il nuovo volto di +europa [studio connessioni su più argomenti in apparenza diversi]

fonte su facebook:
https://www.facebook.com/groups/vaccinipuliti/permalink/591393001361480/

alcuni link dal dialogo al link precedente:
(1)
Pasquale Tufano Halving warming with idealized solar geoengineering moderates key climate hazards
(Dimezzare il riscaldamento con geoingegneria solare idealizzata riduce i principali rischi climatici)
sulla rivista scientifica nature.com si stanno sdoganando le scie chimiche come necessità: quindi irrorare la popolaizone con sostanze chimiche (è l’equivalente dei vaccini, come metodo alternativo per ridurre la popolazione mondiale, spero sia chiaro)
https://www.nature.com/articles/s41558-019-0398-8

(2)
Pasquale Tufano
nel video seguente un quadro più complessivo:

(3)

Rosario Marcianò: connessioni tra scie chimiche, vaccini, e surriscaldamento del pianeta:

Le connessioni:

link sulla fonte facebook:

https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2338128592918163/

https://www.facebook.com/groups/1512092548834857/permalink/2349735298403907/

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

gilet gialli: Fiorina o Greta?

A chi giova la deriva violenta nelle manifestazioni dei gilet gialli?

Riaffermiamo che la strada giusta è “NO alla violenza”.

fonte facebook:
https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2336653686398987/

guardate come è andata a finire “bella ciao” ..
senza un progetto si chiama “tecnica della sterilizzazione della protesta”:

 

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

danni da vaccini Legge 210-92

foto da facebook:
https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2335104709887218/

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

15 marzo 2019 Rosario Marcianò: manipolazione della informazione sul clima e vaccini [il fenomeno Greta Thunberg]

il del video su facebook:
link

dal seguente articolo:

Greta Thunberg proposta per il Nobel a 16 anni: ma chi c’è dietro la ragazzina?

Ma una ragazzina di 16 anni che ne può sapere, tecnicamente, di crisi climatica? E una malata della sindrome di Asperger, quale è Greta, come può risultare effettivamente interessata alla causa del riscaldamento globale, dal momento che uno dei più comuni sintomi della malattia si manifesta proprio nell’incapacità di provare qualsiasi forma di empatia? Anzi, questa sindrome comporta tutt’al più la propensione a sviluppare interessi ossessivi.

Il giornalista svedese Andreas Henriksson ha parzialmente dato la risposta a queste domande, svelando che dietro Greta e il suo personaggio della “ragazzina coraggiosa con la coscienza ambientale” c’è in realtà un entourage di adulti che ci sta abbondantemente marciando sopra.

fonte dell’articolo precedente:
https://informarexresistere.fr/greta-thunberg-clima-nobel/

fonte facebook:

https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2334160706648285/

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

Sono pericolosi i bambini sani? NO, potrebbero ammalarsi, ma a _causa_di_altri_ e non della loro sana e robusta costituzione. [immunologo di Harvard]

fonte facebook:
https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2332851676779188/

fonte originale:
https://www.maurizioblondet.it/i-bambini-non-vaccinati-non-presentano-alcun-rischio-per-nessuno-lo-afferma-limmunologo-di-harvard/

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

Atto Senato n. 770 [12 marzo 2019: in corso di esame in commissione]

fonte su facebook:
https://www.facebook.com/groups/1512092548834857/permalink/2343359922374778/

fonte Corvelva:
https://www.corvelva.it/it/speciali-corvelva/comunicati/ddl-770-disposizioni-in-materia-di-prevenzione-vaccinale.html

fonte legislativa:
http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Ddliter/50461.htm

Nota Bene:
Il testo di legge (in studio) è al link seguente:
http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/01074419.pdf

dunque in merito all’accertamento se sia rivolto (il testo di legge) “erga omnes”, e cioé verso tutti gli italiani o solo ad un sotto insieme degli italiani, va evidenziato il seguente passaggio:
ciò può essere desunto dalla pagina 2 del link precedente che riportiamo qui di seguito in formato fotografico:

Dunque si evince -dal testo qui sopra-

cito:

Il decreto-legge 7 giugno 2017, n.73, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2017, n.119,recante «Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci», ha stabilito all’articolo 1,commi 1 e 1-bis, che

per i minori di età compresa tra zero e sedici anni e per tutti i minori stranieri non accompagnati sono obligatorie e gratuite, in base alle specifiche indicazioni del calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita, le vaccinazioni: anti-poliomielitica; anti-difterica; anti-tetanica; anti-epatite B; anti-pertosse; anti-Haemophilus influenzae tipo b; anti-morbillo; anti-rosolia; anti-parotite; anti-varicella.

Siamo quindi nello scenario per cui “La Legge NON è uguale per tutti” ma viene applicata solo come dettato verso “soggetti discriminati per età”.

Infatti come si legge nel seguente articolo:

Medici e sanitari dicono “NO” all’obbligo vaccinale

https://www.liberascelta.org/medici-sanitari-contro-obbligo-vaccinale/

in base a che ragionamento?

cito:

Qualora il Ministero della Salute avesse esteso la proposta di vaccini obbligatori agli operatori sanitari, questi si sarebbero opposti con tenacia. Così avviene in Emilia Romagna, dove i sindacati della sanità, primi fra tutti quelli dei medici, si rifiutano di siglare accordi con la Regione che vorrebbe imporre la vaccinazione a tutti gli addetti ai lavori.

Cosa pensano i medici sull’introduzione di obblighi vaccinali nel loro settore?

Per loro la vaccinazione dev’essere una “scelta individuale, imporla è un errore. Così come viene proposta dalla Regione, con carattere obbligatorio, dicono: “…è un provvedimento coercitivo“, “viene meno l’autodeterminazione sancita dalla Costituzione“, o ancora: “…come si può avallare un documento che ha aspetti punitivi?“. Queste le dichiarazioni, in barba a quanto sostenuto finora sull’obbligo vaccinale pediatrico che, probabilmente, non riguardandoli direttamente, non destava preoccupazioni. Si stenta a credere siano le stesse persone che hanno privato di ogni margine decisionale le famiglie italiane.

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

Giulia Grillo: Sui vaccini io e il governo non faremo passi indietro [11-3-2019]

La fata Turchina obbliga Pinocchio a prendere la medicina?

Anzitutto diamo la possibilità al ministro di esporre le sue idee, poi nella parte seguente dell’articolo esporremo le nostre ..

Giulia Grillo (da facebook):

++
cit on
++
In questi mesi abbiamo smontato tutti gli attacchi arrivati dai detrattori, dimostrando di avere su questo tema un approccio serio, equilibrato, basato sulle prove scientifiche. Tutelare al meglio la salute di tutti cittadini, con particolare attenzione ai più fragili: questo è l’intento che mi anima.

Domani scadrà la proroga sulle vaccinazioni per i genitori che hanno presentato l’autocertificazione. La proroga attuata nel settembre scorso daMoVimento 5 Stelle e Lega serviva a semplificare gli adempimenti burocratici imposti dal decreto Lorenzin, complicati dall’assenza dell’anagrafe vaccinale in alcune regioni e da quella nazionale che deve raccogliere tutte le informazioni e che noi abbiamo avviato.

Abbiamo così evitato un collo di bottiglia burocratico e dato a tutti i genitori il tempo di mettersi in regola, avendo più margine a disposizione per accedere a una corretta informazione, approfondire, chiarire eventuali dubbi sulle pratiche vaccinali. Dai dati che il ministero della Salute ci mette a disposizione risulta che la percentuale di bambini vaccinati sia altissima e il mio augurio è che nessuno rimanga fuori dai nidi e dalle scuole materne.

Tutti i bambini hanno il diritto di andare in classe, ma sono certa che i genitori comprenderanno che la#salute di tutti è il bene supremo, oltre che un diritto costituzionale, e abbiamo il dovere di fare il possibile per garantirlo in modo universale, soprattutto ai bambini immunodepressi e a chi non può vaccinarsi perché ha qualche malattia.

La legge Lorenzin, che ha introdotto l’obbligo per 10 vaccinazioni per capirci, è una legge che, già al tempo dell’approvazione, abbiamo criticato per diverse ragioni. Una su tutte: l’obbligo dev’essere un mezzo e non il fine, va applicato dove serve, siamo per il modello della raccomandazione, che agisce sulla consapevolezza e la piena informazione sui temi della prevenzione. Un modello che applicato correttamente prevede un percorso di incontro-confronto tra Stato e cittadini.

Lo scontro non fa bene a nessuno e a subire le conseguenze di un approccio divisivo sono principalmente i bambini.

Con il nostro disegno di legge intendiamo superare l’obbligo delle 10 vaccinazioni, mantenendo quello per il morbillo perché i dati dell’OMS e del Ministero ci confermano che è ancora necessario. La proposta della nuova legge basata su interventi mirati in basi alle condizioni epidemiologiche, ha già cominciato il suo iter al Senato e ci sono tutte le condizioni affinché venga approvata prima dell’estate.

Si tratta di un approccio intelligente e razionale: stop a interventi lineari o a gamba tesa da parte della politica, le politiche vaccinali vanno calibrate e applicate in base alle esigenze e all’indirizzo dato dalla comunità scientifica. E l’obbligo va introdotto solo se serve, partendo dai dati sulle coperture raccolti dall’anagrafe vaccinale, o in base ad eventuali epidemie. Per questo è fondamentale l’Anagrafe nazionale vaccini, da noi istituita ad ottobre.

Negli anni, l’incapacità di ascolto da parte della politica e gli interessi particolari di qualcuno hanno causato un danno gravissimo: erodere il rapporto di fiducia tra scienza-sanità e cittadini. Quello che stiamo facendo, attraverso le politiche vaccinali e non solo, è invertire la rotta.

++
cit off
++

Continua a leggere

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

VACCINI POLIVALENTI E AUTISMO – Il video che non vedrai mai in TV

fonte facebook:
https://www.facebook.com/groups/vaccinipuliti/permalink/586324465201667/

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

La Grillo ha messo dei radicali PRO-EUTANASIA a dirigere la sanità? [studio]

foto in zoom:

fonte su facebook:
https://www.facebook.com/groups/barnardeuroparlamentare/permalink/2326312994099723/

fonte originale:
https://www.maurizioblondet.it/la-grillo-ha-messo-dei-radicali-pro-eutanasia-a-dirigere-la-sanita/

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

Legge 210/92 indennizzo sui danneggiati da vaccino [studio]

.. quindi si pongono come obbligatori farmaci detti “vaccini” che però possono portare danno a chi non è vaccinato?

dalla lettura della legge, allora, segue che fonte di pericolo non sono le persone sane (che possono scegliere di assumere farmaci di vaccinazione che tutelano chi li assume) .. bensì — portano contagio — ANCHE i vaccinati, mentre i bambini SANI -se sono sani- non sono fonte di pericolo.

Sia chiaro che noi siamo favorevoli ai vaccini che siano veramente solo vaccini, sempre che la assunzione sia per la tutela di chi li assume, e nella libertà di cura, sotto consiglio medico: posizione che era la stessa del ministro Giulia Grillo, però prima di essere eletta e cambiare idea, introducendo l’obbligo.

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento