Ci hanno rubato anche i sogni?

Ci hanno rubato anche i sogni.
Dobbiamo riprenderci la vita e dobbiamo imparare l’arte di realizzare il sogno collettivo di un mondo più giusto ed equo.

Mi piace ·  · Non seguire più il post · Condividi · 3 ore fa

  • Franco DiegoLetizia Turrisi e altri 2 piace questo elemento.
  • Franco Diego Diogene si chiede.
    La civiltà può fare a meno del denaro?

    foto di Franco Diego.
  • Lino Grillo Verde l’errore è pensare che sia un concetto stabile, mentre è un concetto dinamico da sostituire -per comprendere- con un altro termine: “la civiltà può fare a meno della memoria?” ..
  • Franco Diego spiegati meglio, vorrei capire cosa intendi.
  • Lino Grillo Verde il denaro -in se- non significa .. è un mezzo .. se è un mezzo ci si deve chiedere -> “per fare cosa?” .. per scambiare lavoro, beni, servizi, etc.

    Ma tenere memoria della contrattazione .. allora.. serve o no serve?

    Secondo me serve .. perché qualcuno potrebbe promettere un valore in cambio del lavoro e poi dire che avevi capito male ..

  • Franco Diego devo farti conoscere il filo del ragionamento che mi ha portato a chiedermi se sarebbe un bene eliminare il denaro.
    due sono i capi della matassa: Capo 1
    Fino agli anni ’80 il valore della emissione di denaro era legata all’oro.
    Tolto il legame il mondo è stato DROGATO di denaro a prestito (debito)
    I prestiti erano accessibili a tutti e per qualsiasi motivo (i viaggi???)
    Quindi il soggetto (i cittadini) sono stati drogati d chi gestiva il “marcotraffico” (battuta) ,la moneta.
    Ora cosa fa uno quando si accorge di essere dipendente dalla droga? (il denaro?)
    Va dal medico e si sottopone ad una cura ,purtroppo il medico qui ,sono gli stessi che ti hanno drogato (banche per dirla in non complottista). La ricetta è AUSTERITY.
    Ma questa ricetta ti uccide prima di guarirti.
    Esiste un altro sistema : eliminare la DROGA (sempre il denaro)
    Si comunica al pusher che ne puoi fare a meno.
    A questo punto lui scompare dalla tua vita.
    E questa è una delle ragioni che mi fanno propendere per l’eliminazione del denaro nella civiltà di oggi. 
    I pusher che ci hanno fregato si ritrovano con un pugno di mosche, solo il lavoro è denaro.
  • Franco Diego 2ndo capo :
    A) MMT dice, stampiamo denaro, lo stato ha la sovranità.
    B ) La democrazie prevede : “Lo stato è del popolo”
    ergo
    C) il popolo ha la sovranità sulla stampa
    ergo
    D) Ogni cittadino potrebbe (in teoria) stamparsi il denaro di cui ha bisogno.
    a questo punto si obbietta, ma l’uomo è debole e ne stamperebbe in quantità illimitata.
    VERO – sarebbe una questione di RESPONSABILITA’… come ovviare al problema?
    La responsabilità del cittadino (onesto) sarebbe di stamparsi la quantità di moneta sufficiente a vivere a seconda della prestazione (lavoro) che fornisce al collettivo, se ne fosse capace non ci sarebbero problemi, ognuno è banca finanziatrice del suo lavoro.
    Ma questo non sarebbe possibile, basterebbero pochi eccessivi a far saltare il sistema.
    Come risolvere ?
    Eliminando il denaro e fornendo una società dove sei costruito per essere responsabile, lo stato ed il collettivo ti rendono partecipe al piacere di essere responsabile:
    La collettività mette a disposizione quanto necessario a vivere nel equilibrato benessere.
    E qui mi fermo.
    Questi due capi mi portano a ipotizzare: Si vivrebbe meglio senza denaro?
  • Franco Diego Ps: forse a questo punto non serve memoria delle contrattazioni,si vive solo per il presente e futuro.
  • Lino Grillo Verde Franco Diego grazie della tuo chiarimento. In realtà Keynes o altre scuole non teorizzano che “ciascuno si fa il denaro per conto suo” (punto D che tu esponi).

    Le varie scuole economiche teorizzano alcune la moneta a debito o quella a credito, ma sempre sotto una autorità centrale che è delegata a ciò da un governo legittimo dopo libere elezioni se lo Stato è democratico.
    Il parallelo: denaro=droga e devianza non mi sembra appropriato.

    Perché è la devianza da un uso legittimo del titolo di pagamento (che è una sorta di pro-memoria) il fatto che ha causato la crisi.

    Ora sarebbe lungo dire come si debba riformare, ma come sai ciascuno ha una sua idea e la difficoltà è aprire un dialogo tra le varie scuole monetarie e di politica economica e finanziaria.

    Nonostante ciò io sono dell’idea che dobbiamo provare ad aprire questo dialogo e per rompere gli indugi dobbiamo partire da una piattaforma semplificata: 

    1) riappropriazione del controllo della emissione monetaria in capo alla responsabilità dell’99% che ne delegano a un governo eletto _dopo_ che avranno esposto le forze politiche la relativa linea politica economica _prima_ delle elezioni.

    2) necessità che si interrompa il governo -non votando le relative forze politiche- di coloro che hanno tradito il 99%.

Questa voce è stata pubblicata in Economia, FILOSOFIA, Massmediologia, POLITICA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...