TEORIA gravitazionale *inter-fotonica* [eziodinamica del redshift]

Torniamo ancora una volta su un fatto importante relativamente alla luce:

“il red shift” è la alterazione della lunghezza della luce misurata come onda elettromagnetica in ipotesi di una sorgente in allontanamento da chi la misura, come si può vedere al link seguente:

https://it.wikipedia.org/wiki/Spostamento_verso_il_rosso

In particolare si definisce

1+z = Lo/Le

ovvero il fatto che ..

  • alla sorgente di e_missione .. la lunghezza d’onda sia Le
  • al ricevitore (o punto di osservazione) .. la lunghezza d’onda sia Lo

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

light = shapeshifter? [la luce è un ente mutaforma?]

La risposta è yes, la luce ha una forma mutevole!

Cosa succede quando è emessa una radiazione elettromagnetica?

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

getti dei Black Hole (BH)

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

La luce è ONDA o PARTICELLA?

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

decadimento beta [Beta decay in deterministic theory]

L’articolo attuale affronta una questione che a nostro avviso è stata importante – e lo è ancora- nello studio della FISICA, e cioé il decadimento beta.

E’ importante perché coinvolge molti argomenti:

  • il fenomeno dell’entanglement
  • la generazione dei neutrini
  • la freccia del tempo
  • se dalla materia si può avere energia e valga anche l’inverso
  • perché e come il decadimento beta avvenga in 887 secondi

fonte dell’ultimo punto:
Il decadimento β è esotermico: avviene, cioè, spontaneamente, senza necessità di energia esterna per attivarsi. La vita media del neutrone è τn=887 s, e, ovviamente, si riferisce al neutrone libero: esso, infatti, all’interno del nucleo atomico, è assolutamente stabile.
https://it.wikipedia.org/wiki/Decadimento_beta

@   @   @

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

Quantum minimum [out of MQ theory]

Ci proponiamo, nell’attuale articolo, di esaminare una questione che creò la separazione tra la fisica deterministica e quella detta della Meccanica Quantistica (MQ) e che anche attualmente crea delle conseguenze di interpretazioni dissimili sia su scala micro che su scala macro.

A nostro parere, ma andremo -nel seguito- a proporre una trattazione matematica che affronta in dettaglio questa questione .. a nostro parere NECESSITA CAPIRE CHE LA MISURA CHIEDE UN TERMINE DI PARAGONE: il cosiddetto “valore campione”.

@   @   @

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

Entanglement [deterministic entanglement theory]

Ci apprestiamo nell’articolo attuale a mettere in dubbio la tesi ufficiale che la misura su uno dei due fotoni relazionati entangled porti a una trasmissione della informazione a tempo zero.

Esporremo una trattazione -nel seguito- che permetterà di formarsi una opinione sull’argomento attuale anche a chi fosse digiuno dei concetti di base, che saranno invece esposti a vari livelli di profondità, ed espansi dal lettore che voglia maggiormente documentarsi.

@   @   @

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

Reverbero sulla bolla di U1 [Universe distance from center and CMB radiation]

“M’illumino d’immenso?” Giuseppe Ungaretti .. (vedremo)

@   @   @

Continua a leggere

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento

Tachyon Condensation [the first experimental measure: 17-9-2017]

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera.

Dopo l’omaggio a Salvatore Quasimodo ..

Una introduzione all’argomento attuale si può trovare la seguenti link:
https://en.wikipedia.org/wiki/Tachyon
https://en.wikipedia.org/wiki/Tachyon_condensation

@ @ @

Continua a leggere

Pubblicato in SCIENZA | Lascia un commento

Composizione Relativistica delle Velocità [oltre orlo esterno di U1][Physics]

Sotto il titolo attuale si celano, in vero, molti argomenti e spesso si equivoca su cosa si intenda con composizione relativistica delle velocità ..

Cercherò di spiegare l’argomento nel modo che tutti possano seguire.

Si pensi a due treni (entrambe che vadano uno verso l’altro):

  1. Il primo treno parte da Milano con velocità 50 km/h
  2. il secondo treno parte da Roma con velocità 50 km/h

Evidentemente se partono alla stessa ora e vanno alla stessa stazione intermedia sul percorso, si incontreranno a metà strada, a metà del tempo che ciascun treno impiegherebbe a fare tutto il percorso!

Ma per tirare fuori le equazioni che regolano il moto di due corpi in avvicinamento anche a velocità diverse converrà verificare -con la matematica- che queste nostre considerazioni ovvie si possano estendere grazie alle equazioni che seguono:

Continua a leggere

Pubblicato in POLITICA | Lascia un commento