbali, atti e relazioni dei servizi ispettivi ed atti sanzionatori, quando possa derivarne pregiudizio ai processi di formazione, di determinazione e di attuazione della politica monetaria e valutaria.

Segue aggiornamento sulle modifiche della Legge a proposito della Banca di Italia.

Dichiarazioni sulla introduzione di Maastricht.

Conclusioni:

Si dice a proposito delle norme: “fatta la legge scoperto l’inganno” .. nel fare riferimento al fatto che è sempre possibile aggirare le norme e in linea teorica anche la democrazia. E’ la DEMOCRAZIA un metodo “debole”? .. aggirabile? .. NO, se chi sarebbe il detentore del POTERE si informa.

.. il POPOLO, o i POPOLI, nel caso di confederazioni, debbono fare una opera di verifica delle _deleghe_.. solo così meritiamo la sovranità che sarebbe nostra ..

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, Massmediologia, POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...